Leawo Blu-ray Ripper: editor semplice e potente

Il Blu-ray Disc, amato supporto per la visione ad alta definizione, si presenta organizzato in maniera non tanto intuitiva per i meno esperti. Cartelle su cartelle, file su file. Ma Leawo ha pensato di risolvere il problema fornendo una suite molto semplice da utilizzare e molto potente. In occasione di questo periodo ecco le offerte speciali.

Leawo Blu-ray Ripper

La Suite:

Così si presenta la suite Leawo Prof. Media scaricando uno dei software presenti in immagine. Tebigeek ha provato Leawo Blu-ray Ripper , un potente  editor formati BD.

Il Software ci presenta infatti un completo spazio dove poter trattare i nostri file multimediali restando in una sola finestra. Molto user friendly e potente allo stesso tempo. Infatti l’elaborazione, la riproduzione, l’editing e la conversione sono molto rapide.

2 Blu-ray Disc

Intuitivamente basterà cliccare su Add Blu-ray/DVD e scegliere l’opzione preferita.

Questa funzionalità vi consentirà di aprire direttamente il vostro archivio multimediale senza l’utilizzo di alcun software esterno.

3

Una volta aggiunto il tutto verrà visualizzato a schermo l’elenco delle parti del Blu-ray. In questo caso è presente un solo video. Sono presenti le  relative informazioni di Output e ci mostrano che originariamente il video era in formato mp4, quindi non ci saranno difficoltà nel trattarlo.

L’editor:

4

Cliccando sul pratico pulsante di editing, ci sposteremo in questa scheda dove avremo la possibilità di apportare modifiche al nostro filmato, visualizzato in tempo reale l’anteprima. In questa scheda è presente la funzionalità di tagliare parti del filmato.

Watermark:

5

In questa scheda è possibile applicare un Watermark di tipo testo o immagine e di configurarlo al meglio in base al nostro filmato. È una funzionalità molto utile che spesso e volentieri viene complicata su altri software di editing. Grazie a Leawo, l’applicazione di un riferimento sarà semplicissima.

Crop:

6

Quante volte volevamo semplicemente ritagliare il nostro video ma non riuscivamo a vedere l’anteprima e dovevamo aspettare la fine della conversione? Anziché ricorrere a software per editing professionale e difficili da utilizzare, questa scheda ci consente di applicare la modifica rapidamente e mostrandoci eventuali perdite di qualità o forma.

Effect:

7

Per chi volesse applicare un effetto al video, come ad esempio aumentare la luminosità, in questa parte è possibile inserire le correzioni desiderate basandosi su livello da -100 a +100 per avere una linea guida.

3D:

8

Questa è la scheda più interessante. Come si fa a creare il 3D?

Il cinema tridimensionale si basa su vari meccanismi, ma con questi semplicissimi  pulsanti potremo provare e riprovare il nostro 3D fino ad ottenere il risultato migliore.

Conclusione:

Come avevamo già visto nell’articolo su Leawo iOS Data Recovery, queste suite offrono semplificazione per operazioni semplici ma che relativamente sarebbero complicate da effettuare con altri software.

Per altri dubbi o problemi relativi al software, commentare qui sotto!

 

Come acquistare regalo High-Tech entro Natale

Mancano ormai pochi giorni all’arrivo dell’attesissimo Natale e per chi volesse fare un regalo ad un appassionato di tecnologia, ma non ha ancora provveduto, ed è in panico per la tempistica, non deve far altro che seguire questo articolo!

Ricevere l’oggetto entro 1 giorno

È ormai complicato pensare di poter ricevere un  oggetto acquistato online il giorno successivo. Fortunatamente, grazie ad Amazon Prime non è più un problema.
Questo servizio, gratuito per 30 giorni, consentirà di acquistare un prodotto (Prime) e di riceverlo il giorno dopo.

Basta cliccare su questo Link ed iscriversi cliccando sul comodo ed intuitivo pulsante.

amazon-prime

amazonprime1Dopo 30 giorni devo pagare?

Come scritto anche sopra, la prova è gratuita per 30 giorni. Ma basterà cliccare su “Il mio Amazon Prime” ed annullare con un click il rinnovo dell’abbonamento. In questo modo potrete godere dei benefici di Amazon Prime per i 30 giorni dovuti, anche disattivando il servizio il giorno stesso dell’attivazione (consigliato se non si intende rinnovare).

