Divertimento

Chi è Payton Gendron? L’uomo con la parola N scarabocchiato sui suoi fucili fucili giù 10 al supermercato Buffalo

Ads

BUFFALO, NEW YORK: Sabato 14 maggio, dieci persone sono state uccise a colpi d’arma da fuoco e altre tre ferite in una sparatoria di massa “motivata razzialmente” in un supermercato di Buffalo. Le forze dell’ordine hanno identificato l’assassino come Payton Gendron, 18 anni, che ha guidato per “ore di distanza” a Conklin, New York, al mercato Tops in Jefferson Avenue. La sparatoria è avvenuta in un quartiere prevalentemente nero.

Undici delle vittime erano nere e due di loro erano bianche. “Stiamo indagando su questo incidente sia come un crimine d’odio che come un caso di estremismo violento di matrice razzista”, ha detto durante una conferenza stampa Stephen Belongia, l’agente speciale responsabile dell’ufficio sul campo dell’FBI di Buffalo. Lo sceriffo della contea di Erie John Garcia ha detto: “Questo era puro male. Era un crimine d’odio motivato direttamente dalla razza”.

LEGGI DI PIÙ

Frank James sarà accusato di crimini d’odio? I social media rivelano anni di invettive razziste

‘Mi stai cercando’: il pistolero di Brooklyn Frank James ARRESTATO dopo aver informato i poliziotti di se stesso

Gendron è arrivato al mercato intorno alle 14:30. Egli “era molto pesantemente armato. Aveva un equipaggiamento tattico. Aveva un elmetto tattico”, ha detto il commissario della polizia di Buffalo Joseph Gramaglia. Ha confermato che Gendron aveva persino una telecamera per trasmettere in streaming le riprese.

L’uomo armato ha aperto il fuoco per la prima volta nel parcheggio, uccidendo tre persone e ferendone una. È quindi entrato nel negozio, dove una guardia di sicurezza di lunga data e l’ex poliziotto di Buffalo hanno cercato di fermarlo. Tuttavia, il proiettile della guardia non poteva perforare l’armatura dell’attaccante. Il tiratore ha poi sparato a morte la guardia di sicurezza.

Dopo essersi fatto strada attraverso il resto del negozio, Gendron si è confrontato con i poliziotti di Buffalo, che lo hanno convinto ad arrendersi. A un certo punto, secondo quanto riferito, si sarebbe puntato la pistola al collo. Il procuratore distrettuale della contea di Erie, John Flynn, ha promesso di citare in giudizio l’aggressore con l’accusa di omicidio di primo grado “entro un’ora”. attenzione su di lui”, ha detto Flynn.

In una dichiarazione su Twitter, il governatore Kathy Hochul ha dichiarato: “Sto monitorando da vicino la sparatoria in un negozio di alimentari a Buffalo. Abbiamo offerto assistenza ai funzionari locali. Se ti trovi a Buffalo, evita la zona e segui le indicazioni delle forze dell’ordine e funzionari locali».



Chi è Payton Gendron?

Gendron è il maggiore dei quattro figli di Paul e Pamela Gendron, entrambi ingegneri civili che lavorano per il Dipartimento dei trasporti dello Stato di New York. Secondo i vicini, la famiglia è di classe medio-alta. Hanno una bella famiglia”, ha detto la vicina Nancy Santucci. “Sembrano persone normali. In un milione di anni non avrei mai pensato che qualcuno di questo quartiere sarebbe andato in macchina a Buffalo per effettuare una sparatoria a sfondo razziale”.

Santucci ha detto che Gendron si è diplomato alla Susquehanna Valley High School l’anno scorso. Ha ricordato come ci fosse una grande festa sul prato della casa di famiglia, decorato con palloncini. Santucci ha detto che Gendron ha portato a casa un Brontosauri di dimensioni umane che aveva realizzato per un progetto scolastico.

Gendron si è dichiarato non colpevole degli omicidi, ha confermato il suo avvocato, secondo il Daily Mail. Secondo quanto riferito, il tiratore ha scarabocchiato la parola N sul suo fucile prima di compiere il massacro.

“Il tiratore non proveniva da questa comunità. L’assassino ha viaggiato per ore in questa comunità per perpetuare questo crimine sulla gente di Buffalo”, ha detto il sindaco di Buffalo Byron Brown. L’attacco è avvenuto in un momento in cui molte persone stavano facendo la spesa. Secondo quanto riferito, il responsabile operativo del negozio ha detto che pensava di aver sentito 70 spari. “Sembrava che fosse nell’esercito”, ha detto og Gendron, che indossava abiti in stile militare mentre apriva il fuoco con il suo fucile d’assalto.

Due persone che hanno visto Gendron hanno detto che indossava abiti mimetici con un elmo nero. “Era lì in piedi con la pistola puntata al mento. Eravamo tipo cosa diavolo sta succedendo? Perché questo ragazzo ha una pistola puntata in faccia?” Braedyn Kephart, un testimone, ha detto. Ha descritto come l’uomo armato si è inginocchiato, si è strappato l’elmetto e ha lasciato andare la pistola, prima di essere aggredito dalla polizia.

Un cliente abituale del mercato ha detto a una stazione televisiva locale di conoscere molte delle persone che sono state uccise. “Ho perso tre persone oggi che conosco e con cui parlo cinque, sei volte a settimana. Uno, un amico di oltre 30 anni, un altro un amico di 20 anni. Questa è una follia”, ha detto l’uomo.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button