Driverless car? No problem Google!

0
330

Ebbene si, Google ne ha combinata un’altra delle sue. Non in modo negativo, anzi, potrebbe diventare una vera e propria innovazione nell’ambito tecnologico. Stiamo parlando della “driverless car“. Questo veicolo comunque era già stato montato e provato diverse volte ma finalmente Google vuole fare un passo avanti: testarla per la prima volta su un’ autostrada. A riferirlo è stata la Highways England che, con occhi sempre rivolti verso il futuro, afferma:

“Strade più sicure e più veloci potranno solo migliorare l’accesso ai posti di lavoro. Con questo, la Gran Bretagna creerà più opportunità e più investimenti, mettendosi in prima linea nell’innovazione”, continua dicendo“Un ‘wi-fi road’, un corridoio connesso, potrebbe vedere le auto e le infrastrutture collegate via wireless, con i guidatori che ricevono aggiornamenti sulla chiusura delle strade o avvertimenti sul traffico“.

google-self-driving-carLe macchine senza guidatore sono sicuramente uno sviluppo incredibile che porterebbe benefici ai guidatori e uno sviluppo generale nell’ambito delle autostrade, facendo in modo che il veicolo o l’utente che lo controlla, possa essere sempre aggiornato con sofisticati hardware.




Ritorno al passato: Driverless car contro autobusCdMypw-WAAAfgxR

Non molto tempo fa (14 febbraio 2016) uno dei veicoli driverless dell’azienda statunitense (una Lexus RX345H) si schiantò contro un autobus. Tutto questo fu ripreso da una telecamera di sicurezza dell’autobus che mostra chiaramente l’urto con i veicolo marchiato Google. Per fortuna, non ci sono stati feriti: l’urto è avvenuto a pochi kilometri all’ora (5 km/h per l’auto e circa 20 km/h per l’autobus). Il problema dell’automobile è stato che l’autobus non ha ceduto il passo al veicolo, che ovviamente rispettava i codici della strada. L’auto non era ancora stata regolata per agevolare il passaggio degli autobus e quindi lo aveva contato come un normale veicolo stradale. Google, scusandosi, aggiunge:

D’ora in poi, le nostre auto sapranno che gli autobus sono meno propensi a cedere il passo ad altri tipi di veicoli“.

Google se ne sarà dimenticata? Credo proprio di no!

Guarda il video!

Facebook Comments

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY