Divertimento

Alla donna viene negata la promozione a favore di una nuova assunzione, quindi viene chiesto di formarla

Sai cosa è fastidioso? Quando sei un cliente fedele di un servizio Internet da anni e circa ogni 12 mesi circa, l’ISP cerca di aumentare di soppiatto il costo del tuo canone mensile, anche se stai ricevendo più o meno le stesse esatte velocità di Internet che hai sto sperimentando da sempre. Nel frattempo, i nuovi clienti possono pagare molto meno solo perché il servizio sta cercando di acquisire nuovi clienti.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Sembra uno schiaffo in faccia. Eccoti qui, a pagare le bollette in tempo senza problemi, ma nel momento in cui hanno la possibilità di bloccare qualcun altro in un contratto, sono disposti a offrire tutti i tipi di incentivi. Sfortunatamente, questo è un fenomeno comune.

Abbiamo tutti quegli amici che trattano i nuovi amici come se fossero la cosa migliore dopo il pane a fette, o un capo che preferirebbe di gran lunga dare posti di lavoro e promozioni più pagati a candidati esterni invece di promuovere semplicemente dall’interno della loro organizzazione. Un TIkToker che pubblica un post sotto il nome di @sarahssparksproject è diventato virale per aver chiamato la sua stessa azienda per aver fatto proprio questo.

L’articolo continua sotto la pubblicità @sarahssparkproject

#stitch with @coach2elevate Qual è la cosa più tossica che un leader ti abbia mai detto? Oh, fammi contare i modi… #corporatelife #corporatetiktok #toxicworkplace #worklifebalance #workingmom #workfromhome #toxicleadership #grassisgreener

♬ suono originale – Progetto Spark di Sarah Fonte: TikTok | @sarasparkproject

Sarah ha pubblicato una clip cucita in risposta alla domanda di @coach2elevate: “Qual è la cosa più tossica che un leader della tua azienda ti abbia mai detto?”

Ha risposto: “Oh, stavo aspettando questo. Tre anni fa ho cercato una promozione nel mio lavoro. Pensavo di avere buone possibilità e il direttore delle assunzioni mi ha effettivamente detto che ero la prima scelta”.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Tuttavia, non ha ottenuto il lavoro. “Alla fine, un dirigente si è messo in mezzo e l’intera storia dietro è per un altro giorno”, ha detto Sarah. Il lavoro è rimasto vuoto per sei mesi e poi un giorno dice che le è stato detto che “stava arrivando una nuova persona da un’azienda esterna”.

Fonte: TikTok | @sarassparkprojectArticle continua sotto la pubblicità

Ha aggiunto: “E stranamente ci è stato detto questo il 12 marzo 2020, e sai cosa è successo il giorno successivo, e nelle prossime settimane è diventato puro caos”. Ovviamente si riferisce all’inizio dei blocchi di COVID-19. “Quindi, quando è arrivata questa nuova persona, stavano saltando in un flusso molto veloce, ma un flusso che stava andando molto, molto bene”.

Sarah dice quando il nuovo allenatore ha iniziato “Ho davvero cercato di darle il beneficio del dubbio. Ero ancora un po’ amareggiato per non aver ottenuto la posizione, ma volevo iniziare le cose con il piede giusto, soprattutto perché le cose erano così folli. Ma non è andata così”.

L’articolo continua sotto la pubblicità @sarahssparkproject

Parte 2 della cosa tossica che mi ha detto un leader #toxicleadership #toxicworkplace #bridgingthegap #worklifebalance #grassisgreener #workingmom #workfromhome

♬ suono originale – Progetto Spark di Sarah Fonte: TikTok | @sarasparkproject

Sarah ha delineato i problemi che ne sono derivati. “Si è subito scontrata con tutti, non solo con me, con tutti”.

In un follow-up TikTok, ha spiegato che, prima della pandemia, sebbene la sua squadra avesse davvero successo, riusciva comunque a divertirsi molto mentre faceva il proprio lavoro.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Ma al nuovo manager “non piaceva lo stretto legame che [they] aveva.” Sarah ha anche detto che il nuovo manager “non amava molti dei processi che abbiamo fatto, c’era un sacco di ‘Bene nel mio vecchio mondo’, che cercava di portarci a qualunque processo avesse presumibilmente fatto in passato mondo, ma il fatto è che non so se qualcuno di noi ha imparato qualcosa da lei”.

Fonte: TikTok | @sarassparkprojectArticle continua sotto la pubblicità

Sarah ha anche detto che c’erano tonnellate di problemi di comunicazione con il nuovo manager, che non avrebbe trasmesso informazioni importanti alla squadra in modo tempestivo. Sembrava che il nuovo assunto non fosse il massimo nemmeno con la gestione del tempo. “Molti di noi hanno iniziato a chiedersi, ‘perché è qui? Cosa sta succedendo?’ E il fatto è che non era solo fastidioso, ma influiva anche sul business”.

A rendere le cose ancora più complicate, l’inefficacia del nuovo assunto si è verificata durante il periodo più intenso che l’azienda abbia mai vissuto, perché c’è stato un aumento degli affari durante la pandemia.

L’articolo continua sotto pubblicitàFonte: TikTok | @sarasparkproject

“In tutto questo ho cercato di essere molto onesto con il mio regista su quello che stava succedendo”, ha continuato Sarah. “Il fatto è che non lo sentiva solo da me, lo sentiva da altri membri del team, da altri partner dei team con cui abbiamo lavorato. Era molto chiaro che le cose non stavano andando bene, ma ha continuato a farlo difenderla”.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Tutto questo è culminato nella parte “tossica” della storia di Sarah. Durante un incontro in cui ha chiesto al suo direttore cosa poteva fare per aiutare la situazione, dice che le ha chiesto di aiutare il nuovo assunto a diventare un manager migliore.

In altre parole: insegnare ai disfunzionali come fare il lavoro che a Sarah stessa era stato negato.

Fonte: TikTok | @sarasparkproject

Le risposte di altri TikToker variavano da shock, confusione ed empatia, poiché molti hanno affermato di aver vissuto scenari simili.

Sei mai stato in una situazione simile a quella in cui si trovava Sarah? Come l’hai gestito?

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button