A questo punto, una volta attivato il servizio, si può usufruire delle migliaia di offerte presenti nel campo High-Tech, approfittando delle offerte ed acquistando prodotti garantiti ed in totale sicurezza.

Quali prodotti acquistare?

A questo punto dell’articolo non si è concluso ancora nulla. Abbiamo il nostro Amazon Prime ma non ancora il prodotto da regalare. Molto spesso e volentieri le offerte vengono aggiornate, quindi è bene controllare la relativa pagina del prodotto per verificare eventuali sconti o cambi di tempistica. Passiamo agli articoli da noi consigliati!

Budget da 10 a 20 euro

Budget da 20 a 50 euro

Budget da 50 a 100 euro

Per oggetti di prezzo superiore a 100 euro non consigliamo oggetti specifici in quanto riteniamo più opportuno informarsi direttamente sui gusti della persona alla quale si vuol fare il regalo con Amazon Prime. Sperando che questo articolo sia tornato utile a molti, vi ricordo che è possibile chiederci informazioni con una qualunque  delle tante modalità di contatto che mettiamo a disposizione!

Tebigeek vi augura buone feste!

35 curiosità sui telefoni che ti sorprenderanno

Quante volte ti sei chiesto quale sia l’impatto causato dagli smartphone sulla nostra società? Ti sarai sicuramente chiesto cosa la tecnologia di oggi ha cambiato durante questi anni e cosa c’è di curioso in tutto ciò.

Di seguito una carina infografica pubblicata da MyTrendyPhone che illustra 35 curiosità che probabilmente non saprai.

Abbiamo deciso di commentare l’infografica con un video in diretta!

curiosità sui telefoni

Mobile24 MyTrendyPhone

Web Reputation: costruirla ed aumentarla

Il design di un sito web ben progettato può dare l’impatto maggiore per la media dei visitatori. L’estetica del sito dovrebbe essere la rappresentazione dell’azienda con il massimo delle loro abilità. Esistono diversi componenti per un design. Seguendo alcuni test, è dimostrato che il 90% dei visitatori che visitano un sito web, hanno una certa forma di opinione su di esso. Questo può creare o distruggere un sito web. È tempo di incrementare l’aspetto del vostro sito web costruendo la propria reputazione on-line e migliorando il design allo stesso tempo!




Reputazione Online e Web Design

Seguendo le ultime tendenze nel web design, la tua società sicuramente si troverà su un percorso preciso di avanzamento. Abbiamo unito insieme alcuni miglior metodi per aumentare l’aspetto del sito web e migliorare il design.

web reputationCome rafforzare il tuo web design

Migliorare il tuo web design aumenterà in generale le prestazioni del sito, ma porterà anche una migliore esperienza ai visitatori, sia per quelli esistenti che quelli nuovi. Le tendenze del sito diventano così popolari e “in stile”, perché dimostrano una forma di successo e soddisfazione dei visitatori.

Quali sono i migliori modi per migliorare il tuo web design?

  • Prova un design interattivo (Interazioni Web con i visitatori)

    I Design interattivi fanno in modo che i visitatori facciano parte del sito stesso. I web design interattivi eseguono un movimento specifico per ogni sorta di azione che il visitatore fa. Questa forma di sito web permetterà al visitatore di essere più a proprio agio nel sito e stare di più sulla homepage. Un aumento del tempo di visita dell’ospite è sempre favorito.

  • Design reattivo abilitato (Mobile Friendly)

    Prendendo nota che i dispositivi mobili sono diventati veramente popolari, è tempo di reagire e diventare più “mobile friendly” possibile! Rendere il sito “responsive” è la prima e più importante azione che si possa fare per rendere il sito mobile friendly. Milioni di persone navigano sui siti web giornalmente utilizzando un telefonino. I telefoni si sono evoluti tremendamente durante gli ultimi 2 anni. Questa grande parte di visitatori che utilizzano lo smartphone, si aspettano un sito web che li soddisfi in termini di design e di testo leggibile. Cambiando il layout in un design reattivo, farai in modo di creare una buona esperienza per il visitatore.

