Notizia

Come collegare lo smartphone al televisore

I moderni cellulari sono dei completi dispositivi per la comunicazione, per il lavoro e per lo svago, poiché consentono di telefonare, di inviare messaggi e persino di intrattenersi in vari modi, come ad esempio guardando un film oppure giocando al blackjack o alla roulette. Il loro unico limite è rappresentato dallo schermo di piccole dimensioni, ma per fortuna esistono dei metodi, sia cablati sia wireless, per collegare in poche mosse il telefono al televisore. Ecco i sistemi più semplici per effettuare il collegamento.
La tecnologia Miracast
Miracast è un sistema che offre la possibilità di trasferire il segnale audio/video dallo smartphone verso le Smart TV compatibili. La tecnologia in questione funziona attraverso il WiFi Direct, quindi è necessario che entrambi i dispositivi siano connessi all’interno della medesima rete domestica. Si tratta di un metodo molto intuitivo, che permette in pochi secondi di visualizzare l’intero contenuto dello smartphone sullo schermo del televisore, impiegando il touchscreen del telefono per muoversi nel menu. In questo modo sarà possibile riprodurre le app installate, navigare su Internet e visualizzare contenuti video di ogni tipo. Il tutto senza il bisogno di utilizzare alcun cavo. Se il televisore non dispone della funzione Miracast non occorre far altro che acquistare un apposito dongle HDMI e collegarlo alla TV: uno dei più noti è il Fire TV di Amazon, il quale installa al suo interno un vero e proprio sistema operativo.

Google Chromecast
Chromecast costituisce un’ottima soluzione per trasmettere contenuti in streaming dallo smartphone al televisore. Non sono compatibili tutte le applicazioni, ma generalmente il supporto è garantito per le più comuni app per l’intrattenimento, da YouTube a Netflix, da Prime Video a DAZN. La maggior parte dei televisori che installano il sistema operativo Android dispongono nativamente del Chromecast: in caso contrario è sufficiente acquistare la chiavetta e collegarla attraverso la porta HDMI della TV, a prescindere che sia smart o meno.

Utilizzare un cavo
Gli smartphone in commercio negli ultimi anni sono provvisti della porta USB-C, la quale è in grado di trasferire contenuti audio/video. Effettuare il collegamento al televisore è davvero immediato. Non occorre far altro che acquistare un cavo HDMI/USB-C e collegarlo alle interfacce dei due dispositivi. A quel punto lo schermo del cellulare verrà proiettato sul televisore, proprio come avviene con la tecnologia Miracast, così da poter svolgere qualunque operazione e visualizzarla sulla TV, perfetta alternativa per chi gioca casinò online e per chi vuole guardare film in alta definizione con maggiore comfort. È indispensabile che lo smartphone supporti lo standard HDMI Alt Mode.

Apple AirPlay
Coloro che possiedono un iPhone o un iPad possono sfruttare lo standard AirPlay, a patto che il televisore sia compatibile. L’utente ha sia la possibilità di trasmettere determinati contenuti in streaming, proprio come avviene con Google Chromecast, sia l’opportunità di visualizzare lo schermo dell’iPhone sulla TV. In entrambi i casi è necessario che i due device siano collegati alla stessa rete WiFi, poiché la connessione avviene in modalità senza fili.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button