Notizia

Il capo della FIA afferma che Lewis Hamilton “non ha scelta” sui gioielli dopo l’avviso di divieto del GP di Monaco

Ads

La stella della Mercedes Lewis Hamilton sarà multata dalla FIA se continuerà a indossare gioielli mentre guida in Formula 1, ha confermato il presidente Mohammed ben Sulayem.

Hamilton ha chiesto alla FIA di allentare le loro rigide decisioni contro i piloti che indossano gioielli mentre gareggiavano al Gran Premio di Miami lo scorso fine settimana. La F1 ha implementato regole sui gioielli da diversi anni ormai, ma hanno represso la questione solo di recente. Il britannico è stato schietto sulla questione e ha pubblicamente messo in dubbio il motivo per cui il corpo è così severo.

Il 37enne sembrava aver ceduto alla posizione della FIA al Gran Premio di Miami lo scorso fine settimana rimuovendo quasi tutti i suoi gioielli. Tuttavia, non è riuscito a rimuovere il bottone del naso e diversi orecchini, sostenendo che sono “quasi impossibili” da togliere.

Secondo il Mail giornaliera, il sette volte campione del mondo ha avuto una conversazione con il medico della FIA Sean Petherbridge prima delle sessioni di prove libere in Florida, e gli è stato assegnato un “periodo di grazia” di due gare per rimuovere altri piercing dal suo corpo. L’accordo durerà fino al Gran Premio di Monaco, con la voce che Hamilton potrebbe essere bandito dal partecipare alla prestigiosa corsa intorno al principato.

Ben Sulayem ha commentato pubblicamente per la prima volta dall’inizio della faida sui gioielli. Mentre il presidente della FIA ha rifiutato di suggerire che Hamilton sarà bandito, ha ammesso che le multe verranno inflitte se il sette volte campione del mondo continua a non rispettare.

«Sta a lui. Ci sono multe che si applicano”, ha detto Ben Sulayem al Mail. “È come se qualcuno sfreccia sulle strade: non puoi impedirgli di farlo ma viene multato, anche se è stato accidentale.

Lewis Hamilton ha esagerato con i gioielli durante una conferenza stampa prima del GP di Miami
Lewis Hamilton ha esagerato con i gioielli durante una conferenza stampa prima del GP di Miami

Pensi che Lewis Hamilton sarà bandito dalle corse al GP di Monaco? Facci sapere nel sezione commenti.

“Non puoi deludere le persone perché sono tuoi amici. Ci deve essere una regola per tutti, e basta.

“Amo i gioielli. Lo adoro assolutamente. Ma in macchina non ci può essere scelta. La gente dice che (le regole) non sono state implementate prima. Non chiedermi perché no. La gente può chiedere al vecchio regime perché è così”.

La questione ha portato a una tempesta onnipotente, con Hamilton che ha indossato clamorosamente otto anelli, tre orologi, quattro collane e due orecchini come si è dimostrato un punto durante la sua conferenza stampa a Miami.

Il britannico ha affermato che la repressione è sembrata un ‘passo indietro’ per lo sport, aggiungendo: “Sembra inutile entrare in questo. Sono qui per essere un alleato di questo sport: abbiamo pesci più grandi da friggere”.

Anche il problema potrebbe continuare, poiché il giornalista di Sky Sports Ted Kravitz ha rivelato nel suo programma “Notebook” che Hamilton potrebbe subire le conseguenze di respingere tali sentenze.

“Si è tolto gli orecchini ma non riesce a togliersi il naso [stud] e pensavamo che avrebbe subito un piccolo intervento chirurgico per togliere il naso [stud]”, ha spiegato Kravitz. “Ora Hamilton dice, avendo avuto due gare di grazia, qui (Miami) e a Barcellona, ​​che non si toglierà il naso [stud].

Si è parlato di Hamilton potrebbe essere bandito dal GP di Monaco a causa della sua posizione di gioielliere
Si è parlato di Hamilton potrebbe essere bandito dal GP di Monaco a causa della sua posizione di gioielliere

“Quindi c’è una piccola tempesta in arrivo. Hamilton ha detto che possono multarmi come vogliono, ma non è così semplice. Se la FIA decide di non controllare il pilota, cosa che sembra che possano fare, può impedire a Lewis di uscire dalla corsia dei box all’inizio delle prove libere del venerdì perché non è stato sottoposto a controlli tecnici – il pilota ora è effettivamente sottoposto a scrutinio allo stesso modo di un’auto.

“Quindi questo potrebbe diventare molto brutto abbastanza rapidamente in una gara e mezzo.”

La campagna di 22 gare di F1 2022 – che dovrebbe tornare al record di 23 gare nel prossimo futuro una volta trovato un sostituto del Gran Premio di Russia – continua con il Gran Premio di Spagna a Barcellona il 22 maggio.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button