Divertimento

Come il portiere del Liverpool Alisson ha impedito a Edouard Mendy del Chelsea di fare giochi mentali ai calci di rigore della FA Cup

Ads

ALISSON ha escogitato un complotto segreto per impedire a Edouard Mendy di fare giochi mentali ai rigoristi della finale di FA Cup del Liverpool, consegnando manualmente la palla ai suoi compagni di squadra.

La squadra di Jurgen Klopp ha sconfitto il Chelsea 6-5 ai rigori dopo un pareggio a reti inviolate a Wembley sabato.

2

Il tappo dei Reds aveva anche un piano per impedire a Edouard Mendy del Chelsea di giocare a giochi mentali

2

Il portiere Alisson è stato uno degli eroi mentre ha prodotto una bella parata per negare Mason Mount.

Kostas Tsimikas ha poi segnato per rivendicare la prima FA Cup del Liverpool in 16 anni.

Ma non è stata solo la sosta di Alisson da Mount a rivelarsi forse la chiave per il club del Merseyside.

Il brasiliano ha impedito al suo avversario Mendy di entrare nella testa dei suoi compagni prima dei loro calci raccogliendo il pallone e regalandolo lui stesso ai tiratori della sua squadra.

Il portiere del Chelsea ha una storia di interferenze durante i rigori quando ha aiutato il Senegal a battere l’Egitto sui calci di rigore nella finale della Coppa d’Africa a febbraio.

Alisson era fermamente convinto che non sarebbe successo di nuovo, e ha raccolto la palla dopo ogni calcio del Chelsea e si è avvicinato direttamente al suo amico per dargliela.

Solo Sadio Mane, compagno di squadra internazionale di Mendy, ha sbagliato un rigore per il Liverpool.

Alisson festeggia ora aggiungendo un altro trofeo alla sua impressionante collezione dal suo arrivo ad Anfield dalla Roma nel 2018.

SCOMMESSE GRATUITE E OFFERTE DI ISCRIZIONE – LE MIGLIORI OFFERTE PER I NUOVI CLIENTI

Ha vinto Premier League, Champions League, FA Cup, EFL Cup, Supercoppa UEFA e Coppa del Mondo per club ad Anfield.

Il club aveva vinto solo un trofeo in 12 stagioni prima che il portiere si unisse ai Reds.

E sarà alla disperata ricerca di un altro quando il Liverpool affronterà il Real Madrid nella finale di Champions League sabato 28 maggio.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button