Notizia

I migliori nomi delle squadre di fantacalcio: 58 dei nomi più divertenti per la tua squadra FPL nel 2022-23

La Premier League è tornata, portando con sé la frenesia dell’eccitazione che solo una nuova stagione di fantacalcio può portare.

Come ogni anno, ti sei preparato per la Fantasy Premier League con l’attenzione ai dettagli di un vero allenatore, scolpindo la tua rosa e analizzando tutte le partite e le notizie sulla squadra in vista del weekend di apertura.

Potresti esserti convinto del contrario, ma sappiamo tutti che non durerà. Una partita del venerdì sera o una doppia settimana di gioco ti prenderanno in giro e ti dimenticherai di aggiornare la tua squadra, rendendosi conto troppo tardi che una serie di infortuni ha lasciato la tua stagione a brandelli.

Tutto ciò che rimarrà mentre scivoli nella lega dell’ufficio è il nome della tua squadra, quindi devi farlo bene. Ecco alcune opzioni di sicurezza che solleveranno un sorriso (o un gemito) quando tutto sarà andato terribilmente storto.

  • Nessun Kane, nessun guadagno
  • Tutti gli Smalling
  • Rannicchiati e muori
  • Obi-Wan Iwobi
  • Baines su pane tostato
  • Lallana è in pigiama
  • Straniero Ing
  • Entra Shaqiri
  • I Cahill hanno gli occhi
  • La Compagnia dei Due
  • Porre l’altra Loftus-Cheek
  • Fodera Silva
  • Alisson Paese delle Meraviglie
  • Cech te stesso, prima di rovinarti
  • Colpo di Knockaert
  • Ultimatum di De Bruyne
  • Il gioco delle pietre
  • Delph e sicurezza
  • I Vardy Boys
  • Cittadino Kane
  • Le cose stanno andando a gonfie vele
  • Huth la palla!
  • Intenzioni di Krul
  • Conta su di me
  • Ospina Colada
  • Jadon di ferro
  • Giroud ha fatto uscire i cani?
  • Havertz a modo tuo
  • Gloria, Gloria Salah-lujah
  • Luke Kyle Walker
  • Guns ‘n’ Moses
  • Un bacio da Danny Rose
  • Pollo Tikka Mo Salah
  • Risveglio Giroud
  • Quando Harry ha incontrato Alli
  • Parliamo di Cesc
  • Sarri, non Sarri
  • Mostrami da Mané
  • Le cose possono solo prendere Becker
  • Uomini che si comportano Chadli
  • Vieni a Digne With Me(e)
  • Boom Xhakalaka
  • Omicidio al piano di Zidane
  • Terra, vento e Maguire
  • Io, il mio Delph ed io
  • Qualcuno volò sul nido di Lukaku
  • Volare senza Ming
  • Le Saux Solid Crew
  • Pique Blinders
  • Il grande Lewandowski
  • Netflix e Chilwell
  • Appeso A Fred
  • Bambino del dollaro Willian
  • Baines al forno
  • Le migliori cose della vita sono gratuite
  • Appeso a un Fred
  • Patate Saka
  • Minoranza Laporte

Quando è la scadenza dell’FPL di Gameweek 1?

La scadenza per inviare le squadre (complete del nome esilarante della squadra) per la Gameweek 1 è alle 18:30 di venerdì 5 agosto, in vista di Crystal Palace vs Arsenal.

Come nel caso dell’anno scorso, il termine per la presentazione dei trasferimenti è di 90 minuti prima dell’inizio della prima partita di Premier League del fine settimana alle 20:00.

Cosa c’è di nuovo nella Fantasy Premier League?

In questa stagione entreranno in vigore due grandi cambiamenti: i manager possono abilitare l’autenticazione a due fattori per aumentare la sicurezza dei loro account e possono effettuare trasferimenti illimitati da sabato 12 novembre a lunedì 26 dicembre mentre la Coppa del Mondo si gioca in Qatar.

Nelle ultime due stagioni numerosi allenatori della FPL hanno riferito che le loro squadre sono state “hackerate” con dispettosi piantagrane (o altri vili rivali di mini-lega…) che hanno effettuato trasferimenti multipli alle squadre rivali per incorrere in punti mostruosi.

Anche se vedere la squadra di un amico decimata in questo modo può fornire una fonte di intrattenimento, non vorresti che succeda alla tua stessa squadra: aggiungere un ulteriore livello di sicurezza, quindi, non può che essere un passo positivo.

La seconda aggiunta, nel frattempo, darà effettivamente ai manager tre Wildcard da utilizzare durante la stagione 2022-23: uno prima del 12 novembre, uno durante la Coppa del Mondo e un altro da Santo Stefano fino alla fine della stagione.

Non è stato descritto come tale, ma pensalo come un jolly della Coppa del Mondo. Per chi non lo sapesse, un jolly consente ai manager di effettuare più trasferimenti gratuiti alla propria squadra.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button