  • Il modello “one-page

    Il Design one-page presenta una nuova visualizzazione del design che cambia il punto di vista di ciò che un sito web dovrebbe essere. Questo modello mostra un lunghissimo scorrimento a lato e una navigazione sulla singola pagina. La parte migliore del modello one-page è sicuramente quello di poter mostrare tutti i servizi, recensioni e informazioni dell’azienda su una sola pagina. Il design web one-page porta al visitatore una grande esperienza sul sito ed è veramente mobile friendly. Sapendo che non tutti abbiamo una connessione veloce sui nostri telefoni, questo design carica tutto in una volta. In questo caso il visitatore non deve aspettare che la pagina dei contatti o degli aiuti si carichi sul dispositivi, come in un design multi-page. E’ per questo che il modello one-page è conosciuto come uno dei migliori design mobile friendly.

    web reputationCostruirsi una Reputazione Online

    Ci sono 3 modi per costruire una reputazione online della società. Un buono aspetto del sito web porta ad avere una grande reputazione online. Una reputazione online mostra a nuovi visitatori cosi viene detto del sito attraverso diverse fonti.

    Quali sono i 3 modi per costruire una reputazione nel web?

  • Recensioni Online (5 stelle su richiesta). Le recensioni dell’azienda sul web sono la principale fonte di informazioni. In base alle recensioni (sia buone che cattive), usando il contatore di stelle, una società può avere una buona o cattiva reputazione online. Siti come Yelp, Google e BBB sono conosciuti come le migliori fonti attendibili per recensioni sul web. Confrontate sempre la vostra azienda con questi 3 siti sopra.
  • Comunicati di stampa (promozioni della società ). I comunicati di stampa sono forme di annunci che mostrano a un lettore qualcosa di nuovo che l’attività ha intenzione di fare ora o in futuro. Un comunicato di stampa è un nuovo articolo combinato con un auto promozione. I visitatori prenderanno sicuramente del tempo per leggere i comunicati sul web! Inizia un nuovo evento e promuovilo con un comunicato di stampa. Porteranno la popolarità dell’azienda in alte percentuali.
  • Eventi Promozionali (“ottenere” dai social media). Gli eventi promozionali offrono nuovi “followers” e molti media sul web gratis. Una società dovrebbe creare una sorta di riunione una volta all’anno o provare qualche giveaway. Ricorda sempre di fare foto o video professionali della riunione. Usale per condividerle sui social media oppure rilasciare l’evento su un comunicato di stampa. Ai fans piace sempre vedere nuove attività dal sito preferito. Gli eventi promozionali creano ottime notizie per i social media!

Come abbiamo spiegato sopra, una reputazione online e un buon design web possono creare o distruggere un sito web. Il sito web dovrebbe portare una ottima esperienza per la media dei visitatori. Usa le informazioni che ti abbiamo proposto sopra per rafforzare il tuo design web e costruirsi una nota reputazione della società per il marchio del tuo sito.

Bio dell’autore: NTWDesigns è una compagnia professionale sul web design in USA. Fornisce servizi sul web design, grafiche personalizzate e SEO per aziende in USA e Europa.

Samsung Galaxy Note 7, disastri ed esplosioni

“Uno, nessuno, centomila”, dal considerarsi unico a concepire che egli è un nulla. Purtroppo, stiamo parlando del phablet Samsung Galaxy Note 7.

Cosa è accaduto ai Note 7?

La notizia ormai diffusa ha indotto l’azienda sudcoreana all’interruzione delle sostituzioni ed allo stop produzione dei così attesi Galaxy Note 7.

Presentato come il concorrente più forte dell’iPhone 7 , ha provocato a Samsung una perdita dell’8% in borsa in un solo giorno.

Difetti di fabbrica:

Un errore di ingegneria elettronica o un problema di organizzazione interna, sicuramente connessi, ha portato al ritiro di milioni di smartphone anche tramite box anti-esplosione.

Esplosioni ed incendi:

I dispositivi che hanno messo in crisi diversi analisti, non saranno più prodotti a causa di difetti non ancora chiariti che pare abbiano provocato piccole esplosioni, incendi e produzione di grande quantità di fumo.

Centinaia i casi, soprattutto negli Stati Uniti. Forse l’episodio più motivante riguarderebbe un aeroplano evacuato a Louisville a causa di un Galaxy Note 7 che, bruciando, avrebbe causato enorme quantità di segnalazioni per ovvi motivi di sicurezza.

Come ha reagito Samsung?

Durante la manifestazione degli evidenti disastri, Samsung avrebbe perso affidabilità da parte dei clienti a causa di eccessiva lentezza di reazione ma soprattutto mancanza di comunicazione.

note 7Pericolo per la serie Galaxy?

È presto per dirlo, ma la maggior parte degli utenti potrebbe ricordarsi della serie Galaxy come una serie difettosa. Forse tutto ciò spingerà Samsung a cambiare nome ai suoi nuovi device.

Considerazioni:

Samsung è uno dei più grandi produttori nel mondo dell’elettronica.
È pur vero che questo episodio avrà influito molto nel settore smartphone, avrà fatto perdere molta credibilità, ma è pur vero che non comporterà grande differenza per tutta l’azienda.

Molto paradossalmente da ora in poi Samsung sarà la più sicura in tal senso, dato che farà di tutto affinché ciò non si ripeta in futuro.

“Basta WhatsApp scuola”: appello dei presidi ai genitori

Tutti ormai conoscono la nota applicazione WhatsApp, utilizzata frequentemente in ogni ambito, probabilmente a breve anche per le videochiamate. Soprattutto i ragazzi fanno uso di gruppi WhatsApp scuola, per contattare i propri amici o informarsi sulla scuola. Non è questo il problema per cui i presidi e gli insegnanti di tutta Italia lanciano l’allarme. Il problema sorge dai gruppi WhatsApp creati dai genitori degli alunni.




Gruppi WhatsApp scuola per l’igiene:whatsapp scuola

Nell’hinterland milanese, ad esempio, si è diffusa un’epidemia da pidocchi. Una delle mamme degli alunni vuole scoprire chi ha iniziato tutto ciò.

Perché signori è la terza volta, qui qualcuno ha un chiaro problema d’igiene e voglio sapere chi è. 

Non solo a Milano, e quindi al nord, si sono sentiti questi problemi. Tutte le scuole in Italia vengono colpite da questo uso inappropriato di WhatsApp dei genitori, ed è sempre più frequente la creazione di un gruppo da parte di essi.

WhatsApp scuola e l’istituzione:

In ognuno di questi gruppi crescono sempre di più le lamentele dei genitori riguardo l’istituzione:

Marco è tornato a casa e mi ha detto che la maestra Elena ha risposto ad almeno due sms durante la lezione di matematica. È successo anche ieri. A voi risulta?

L’appello dei Presidi:

Sono diventati un detonatore di problemi che aumentano i conflitti nelle scuole. Troppo spesso mamme e papà li usano in maniera offensiva e smodata.

Un altro episodio è accaduto a Bologna, scuola San Donato. Una madre ha raccontato ai genitori dei compagni di classe di suo figlio un profondo disagio provato da insulti nei confronti del ragazzo con una disabilità cognitiva.

whatsapp scuolaLa scuola nel futuro

Questi piccoli esempi possono già farci capire come sarà destinata l’istituzione dei ragazzi. Secondo voi è un bene lasciare influenzare i ragazzi così tanto dai genitori? Oppure sarebbe più utile per i ragazzi prendere il controllo di se stessi? Scriveteci nei commenti i vostri pareri!

Botnet Roma: Il tuo computer potrebbe essere in pericolo

Possiedi un computer ed abiti a Roma? Potresti far parte di una rete di cybercrime detta botnet. La notizia proviene da una ricerca di Norton by Symantec.

Per qualsiasi domanda, per conoscere di più a riguardo, basta andare sul Forum!

Ma cos’è una botnbotnet_blog_titleet?

Molto semplicemente è una sorta di esercito di computer creato attraverso appositi virus che ha come obbiettivo lo svolgimento di azioni illegali all’insaputa di ogni vittima. La botnet è la fonte più redditizia per scopi illegali sul web.

Il mio computer è vulnerabile?

L’ingrediente principale è semplicemente una connessione ad internet. Il proprio computer viene sottoposto ad un controllo come se fosse un paziente dal medico. Non aggiornare sistema operativo, browser web, antivirus o altro software di base comporta una estrema vulnerabilità. Un apposito malware si occuperà di infettare il tuo computer e farlo entrare nella nuova rete, quindi essere controllato da remoto a tua insaputa.

Come difendermi? anti-virus-logos

La potenza della botnet aumenta con l’aumentare dei “computer zombie” o “bot” che cadono al suo interno. Può contenere anche milioni di computer quindi è davvero opportuno avere la puzza sotto il naso in ogni momento.
Controllare periodicamente il computer liberandolo da virus , aggiornare i sistemi di sicurezza e tutte le applicazioni installate.

Ne faccio già parte?

Uno dei metodi più veloci per scoprire se si fa parte di una botnet è l’utilizzo di un tool concesso da Kaspersky ed avere un minimo di certezza.
Sicuramente una buona scansione antivirus, un buon firewall ed un completo aggiornamento di tutti i software aiuterebbero tantissimo ad uscirsene.

Bastano gli Antivirus? board-1004128_640

La risposta di Tebigeek è NO. Un vero consiglio è di non navigare  su siti strani e non scaricare file di dubbia provenienza. Molto spesso ci è di peso aggiornare i nostri sistemi, ma come ogni virus è proprio quel bug noto che fregherà il nostro computer.

Telegram Games nuovi introdotti nelle chat

L’ormai famosissima app di messaggistica istantanea ha da poco introdotto gli attesissimi Telegram Games per divertirsi in chat, con amici o semplicemente soli.

Non è novità assoluta l’introduzione di giochi in conversazione, ma questi pur essendo molto semplici son molto divertenti.

Gli sviluppatori non hanno ancora introdotto una scorciatoia o pulsante semplificato, ma grazie a due diversi bot l’interfaccia è molto familiare e possiamo utilizzare tranquillamente i nostri Telegram Games.

Conoscete il Telegram Bot Store?

C’è da aggiungere che è possibile comunque consultare il Telegram Bot Store , nella sezione games, potendo così aggiungere giochi a vostro piacimento.

@G@gameeamee:

Per giocare senza creare disturbo ai nostri contatti, basterà aprire Telegram e nella ricerca interna digitare @Gamee. A questo punto potremo interagire con il bot scegliendo di giocare soli o invitare amici.

Giochi @Gamee:

I giochi più popolari sono Space Orbit, Karate Kido, Spiky Fish, Football Star e Skipper. Chiaramente ne sono disponibili anche molti altri. E’ possibile anche applicare un filtro per categoria in modo da selezionare giochi adatti ai nostri gusti.

@gamebot 

Questa modalità è differente dalla prima in quanto bisognerà aprire una chat con un vostro contatto o un gruppo e digitare @gamebot. Da li comparirà immediatamente un menu’ a tendina contenente i 3 Telegram Games.

Math Battle: 

Un test a tempo di operazioni matematiche molto semplici ma disposte in modo da far confondere a causa del tempo che scorre.

Corsair:

Un galeone che tenta di schivare i colpi di un cannone muovendosi lungo il perimetro di una circonferenza, potendo solo invertire i sensi di marcia con l’obbiettivo di raccogliere le monete sul tragitto.

LumberJack:

Un boscaiolo addetto a tagliar un albero con la difficoltà di non farsi colpire dai rami posizionati sui lati.
Al fine delle veloci partite, il risultato si condividerà in chat con l’avversario.

Quanto pesano i Telegram Games?

La novità sarebbe anche il caricamento on-demand dei giochi scritti in html5 in modo da non influire con il peso dell’app e le prestazioni.

 

Cambiamento privacy, WhatsApp per le aziende

La maggior parte degli utenti di Whats App hanno semplicemente premuto “Accetto” al nuovo messaggio di cambiamento privacy che WhatsApp ha annunciato pochi giorni fa. Ma cosa è cambiato realmente? Per l’utente assolutamente nulla, per le aziende si. Infatti questo cambiamento espande l’utilizzo di WhatsApp anche per le aziende.




Il cambiamento privacy di WhatsApp

whatsappQuesta modifica consentirà alle aziende e ai clienti di comunicare tra loro come avviene già su Facebook Messenger. Può essere definita come il primo cambiamento nel campo della privacy. Inoltre, per rendere Facebook e WhatsApp due applicazioni collegate tra loro, i numeri di telefono degli utenti verranno associati all’account Facebook, per mostrare migliori suggerimenti e inserzioni più corrette.

privacyPer tutti gli utenti comunque, non bisogna allarmarsi riguardo alla privacy. WhatsApp rassicura con un post: “Anche se ci coordineremo maggiormente con Facebook nei mesi a venire, i messaggi crittografati rimarranno privati e nessun altro potrà leggerli. Né WhatsApp, né Facebook, né nessun altro”. Gli utenti non dovranno forzatamente condividere le proprie informazioni con Facebook. Tra le impostazioni di WhatsApp comparirà la casella per selezionare o deselezionare l’apposita voce.

