Divertimento

Cynthia Watros rivela il modo “dolce” in cui James Patrick Stuart l’ha accolta quando è entrata a far parte del “General Hospital”

Ads

Dal 2019 Cynthia Watros è attiva Policlinico, dove interpreta Nina Reeves. Watros ha recentemente ripercorso i suoi primi giorni sul set dello show e ha rivelato in un modo “dolce” il modo in cui il suo ex interesse amoroso sullo schermo, James Patrick Stuart (Valentin Cassadine), l’ha accolta.

James Patrick Stuart e Cynthia Watros su ‘General Hospital’ | Valerie Durant tramite Getty Images

Cynthia Watros ha avuto un curriculum impressionante prima di entrare in “General Hospital”

Watros era già un attore affermato prima di entrare Policlinico.

Negli anni ’90, è diventata nota nel mondo delle soap opera come Annie Dutton da Luce guida. Watros ha interpretato questo ruolo dal 1994 al 1998. Il suo lavoro le è valso anche un Daytime Emmy Award come miglior attrice protagonista in una serie drammatica.

Un altro ruolo ben noto avuto da Watros è quello di Libby Smith Perso. È stata una delle protagoniste dello show durante la seconda e la sesta stagione.

Altri spettacoli in cui Watros è apparso includono Casa, I giovani e gli irrequietie Alla ricerca di Carter.

Cynthia Watros rivela il modo “dolce” in cui James Patrick Stuart l’ha accolta al “General Hospital”

Nel 2019, Watros ha debuttato Policlinico nei panni di Nina Reeves, subentrando nel ruolo di Michelle Stafford. Durante una recente intervista con Soap Opera Digest, a Watros è stato chiesto da chi avesse ricevuto il “più caloroso benvenuto” e l’attore ha condiviso che si trattava di James Patrick Stuart.

“Prima di iniziare, mi ha inviato dei fiori con un biglietto che diceva qualcosa del tipo: ‘Ti amiamo già'”, ha ricordato Watros. “Ho preso il controllo del camerino di Michelle, e sai come quando appendi foto e roba a lasciare piccoli buchi nel muro? È entrato e, tipo, ha lustrato il mio camerino per me. Quanto è dolce? O quello o ha molto tempo libero [laughs].”

Cynthia Watros ha ammesso che inizialmente era difficile interpretare Nina

Quando Watros è salito a bordo per la prima volta, molti fan erano abituati a vedere Stafford nei panni di Nina. Per questo motivo, Watros ha ammesso che inizialmente era difficile per lei assumere il ruolo.

“Quello che mi avrebbe aiutato è se Michelle fosse stata semplicemente orribile nel suo lavoro”, ha scherzato Watros sul Piatti Con Digest podcast nel 2020. “Ma Michelle è fantastica e sorprendente. Quindi è stata una scalata difficile sentire davvero come se Nina fosse mia perché Michelle era così brava.

Ha anche aggiunto che le aspettative e le reazioni dei fan a volte la facevano sentire nervosa per il suo posto nello show.

“Ci sono state molte volte in cui ho pensato, ‘Potrei essere licenziato oggi. Questo potrebbe essere il giorno'”, ha detto. “Non che non mi stessi sforzando o che lo spettacolo non fosse di supporto. Era proprio come… è dura. Come esseri umani, non ci piace il cambiamento. Quando ami un personaggio e un attore, quando qualcun altro viene coinvolto, non vuoi cambiare. Ci vuole molto tempo per abituarsi a quella persona in quel ruolo”.

Fortunatamente, Watros è gradualmente cresciuto nel ruolo. Secondo l’attore, ci sono voluti circa sei mesi prima che iniziasse a “sentirsi sempre di più come Nina”.

RELAZIONATO: ‘General Hospital’: Sonny e Nina sono un successo con i fan

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button