Cala il sipario sul Ces 2017, ecco le notizie più interessanti

0
439
ces-2017

Edizione da record per la fiera di elettronica più importante del mondo, che ha inaugurato il 2017 dell’alta tecnologia. E se il tema dominante del Ces 2017 di Las Vegas è stata la connettività, numerose sono state anche le altre innovazioni presentate, che promettono di rivoluzionare la nostra esperienza e, forse, anche le nostre vite.

Lasciamo parlare i numeri: quasi 4 mila espositori, 600 startup, oltre 175 mila professionisti del settore, 55 mila dei quali provenienti da Paesi diversi dagli USA. Non meno importante la copertura mediatica, se pensiamo che solo su Twitter sono state contate 1,4 milioni di menzioni con l’hashtag #CES2017.

Il futuro a Las Vegas

Ces2017
Ces2017

Parliamo proprio della grande fiera “Consumer Electronics Show”, una delle più importanti al mondo tra quelle dedicate all’elettronica di consumo, che quest’anno ha festeggiato i cinquanta anni dalla prima edizione, datata appunto 1957. E nei giorni della kermesse, come di consueto, a Las Vegas è stato possibile vedere (e in alcuni casi toccare con mano) le principali novità che sono destinate a lasciare un segno anche nella nostra routine quotidiana: parliamo di auto a guida autonoma, dispositivi IoT per la smart home, ma anche gadget e oggetti curiosi come la sciarpa contro l’inquinamento o i jeans che segnalano la strada.

Sempre più connessi

5g
5g

 La parola chiave del futuro, sarà banale dirlo, è connettività: negli ultimi anni, questo termine (con le sue estensioni) sembrava destinato principalmente alle imprese orientate al web, che trovavano in partner come www.flamenetworks.com il punto di riferimento per consolidare la propria attività. Adesso l’asticella viene elevata ancora di più, a cominciare dal debutto della tecnologia 5G, sulla quale sono riposte moltissime aspettative, e arrivando fino alle attese applicazioni delle connected car, delle soluzioni per il mondo sanitario, delle proposte per smart city o per l’IoT.

Arriva Alexa

Alexa

 Tra le novità presentate al Ces di Las Vegas ha brillato in modo particolare la tecnologia a comandi vocali: su tutti i prodotti, ovviamente, ha dominato Alexa, l’intelligenza artificiale messa a punto da Amazon che è destinata a diventare una sorta di assistente full time per ogni nostra attività. Il suo punto di forza (e caratteristica che la differenzia dagli assistenti tipo Siri o Cortana) sta nel non essere un prodotto esclusivo di un brand, quanto piuttosto una piattaforma aperta utilizzabile da qualsiasi azienda che voglia aggiungere funzionalità vocali ai propri dispositivi, e difatti già ci sono applicazioni per frigoriferi, finestre o addirittura auto, come la Volkswagen.

L’irruzione della virtualità

portal

Oltre ad Alexa, a Las Vegas hanno spopolato i dispositivi domestici di qualsiasi tipo che possono essere gestibili grazie alla voce: DVD player, sistemi stero, frigoriferi, aspirapolvere, ormai la strada sembra segnata. Come detto, anche le auto non fanno eccezione, anche se qui la tecnologia prende anche un’altra forma, quella della guida virtuale, con le grandi aziende automobilistiche che hanno presentato il loro modello o il loro prototipo.

Tra robot e wearable

robot-ces-2016

Continuando in questa panoramica sulle novità presentate al Ces 2017, vanno sicuramente segnalate altre tendenze, come il lancio (ormai imminente) di veri e propri robot per il mercato consumer, che realizzeranno i sogni degli appassionati di fantascienza, o l’ulteriore evoluzione delle tecnologie indossabili, soprattutto nel campo del monitoraggio della propria salute e del proprio benessere.

Tech e pratico

 Altro ambito che coniuga “curiosità” e utilità è quello della sicurezza stradale, in particolare per chi viaggia su due ruote: a Las Vegas, infatti, sono stati mostrati dei modelli di dispositivi da applicare al casco che, come uno stop, avvertono delle frenate, da usare magari in abbinato al gilet sottogiacca con airbag per motociclisti, testato già dai piloti professionisti e presto a disposizione di tutti i biker.

 

Facebook Comments

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY