Divertimento

Amal Clooney incanala il fascino del vecchio Hollywood con un vestito da flapper agli Albie Awards della sua fondazione

Va-va-voom! Giovedì 29 settembre, Amal Clooney ha offerto il glamour della vecchia Hollywood ai primi Albie Awards in assoluto.

Per l’evento – organizzato da lei e dall’organizzazione di suo marito George Clooney, la Clooney Foundation for Justice – l’avvocato, 44 ​​anni, ha indossato abiti personalizzati Atelier Versace. L’abbagliante abito da sera dorato è stato ispirato dai lampadari Art Déco in quanto presentava una vita stretta ed era realizzato con “perle e cristalli degradati a cascata”, ha rivelato l’etichetta di lusso in un comunicato stampa venerdì 30 settembre. Versace ha aggiunto che il numero ha preso 400 ore per creare.

Amal ha completato l’ensemble con ricci voluminosi, un labbro rep audace e sandali con tacco metallico. L’attore 61enne, da parte sua, sembrava elegante in un classico smoking nero.

La cerimonia di giovedì è stata intitolata ad Albie Sachs, un avvocato sudafricano ed ex giudice impegnato nel suo lavoro per porre fine all’apartheid in Sud Africa. L’evento ha premiato giornalisti, leader dei diritti umani e altri difensori della giustizia globale che “sono a grande rischio per quello che fanno”, secondo il sito web della Clooney Foundation for Justice.

La coppia, che si è sposata nel 2014, ha lanciato la Clooney Foundation nel 2016 per “sostenere la giustizia attraverso la responsabilità per le violazioni dei diritti umani in tutto il mondo”. Attraverso il loro programma TrialWatch, l’organizzazione espone “la corruzione che alimenta gravi violazioni dei diritti umani”, si legge nel sito web. La fondazione mira a proteggere donne, giornalisti, sopravvissuti, difensori della democrazia, membri della comunità LGBTQ+ e minoranze religiose ed etniche, secondo il sito.

“Crediamo che la giustizia debba essere fatta, non succede e basta. Quindi, quando i giornalisti vengono rinchiusi solo per fare il loro lavoro, cerchiamo di farli uscire di prigione. Quando alle ragazze viene negato il diritto di studiare, lavorare o sposarsi quando vogliono, le aiutiamo a lottare per i loro diritti attraverso i tribunali. Quando le minoranze sono prese di mira per il genocidio, aiutiamo ad avviare processi contro gli autori”, hanno affermato George e Amal in una nota.

All’evento inaugurale hanno partecipato anche Julia Roberts, Drew Barrymore, Tracee Ellis Ross, Dua Lipa e altri, che hanno tutti messo in mostra look accattivanti sul tappeto rosso. Ross, 49 anni, ha lasciato a bocca aperta un abito in tulle nero di Alexander McQueen mentre Barrymore, 47 anni, è rimasto sbalordito con un abito a mantella di Brandon Maxwell. Anche Jodie Turner-Smith è uscita in nero, indossando un abito a sirena in rete di Christian Siriano della collezione prêt-à-porter primavera 2023 dell’etichetta.

Continua a scorrere per vedere altri momenti degli Albie Awards:

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button