Notizia

‘I poveri non ottengono niente’: gli elettori di Red Wall reagiscono al mini budget 2022

“[The Conservatives] sono sempre per i ricchi, i poveri non ottengono nulla, specialmente a Bolton”, ha detto Danielle Unsworth, 29 anni, una lavoratrice al dettaglio, da uno dei posti più alti del Red Wall del paese.

Parlando dopo che il cancelliere Kwasi Kwarteng ha presentato il suo primo mini-budget venerdì, la signora Unsworth ha detto io che lavora a tempo pieno ma sentiva che “probabilmente starebbe meglio con Universal Credit”.

A Bolton North East, un seggio che è detenuto dal deputato conservatore Mark Logan con soli 378 voti, essendo stato precedentemente un seggio laburista per più di 20 anni, gli elettori hanno avuto poche parole positive da dire sulla “nuova era” di Kwarteng per il Regno Unito.

Più del 40 per cento dei bambini vive in povertà nel collegio elettorale, con un aumento del 3,4 per cento negli ultimi cinque anni.

Danielle Unsworth, 29 anni, ha affermato di ritenere che i tagli alle tasse del governo andranno a beneficio delle persone più ricche piuttosto che di quelle che stanno lottando (inews)

La signora Unsworth ha continuato: “Non ho molto più del salario minimo e non sto andando lontano. Vivo con mia madre e non posso trasferirmi perché lei non può permetterselo senza di me”.

Ha detto che pensa che molte persone che potrebbero aver votato conservatore per la prima volta nel 2019 nel collegio elettorale ora se ne rammaricano.

“Boris Johnson ha distrutto l’economia”, ha detto. “Conosco alcune persone che hanno votato Tory e ora possono vedere che è peggio che mai. Spero solo che con Liz Truss al comando sia un po’ più organizzato e possiamo vivere in pace”.

Un’elettore LibDem sulla sessantina, che ha chiesto di non essere nominata, ha detto di essere rimasta furiosa dal mini-Budget, in particolare dalla decisione di rimuovere il tetto ai bonus dei banchieri.

“È una vergogna”, ha detto. “Penso che tutti i bonus per persone del genere che guadagnano comunque dovrebbero essere eliminati.

“Se ricevono comunque un grosso stipendio, perché hanno bisogno di un bonus? Niente di tutto questo mi aiuterà come pensionato”.

“In quest’area, molte persone lavorano molto duramente per salari bassi, stanno già lottando con le rate del mutuo, le bollette del cibo, i costi dell’energia, non li aiuterà.

“Per quanto riguarda l’incoraggiare la crescita… ci vorranno anni e qual è il vantaggio? Le persone hanno bisogno di aiuto in questo momento”.

Altri a Bolton erano un po’ più fiduciosi che la strategia del nuovo governo ripagherà.

“Credo nella necessità di tagli alle tasse”, ha detto un elettore Tory, che ha rifiutato di essere nominato.

“Abbiamo bisogno di più soldi nelle tasche delle persone e speriamo che possano affrontare la crisi energetica”.

Hasan Topalovic gestisce da vent’anni il Crumbs Cafe, un negozio di cucchiai unti per colazione e pranzo a Bolton.

Come tutte le aziende, in particolare nel settore dell’ospitalità, i suoi costi sono aumentati notevolmente nell’ultimo anno ma dice che non può trasferirli ai suoi clienti perché non possono permetterseli.

“Queste sono persone che lavorano, ma sono tempi difficili anche per loro”, ha detto.

“Tagli alle tasse…dipende da quanto li tagli, dovremo aspettare e vedere se serviranno.

“Nessuno qui guadagna £ 150.000!”

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button