Notizia

Biden perde la battaglia per l’inflazione 300 giorni dopo aver detto che sarebbe stato “temporaneo”

Ads

Sono passati ormai 300 giorni da quando il presidente Joe Biden ha affermato che l’inflazione elevata sarebbe “temporanea” poiché il costo dei beni di consumo, compreso il gas, ha continuato a salire.

Il 19 luglio 2021 Biden ha affrontato l’inflazione nei commenti consegnati alla Casa Bianca e ha affermato che i significativi aumenti dei prezzi verificatisi durante la riapertura dell’economia non sarebbero durati.

“Sappiamo anche che, poiché la nostra economia è tornata a ruggire, abbiamo assistito ad alcuni aumenti dei prezzi”, ha affermato il presidente.

“Alcune persone hanno espresso preoccupazione sul fatto che questo possa essere un segno di inflazione persistente. Ma non è il nostro punto di vista. I nostri esperti credono e i dati mostrano che la maggior parte degli aumenti di prezzo che abbiamo visto sono — erano previsti e dovrebbero essere temporanei”, Egli ha detto.

“La realtà è che non puoi riaccendere la luce dell’economia globale e non aspettarti che ciò accada”, ha detto Biden e in seguito ha aggiunto che “queste interruzioni sono temporanee”.

Il tasso di inflazione annualizzato a giugno e luglio 2021 era del 5,4% poiché l’economia è emersa dalle rigide restrizioni imposte a causa della pandemia di COVID-19.

L’inflazione di giugno è stata l’aumento dei prezzi più alto in 13 anni e all’epoca si ipotizzava che l’inflazione avesse raggiunto il picco.

Tuttavia, a 300 giorni dai commenti di Biden, i prezzi continuano a salire e il tasso di inflazione annualizzato è addirittura superiore a quello della scorsa estate. Ad aprile, l’inflazione si è attestata a un livello quasi record dell’8,3%, livelli che non si vedevano da 40 anni.

Leggi di più
  • Rep. sollecita $ 1k controlli di stimolo per ogni aiuto americano in Ucraina
  • Trump definisce la carenza di formule per bambini una “vergogna” di cui nessuno parla
  • Il russo Dmitry Medvedev prevede il “crollo del… mondo incentrato sugli Stati Uniti”

Anche il prezzo medio di un gallone di benzina ha raggiunto un nuovo record questa settimana e venerdì è costato più di $ 4,45 per gallone, secondo l’American Automobile Association (AAA).

Il tasso di inflazione a marzo era dell’8,5% e ha rappresentato il più grande aumento di un anno dei prezzi da dicembre 1981.

Nel luglio dello scorso anno, Biden ha affermato di aver detto a Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, che la Fed era indipendente e “dovrebbe prendere tutte le misure ritenute necessarie per sostenere una ripresa economica forte e duratura”.

Il 4 maggio, la Fed ha annunciato un aumento di mezzo punto percentuale dei tassi di interesse e dovrebbe attuare altri due aumenti di mezzo punto a giugno e luglio. L’obiettivo di inflazione della banca centrale è un tasso annualizzato del 2%.

Powell ha detto a Marketplace in un’intervista giovedì che raggiungere quell’obiettivo potrebbe comportare “dolore”.

“Il processo di riduzione dell’inflazione al 2% includerà anche un po’ di sofferenza, ma alla fine la cosa più dolorosa sarebbe se non riuscissimo ad affrontarlo e l’inflazione si radicasse nell’economia a livelli elevati”, la Fed ha detto il presidente.

“Quello che possiamo controllare è la domanda, non possiamo davvero influenzare l’offerta con le nostre politiche”, ha affermato Powell, spiegando che l’offerta era un problema importante e che anche gli eventi globali stavano facendo la loro parte.

“Quindi la domanda se possiamo eseguire un atterraggio morbido o meno, potrebbe effettivamente dipendere da fattori che non controlliamo”, ha detto.

Settimana delle notizie ha chiesto un commento alla Casa Bianca.

Joe Biden parla nella Carolina del Nord
Il presidente Joe Biden parla agli ospiti durante una visita alla North Carolina Agricultural and Technical State University il 14 aprile 2022 a Greensboro, nella Carolina del Nord. Biden ha previsto che l’inflazione elevata sarebbe stata temporanea nel luglio dello scorso anno.
Allison Joyce/Getty Images

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button