Divertimento

Ashton Kutcher dice che è fortunato a essere vivo dopo l’emergenza sanitaria privata

Ashton Kutcher potrebbe aver sviluppato la pancreatite mentre si preparava a girare “Jobs” nel 2013, ma un altro recente spavento per la salute sembra essere stato un po’ più spaventoso. In un’anteprima per la sua apparizione in “Running Wild with Bear Grylls: The Challenge”, l’attore ha parlato di un grave problema di salute che ha affrontato in privato circa due anni fa. Kutcher ha detto: “Ho avuto questa strana, super rara forma di vasculite, che, tipo, mi ha messo fuori uso la vista, mi ha messo fuori uso l’udito, ha messo fuori uso, tipo, tutto il mio equilibrio” (tramite Us Weekly). Ha detto all’ospite, Bear Grylls, che era “fortunato a essere vivo” e che gli ci volle quasi un anno per riprendere completamente i sensi, secondo Yahoo! Notizia.

Secondo la Vasculite Foundation, ci sono 20 diverse varianti della malattia, sebbene la condizione sia rara. La vasculite è una malattia autoimmune che provoca l’infiammazione dei vasi sanguigni, che può danneggiare gli organi e i tessuti del corpo. Alcune forme della malattia possono risolversi da sole. Tuttavia, la maggior parte dei casi richiede che un individuo cerchi cure e cure mediche professionali. I sintomi della vasculite dipendono dalla forma della malattia, ma possono consistere in febbre, affaticamento, visione offuscata e forti mal di testa.

Kutcher non si è mai aperto pubblicamente sulla sua lotta con la vasculite prima della sua conversazione con Grylls, ma sembra essersi completamente ripreso dalla malattia.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button