Google Data Center: un tour a 360°

0
317

L’espansione dei video a 360° sta coinvolgendo le maggiori aziende informatiche del mondo, tanto da produrre videocamere capaci di girare video di questo tipo. A partire da Facebook, che introdusse tempo fa questi tipi di filmati sulla sua piattaforma, arriviamo all’azienda di Mountain View, che portò la novità su Youtube. Oggi visiteremo uno dei Google Data Center collocato a Dallas, nell’Oregon.

Google Data Center: una meta per pochi prescelti

Il giro tugoogle data center securityristico viene brevemente esposto da Sandeep, un developer advocate della piattaforma Cloud.

La prima parte è dedicata alla sicurezza e ai metodi di accesso all’interno della struttura. Pochi sono i fortunati che possono entrare all’interno del CED, in quanto sappiamo che dentro di essi vi sono milioni di dati sensibili sotto forma di codice binario.

Error 404: Data Center not found

L’attenzione viene posta ora alle problematiche e alle soluzioni affrontate nel caso si riscontri un problema fra le macchine presenti all’interno dei Google Data Center. Come ho accennato poco fa, le informazioni contenute dentro di esse sono molto riservate, quindi i tecnici non possono permettersi un attimo di distrazione. Basti pensare che aziende come Coca-Cola o Apple hanno affidato nelle loro mani i nostri dati alla piattaforma di Cloud Google.

Dati (quasi) più veloci della luce

dataLe server farm contenute all’interno di questi CED sono sottoposte ogni giorno ad uno sforzo del tutto inumano. Infatti, come spiega un’ingegnere nel campo delle reti, queste macchine sono soggette ad un alto throughput pari a molti petabyte. Gli hard drive che vengono messi fuori uso vengono smantellati o riciclati in un’apposita sezione.

Google e ambiente: ecco come ti salvo il pianeta

Nell’esecuzione di queste procedure, Google vanta di utilizzare energie rinnovabili per la produzione di elettricità.

Per saperne di più visita la pagina dedicata a queste problematiche.

Per saperne di più sui Data Center di Google, consulta questa pagina.

Per avere maggiori informazioni riguardo al Cloud vai qui.

Facebook Comments

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO