Notizia

Guarda: l’artiglieria ucraina distrugge il magazzino di munizioni e i veicoli russi

Ads

Le immagini pretendono di mostrare come l’artiglieria ucraina abbia distrutto un magazzino contenente munizioni e veicoli militari russi.

Al momento non è chiaro dove esattamente in Ucraina siano state girate le immagini, ma sono state ottenute dalla 40a brigata di artiglieria separata delle forze di terra ucraine la mattina di sabato.

Le immagini, che sembrano essere state accelerate, mostrano apparentemente veicoli russi che vanno e vengono da un edificio, che viene poi preso di mira dall’Ucraina, con fumo nero che sgorga nel cielo mentre i veicoli e l’edificio vengono colpiti.

pI soldati della 40a brigata di artiglieria distruggono apparentemente il magazzino e le auto del nemico. (@40OAbrigata/Zenger)./p
I soldati della 40a brigata di artiglieria distruggono in modo evidente il magazzino e le auto del nemico. (@40OAbrigata/Zenger).

Zenger News ha contattato funzionari russi e ucraini per un commento ma non aveva ricevuto risposta al momento della scrittura.

Le truppe russe hanno invaso l’Ucraina il 24 febbraio in quella che il Cremlino chiama ancora una “operazione militare speciale”. Il 13 giugno segna il 110° giorno dell’invasione.

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito che tra il 24 febbraio e il 13 giugno la Russia aveva perso 32.300 membri del personale, 1.432 carri armati, 3.492 veicoli corazzati da combattimento, 718 sistemi di artiglieria, 226 sistemi di lancio multiplo di razzi, 97 sistemi antiaerei, 213 aerei da guerra , 178 elicotteri, 2.460 autoveicoli e petroliere, 13 navi/barche da guerra, 585 droni, 54 equipaggiamenti speciali e 125 missili da crociera.

Altrove in Ucraina, secondo quanto riferito, un enorme incendio sta imperversando in un impianto chimico a Severodonetsk mentre nella città si svolgono combattimenti strada per strada tra le forze ucraine e russe.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che gli attacchi russi alle città di Severodonetsk e Lysychansk le hanno trasformate in “città morte”, ma ha aggiunto che le forze ucraine potrebbero ancora tenere Severodonetsk nonostante siano in inferiorità numerica.

Un aiutante di Zelensky ha affermato che l’Ucraina sta perdendo fino a 200 soldati al giorno.

Zelensky ha chiesto armi aggiuntive agli alleati dell’Ucraina per aiutare a respingere le forze russe.

Il Regno Unito e gli Stati Uniti stanno inviando sistemi missilistici a lungo raggio in Ucraina. Il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito di ulteriori attacchi in Ucraina se l’Occidente invia armi a lungo raggio.

Putin ha anche affermato che l’Occidente non sarà in grado di staccarsi dal petrolio e dal gas russi per anni. I funzionari statunitensi ora hanno anche ammesso che i profitti russi sull’energia potrebbero anche essere più alti di quanto non fossero prima dell’inizio della guerra.

E l’8 giugno, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione in cui raccomandava all’Unione europea di concedere all’Ucraina lo status di paese candidato all’adesione all’UE. Al ballottaggio, 438 membri del Parlamento europeo hanno votato a favore della risoluzione, con 65 voti contrari e 94 astenuti.

Questa storia è stata fornita a Newsweek da Zenger News.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button