goo.gl

Addio Short URL goo.gl, Google ha parlato

L’avviso comparso il 30 Marzo 2018 parla chiaro, il gigante Google ha preso una decisione dichiarata dall’Ingegnere informatico di Firebase Michael Hermanto.

avviso goo.gl

Nota piattaforma di abbreviazione degli URL, nata nel 2009, spesso utilizzata come metodo molto efficace per truffe e furto dati (guarda link), cesserà supporto a partire dal 13 Aprile 2018. Premessa fatta su tutti gli url in quanto continueranno comunque a reindirizzare al punto di destinazione corretto.

Una funzionalità interessante di questi link abbreviati era la possibilità di tracciare il numero di click per canale (es. click tramite Facebook) e di analizzarne la provenienza in ambito geografico e di dispositivi e browser utilizzati.

Utilizzo prolungato di goo.gl

Una buona notizia per chi già utilizzava il servizio (e quindi aveva almeno un link inserito nel sistema), Google URL Shortener potrà essere utilizzato per un ulteriore anno quindi fino al 30 Marzo 2019.

inserimento goo.gl

Quali sono le alternative?

Google propone l’utilizzo di Firebase Dynamic Links (FDL) come valida alternativa mirata soprattutto ai sviluppatori di sistemi mobili e web app.
È un sistema molto completo, integra tante funzionalità interessanti che interfacciano l’utente ad un mondo abbastanza compatto firmato Google.

Altri servizi molto noti sono proposti sarebbero Bitly e Ow.ly come alternativa.

Fateci sapere quale servizio utilizzerete o utilizzate già!