Notizia

Il giudice nominato da DeSantis blocca la sua mappa di riorganizzazione “incostituzionale”.

Ads

Una mappa del Congresso “neutrale” disegnata dal governatore repubblicano della Florida Ron DeSantis che avrebbe eliminato un distretto nero nella parte settentrionale dello stato è stata cancellata da un giudice del tribunale di circoscrizione nominato da DeSantis che ha ritenuto incostituzionale il piano di riorganizzazione dei distretti.

Con l’avvicinarsi delle elezioni di medio termine del 2022, la Florida deve ancora finalizzare la riorganizzazione delle mappe dopo che DeSantis ha posto il veto ai distretti congressuali proposti dalla legislatura controllata dal GOP il 29 marzo. Successivamente, la Camera e il Senato dominati dai repubblicani hanno scelto di non disegnare nuove mappe, ma hanno invece chiesto a DeSantis di fare così. Ora vengono abbattute anche le mappe del governatore.

Secondo l’Associated Press, il giudice di circoscrizione della contea di Leon J. Layne Smith, nominato alla corte di circoscrizione da DeSantis due anni fa, ha dichiarato che avrebbe emesso un ordine formale entro questa settimana per impedire che le mappe entrino in vigore nelle elezioni di novembre.

“Sto scoprendo che la mappa emanata è incostituzionale ai sensi dell’emendamento del distretto fieristico … perché diminuisce la capacità degli afroamericani di eleggere il rappresentante di loro scelta”, ha detto Smith durante un’udienza in tribunale condotta tramite Zoom mercoledì, secondo la Florida Fenice.

De Santis
Con l’avvicinarsi delle elezioni di medio termine del 2022, una mappa del Congresso disegnata dal governatore repubblicano della Florida Ron DeSantis che avrebbe eliminato un distretto nero è stata respinta da un giudice del tribunale di circoscrizione nominato da DeSantis. Sopra, DeSantis tiene una conferenza stampa al Miami Dade College il 26 gennaio 2022.
Getty Images

L’ufficio di DeSantis ha dichiarato che presenterà ricorso contro la decisione. “Come ha insinuato il giudice Smith, queste complesse questioni costituzionali di diritto sarebbero sempre state decise a livello di appello”, ha detto in un’e-mail la portavoce di DeSantis Taryn Fenske. “Indubbiamente faremo appello alla sua sentenza e siamo fiduciosi che la mappa costituzionale adottata dal legislatore della Florida e firmata in legge passi l’appello legale”.

La mappa di DeSantis avrebbe eliminato il 5° distretto congressuale della Florida, che si estende da Tallahassee a Jacksonville ed è rappresentato dal democratico nero Al Lawson. Il distretto di Lawson è composto per circa il 47% da neri, secondo il censimento degli Stati Uniti.

“Il distretto che da allora è stato promulgato e firmato in legge dal governatore disperde 367.000 voti afroamericani tra quattro diversi distretti”, ha detto Smith. “La popolazione afroamericana non è neanche lontanamente una pluralità o una maggioranza”.

Ad aprile, in una conferenza stampa per la firma di un disegno di legge a Miami, DeSantis ha affermato che l’attuale 5° Distretto del Congresso “divide le persone in base al colore della loro pelle”, aggiungendo che il distretto era razzista.

Leggi di più
  • Matt Gaetz vuole che il Congresso decida se gli Stati Uniti dovrebbero entrare in guerra con la Russia
  • Candidati volontari sostenuti da Trump per raccogliere “ogni illegale”
  • Elenco completo dei 202 repubblicani della Camera che hanno votato contro l’unione dei dipendenti

“Penso che ciò che produrranno sarà qualcosa che sarà accettabile per la gente e ovviamente otterremo la mia firma per averlo proposto”, ha detto. “Tuttavia, il nord della Florida sarà disegnato in modo neutrale rispetto alla razza”.

Tuttavia, Lawson non è d’accordo sul fatto che le mappe di DeSantis siano neutrali rispetto alla razza. Lawson afferma che DeSantis sta scegliendo di cancellare i distretti di accesso delle minoranze al Congresso per ottenere più voti repubblicani.

“Il giudice riconosce che questa mappa è illegale e riduce la capacità degli afroamericani di eleggere rappresentanti di loro scelta”, ha affermato Lawson in una dichiarazione mercoledì. “DeSantis ha torto per aver messo in atto questa mappa di tendenza repubblicana che è in chiara violazione delle costituzioni statunitensi e statali”.

Settimana delle notizie ha contattato DeSantis e Lawson per un commento.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button