Notizia

Biden sostiene gli studenti della Virginia che protestano contro le politiche LGBTQ di Glenn Youngkin

La Casa Bianca ha espresso sostegno a migliaia di studenti in tutta la Virginia dopo che hanno abbandonato le lezioni per protestare contro l’inversione delle protezioni transgender da parte del governatore repubblicano Glenn Youngkin e le sue nuove politiche scolastiche LGBTQ.

Durante la conferenza stampa di martedì, la segretaria stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha affermato che, sebbene non abbia letto i rapporti sullo sciopero di massa, il presidente Joe Biden continua a sostenere la comunità LGBTQ ed è “sempre orgoglioso di parlare contro il maltrattamento di tale Comunità.”

“Crede che ai giovani transgender dovrebbe essere consentito di poter andare a scuola liberamente, di potersi esprimere liberamente, di poter avere le protezioni di cui hanno bisogno per essere quello che sono”, ha detto Jean-Pierre ai giornalisti.

Gli studenti di quasi 100 scuole medie e superiori hanno abbandonato martedì dopo che Youngkin ha pubblicato le linee guida all’inizio di questo mese che richiederebbero agli studenti di utilizzare servizi igienici, pronomi e nomi in base al loro record scolastico ufficiale, a meno che non ci sia un’approvazione dei genitori, e limiterebbero gli studenti -gli atleti che giocano solo in squadre sportive del loro sesso biologico.

Youngkin, che ha sostituito l’ex governatore democratico Ralph Northam nel 2021, ha in gran parte vinto su una piattaforma che difendeva i diritti dei genitori e sosteneva che i genitori dovrebbero avere un maggiore contributo all’istruzione dei propri figli.

Studenti Biden YoungkinLGBTQ
Il presidente Joe Biden parla a una riunione del Consiglio per la concorrenza della Casa Bianca alla Casa Bianca il 26 settembre 2022 a Washington, DC Martedì, la Casa Bianca ha affermato che Biden “crede che ai giovani transgender dovrebbe essere consentito di andare a scuola liberamente” in risposta alle proteste studentesche in Virginia.
Kevin Dietsch/Getty Images

Nonostante il respingimento che le sue politiche hanno dovuto affrontare da parte degli studenti di tutta la Virginia, Youngkin ha insistito affinché le scuole pubbliche seguano le nuove linee guida e ha difeso le revisioni a vantaggio dei genitori nello stato.

“I genitori dovrebbero essere assolutamente al centro di questa discussione con i loro figli, che conoscono da prima della loro nascita”, ha detto lunedì il governatore a WJLA-TV. “E penso che questo sia per il miglior interesse del bambino per il miglior interesse della famiglia. E penso che la gente una volta che leggerà la politica, lo capirà meglio”.

Sebbene anche alcuni distretti della Virginia settentrionale abbiano respinto le politiche di Youngkin, ha affermato che i cambiamenti “non erano qualcosa che i distretti scolastici hanno una scelta” sull’adozione. Tuttavia, la legge statale è rimasta in silenzio sulla questione dell’applicazione delle politiche.

“La voce degli studenti è chiara: non vogliamo [Glenn Youngkin] politicizzare la nostra istruzione e utilizzare la nostra comunità come una pedina politica”, ha twittato lunedì il Pride Liberation Project, un gruppo di difesa LGBTQ guidato da studenti in prima linea negli sforzi in Virginia. “Gli studenti sanno che possiamo costruire scuole affermate che consentano a tutti prosperare.”

Leggi di più
  • Il funzionario della Virginia traccia una linea nella sabbia sulla “violenza” dopo la sentenza Roe
  • Glenn Youngkin non dirà se sosterrà il divieto totale di aborto
  • Le scuole della contea della Virginia avranno la presenza della polizia a Wake of Uvalde: Consiglio

Durante la sua presidenza, Biden ha ripetutamente affermato la sua posizione a sostegno della comunità LGBTQ. Per celebrare il Pride Month di quest’anno, ha firmato un ordine esecutivo che dirige i Dipartimenti dell’Istruzione e della Salute e dei Servizi Umani a promuovere ambienti di apprendimento sicuri e inclusivi per le persone LGBTQ.

“Oltre 300 leggi anti-LGBTQI+ sono state introdotte nelle legislature statali nell’ultimo anno e molte di esse prendono di mira specificamente i bambini transgender e i loro genitori vietando l’accesso alle cure mediche e al sostegno a scuola”, ha affermato la Casa Bianca in una scheda informativa di giugno .

“Il presidente Biden sta affrontando questi attacchi dannosi, odiosi e discriminatori frontalmente, non solo parlando a nome delle famiglie americane, ma agendo per opporsi ai bulli che prendono di mira le persone LGBTQI+”, ha continuato.

Le ultime linee guida della Virginia fanno parte di un più ampio aumento delle politiche scolastiche anti-LGBTQ, che includono il controverso cosiddetto disegno di legge “Don’t Say Gay” della Florida e i divieti di sport transgender in 18 stati.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button