Facebook mi garantisce la completa privacy?

Facebook comunque prenderà indirettamente alcuni dati tra cui:

  • Il numero di telefono utilizzato per registrarsi su WhatsApp.
  • Utilizzo complessivo del servizio (quando e quanto viene utilizzato).

Questa verrà fatto per “la comprensione dell’utilizzo dei servizi, la messa in sicurezza dei sistemi e la prevenzione di spam e abusi su tutti i servizi”.

Per quanto riguarda l’aspetto “nuovo” di WhatsApp, l’azienda afferma:

“Vogliamo esplorare modi per poter comunicare con le imprese che interessano, continuando a fornire un’esperienza senza banner pubblicitari di terze parti e spam. Che si tratti di ricevere informazioni dalla banca circa transazioni potenzialmente fraudolente, o di ricevere notifiche da una compagnia aerea su un volo in ritardo, molti di noi ottengono queste informazioni altrove, tramite sms o telefonate. Vogliamo testare queste funzionalità nei prossimi mesi, e per farlo abbiamo bisogno di aggiornare i nostri termini e l’informativa sulla privacy”.

Hacker a pagamento per cambiare voti scolastici

La tecnologia nelle scuole si è diffusa velocemente tra computer nuovi di zecca a registri elettronici. Sorgono però anche aspetti negativi. Gli hacker a pagamento di alte somme, possono entrare semplicemente nel sistema. Negli USA basta pagare più o meno 600 dollari per poter cambiare un voto oppure farsi togliere un’assenza senza nessun problema.

Ed ovviamente i pirati informatici non si son fatti sfuggire questa opportunità per racimolare qualcosina in tasca propria, mostrando le proprie doti nel trovare falle nella sicurezza della Scuola. Basti pensare che negli USA non vengono più utilizzate le prove cartacee. Esami, compiti ed appunti vengono tutti svolti con i computer.




Cosa cambia da ieri ad oggi?

Deep-Web-Iceberg-e1432663755280Si ricorre a tutto pur di beffare la scuola. Fin da quando non esistevano i computer nell’ambito scolastico, l’alunno si ingegnava in ogni modo pur di evitare o barare il compito del giorno dopo. Veniva fatto tutto in prima persona, prendendo la responsabilità se si veniva beccati nella truffa. Oggi, invece, non serve neanche sporcarsi le mani. Basta fare due click su internet, più precisamente nella parte nascosta di essa, il Dark web, ed è subito possibile trafficare con il pirata informatico.

Quale sarebbe il lavoro dell’hacker a pagamento?

Sappiamo che questo è un metodo illegale. Se il pirata informatico viene scoperto, saprà già di andare incontro ad una condanna. Quindi i prezzi sono veramente alti in base a quello che lo studente richiede. Il traffico verrà eseguito su internet dove viene utilizzato il Bitcoin come moneta.

Il bitcoinbitcoin è la moneta più diffusa nel web ed equivale a circa 600 dollari (variante). Con un bitcoin quindi è possibile fare le cose più semplici come farsi togliere un’assenza o farsi alzare un voto. Con un prezzo maggiore è possibile però far saltare l’intera rete informatica della scuola, causando il rinvio delle prove o il blocco totale del sistema scolastico.

In Italia abbiamo qualche rischio?hacker a pagamento

L’Italia sta diventando sempre più vulnerabile a questi attacchi. Perché? In Italia da pochi anni l’informatica è entrata a far parte completamente dell’ambito scolastico. Il problema sorge nell’apprendere rapidamente l’impiego dei macchinari che vengono installati. Gli studenti tuttora affermano di utilizzare ancora registri cartacei, seppur abbiamo la possibilità di usare quello elettronico. Questo è dovuto al fatto che i docenti non sono ancora entrati pienamente nel contesto. Tutto questo si tramuta in uno scarso utilizzo da parte degli insegnanti che lasciano fare gli studenti, i quali possono liberamente modificare voti o assenze senza che loro se ne accorgano. Senza contare il fatto che i docenti che intendono utilizzare il registro elettronico, inseriscono le proprie credenziali davanti agli occhi degli studenti, incorrendo nel classico fenomeno di phishing (password rubata).

Se si comprende questo pericolo, si può certo capire dove potrebbe arrivare tutto ciò se le infiltrazioni degli hacker a pagamento dovessero arrivare in Italia.