Divertimento

I tifosi del Chelsea hanno sbattuto dopo aver lanciato bagliori in campo DURANTE i calci di rigore, portando a un ritardo nella finale di FA Cup

Ads

I tifosi del CHELSEA sono stati sbattuti per aver lanciato razzi in campo DURANTE i calci di rigore della finale di FA Cup.

Niente ha separato Chelsea e Liverpool dopo 120 minuti di calcio con il punteggio rimasto sullo 0-0.

2

Ziyech ha dovuto aspettare prima di prendere il calcio

2

Come la finale della Carabao Cup di questa stagione, il titolo è stato deciso ai calci di rigore.

Ma l’enorme occasione è stata viziata dalle azioni di alcuni tifosi del Chelsea.

Nel bel mezzo dei calci di rigore, alcuni tifosi hanno iniziato a lanciare razzi in campo.

Il centrocampista dei Blues Hakim Ziyech ha persino dovuto aspettare per prendere il suo calcio mentre lo staff li rimuoveva.

Gli spettatori sono andati su Twitter per sbattere il gruppo di fan, con uno che diceva: “Perché i fan del Chelsea dovrebbero lanciare razzi sul rigore del proprio giocatore?”

Un altro ha aggiunto: “I tifosi del Chelsea mutono durante la sparatoria, lanciano un razzo per costringere il proprio giocatore ad aspettare, e poi devono guardare i bagliori del Liverpool che si spengono mentre perdono”.

Un altro ha scherzato: “I fan del Liverpool hanno mostrato ai fan del Chelsea che è meglio aspettare di aver vinto per accendere i razzi!”

La squadra di Jurgen Klopp ha vinto i rigori per 6-5 con Sadio Mane che è stato l’unico rosso che non è riuscito a segnare.

SCOMMESSE GRATUITE E OFFERTE DI ISCRIZIONE – LE MIGLIORI OFFERTE PER I NUOVI CLIENTI

Nel frattempo, sia Cesar Azpilicueta che Mason Mount erano fuori bersaglio per i Blues.

Il Chelsea è ora l’unica squadra ad aver perso tre finali consecutive di FA Cup.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button