Cosa succederà a windows 7

Cosa succederà a Windows 7 il 14 gennaio 2020?

Se ne parla da circa 1 anno e non c’è bisogno di creare allarmismo. In questo articolo spiegherò cosa succederà a Windows 7 il 14 gennaio 2020. Non stiamo parlando del Bug dell’anno 2038 (magari tra 18 anni ne parleremo su questo Blog se ancora esisterà). Parliamo di una cosa del tutto innocua e con semplici parole cercherò di rassicurarti.

Il ciclo di vita dei sistemi operativi

Ogni sistema operativo ha un suo ciclo di vita (secondo la politica Microsoft). Lo è stato per Windows XP, lo è stato anche per Windows Vista e lo sarà adesso per Windows 7.

Questo evento accadrà anche per Windows 8/8.1 nel 2023.

Quindi per quale motivo tutto questo allarmismo?

Microsoft si impegna a fornire supporto (assistenza e aggiornamenti) fino alla data prestabilita (ovvero durante tutto il ciclo di vita del software).

Cosa comporta non avere più supporto?

Il vostro computer non smetterà di funzionare da un giorno all’altro! Ma quando mai?

Molti tecnici di quartiere stanno spillando un botto di soldi con questa truffa.

Ho sentito che nei grandi store (di cui non si fa il nome), stanno spingendo il cliente all’acquisto di un computer con Windows 10 piuttosto che riparare (mandando in garanzia del tutto dovuta) il proprio computer acquistato precedentemente.

Anche l’acquisto di computer usati sta andando a farsi friggere per via di questa storiella.

In pochissime e chiare parole: Microsoft smette di mandare aggiornamenti di sistema ed in caso di problemi non fornisce assistenza.

PUNTO.

Non accadrà l’apocalisse il 14 gennaio 2020. 

Cosa accadrà a Windows 7 in generale?

Hai un antivirus che non sia Windows Defender? Allora continuerai a ricevere gli aggiornamenti per proteggerti dai virus direttamente sul tuo software gratis o a pagamento. Gli aggiornamenti sono importanti, quando hai tempo leggiti il caso delle Botnet Roma per capirne l’importanza.

Sei un privato e hai un tecnico di fiducia? Allora a cosa ti serve l’assistenza Microsoft?

Sei un’azienda e hai il tuo reparto IT? Allora non c’è bisogno dell’assistenza Microsoft.

Quando è necessaria? Quando hai software specifici Microsoft che, aggiornandoli obbligatoriamente per continuare ad utilizzarli, non funzionano più su Windows 7 (o comunque sulla tua configurazione attuale).

I tuoi dati rimarranno invariati, il 14 gennaio 2020 al massimo riceverai una notifica con un semplice avviso. Nessuno staccherà la spina del tuo pc.

Cosa succede se continuo ad usare Windows 7?

Molte banche utilizzano ancora Windows XP, quindi perché non dovresti continuare ad usare Windows 7?. Se una macchina (o un software) funziona bene con Windows 7, per quale motivo forzarne l’aggiornamento a Windows 10? Potrebbe funzionare in maniera incredibilmente più lenta o addirittura non far funzionare alcuni software che erano compatibili con Windows 7 massimo.

Vogliamo dirla in breve su cosa succederà a windows 7? Smetteranno di lavorarci sopra.

È come dire che acquisti una moto e l’azienda non ti fornisce più assistenza (quindi non funzionano autofficine autorizzate). Che è molto diverso da dire “non producono più pezzi di ricambio”. Sono due cose totalmente diverse. Nel primo caso, esistono comunque meccanici in grado di ripararti la moto. Nel secondo caso devi mettere pezzi compatibili. Ma Windows 7 è il sistema operativo, non la parte hardware del tuo computer.

Voglio aggiornare a Windows 10

Avendo Windows 7, presumo tu abbia un computer un po’ datato. Serve un upgrade minimo al disco di archiviazione. Scegline uno tra i miglior SSD 2020.

Successivamente, installa il sistema operativo  e se hai problemi, guarda il nostro forum! Magari è un problema noto e lo abbiamo già risolto.

Ovviamente, non è detto che tu possa aggiornare a Windows 10. Questo in quanto potrebbe non essere compatibile il tuo computer (caso molto raro). Ecco un tool per verificarlo.

Conclusioni

Nella fonte ufficiale Microsoft ci sono tutte le varie casistiche, spiegate in dettaglio. In questo articolo ho voluto rassicurare su cosa accadrà a windows 7 nei prossimi giorni, ovvero assolutamente nulla di allarmante per chi usa un computer in modo “normale”.

La scelta migliore rimane sicuramente acquistare un nuovo computer aggiornato. A tal proposito ti consiglio di vedere la lista dei miglior notebook 2020.