Divertimento

“Il racconto dell’ancella” Stagione 5: il cast, la data di uscita e altro che devi sapere

Credito immagine: Hulu

Il racconto dell’ancella ha regalato momenti sbalorditivi durante le sue prime quattro stagioni, vincendo numerosi Emmy Awards grazie alla narrazione del creatore Bruce Miller. La serie televisiva Hulu è stata presentata per la prima volta nel 2017 ed è basata su Margaret AtwoodIl romanzo, ambientato in una società distopica futuristica governata da fondamentalisti che vedono le donne come una proprietà e trattano molte come corpi che allattano i bambini. Lo spettacolo tornerà per la quinta stagione e i fan non vedono l’ora di vedere cosa accadrà dopo. Dal cast alla data di uscita, ecco tutti gli aggiornamenti su Il racconto dell’ancella stagione 5.

Elisabetta Moss
Elisabeth Moss nel ruolo di June nella quinta stagione di “The Handmaid’s Tale” (Foto: Hulu)

“Il racconto dell’ancella” Stagione 4

Stagione 4 di Il racconto dell’ancella è stato presentato per la prima volta nell’aprile 2021 ed è andato in onda per dieci episodi fino a giugno 2021. Per la prima volta nella serie, la maggior parte della trama si è svolta in Canada, dove June è finalmente finita dopo essere fuggita da Gilead dove era un’ancella imprigionata. Si è riunita con suo marito Luke e la sua migliore amica Moira, che stavano crescendo sua figlia Nichole. La figlia di June e Luke, Hannah, è ancora a Gilead, anche se hanno promesso di riaverla. Alla fine della stagione, June ha ideato l’omicidio del comandante Fred Lawrence, che l’ha violentata ripetutamente quando era a Gilead. La morte di Fred sicuramente non starà bene a sua moglie Serena Joy, che è anche lei in Canada ed è incinta.

Nel frattempo a Gilead, zia Lydia è ancora responsabile delle ancelle imprigionate, tra cui Janine, che non è riuscita ad arrivare in Canada con June. L’amante di June, Nick, che è il padre di sua figlia Nichole, è stato promosso comandante, anche se l’ha aiutata a uccidere il comandante Waterford. Il comandante Joseph Lawrence è a Gilead ma sta anche lavorando con il gruppo di resistenza Mayday, anche se la sua vera fedeltà non è sempre chiara.

Data di uscita della quinta stagione di “The Handmaid’s Tale”.

Il racconto dell’ancella tornerà il 14 settembre. Lo spettacolo è stato ufficialmente rinnovato per la stagione 5 a dicembre 2020 e la data della prima è stata annunciata a giugno 2022. I primi due episodi saranno presentati in anteprima il 14 settembre, seguiti da nuovi episodi ogni settimana. Non è stato annunciato quanti episodi ci saranno nella nuova stagione.

Il racconto dell'ancella
Il poster della quinta stagione di The Handmaid’s Tale (Foto: Hulu)

Dove posso guardare la quinta stagione di “The Handmaid’s Tale”?

Il racconto dell’ancella la stagione 5 sarà disponibile per lo streaming esclusivamente su Hulu negli Stati Uniti, il che significa che Netflix, Disney+ e HBO Max non lo taglieranno. Inoltre, non puoi sintonizzarti sullo spettacolo sulla televisione via cavo. Nel Regno Unito, lo spettacolo va in onda su Channel 4. I fan negli Stati Uniti che desiderano aggiornarsi sullo spettacolo e guardare le prime quattro stagioni possono farlo su Hulu.

Chi c’è nel cast della quinta stagione?

Quasi l’intero cast di Il racconto dell’ancella la stagione 4 tornerà per la nuova stagione. Quello include Elisabetta Moss come giugno, Yvonne Strahovski come Serena, OT Fagbenle come Luca, Samira Wiley come Moira, Madeline birraio come Janine, Anna Dowd come zia Lidia, Bradley Whitford come comandante Lawrence, Max Minghella come Nick, Amanda Brugel come Rita, e Sam Jaeger come Marco Tuello. McKenna Graceche interpretava la moglie adolescente arrabbiata Esther Keyes, lo ha confermato HollywoodLife che sarà nella quinta stagione.

Alcuni nuovi personaggi sono stati annunciati per la stagione 5. Cristina Ko (Caricamento, Dave) è stata scelta per interpretare Lily, un’ex Martha che ora guida un movimento di resistenza in Canada. Genevieve Angelson (L’Afterparty) interpreterà la signora Wheeler, una ricca canadese che idolatra Serena ed è coinvolta nell’ascesa di Gilead a Toronto. Christine e Genevieve sono state scelte per lo spettacolo rispettivamente nell’aprile 2022 e nel luglio 2022.

Giuseppe Fiennes, che ha interpretato il comandante Fred Waterford per le prime quattro stagioni, non dovrebbe tornare nella quinta stagione da quando il suo personaggio è stato ucciso. Anche, Alessio Bledel non tornerà nei panni di Emily/Ofglen, un ruolo che ha interpretato dalla prima stagione dello show. Alexis, che ha vinto un Emmy Award come attrice ospite per la sua interpretazione nello spettacolo, ha confermato la sua partenza Varietà il 27 maggio. “Dopo aver riflettuto a lungo, ho sentito che dovevo allontanarmi Il racconto dell’ancella in questo momento”, ha detto l’attrice in una nota. “Ti sarò per sempre grato Bruce Miller per aver scritto scene così veritiere e risonanti per Emily, e a Hulu, MGM, al cast e alla troupe per il loro supporto”.

Cosa sappiamo di cosa accadrà la prossima stagione?

Yvonne Strahovski
Yvonne Strahovski in “The Handmaid’s Tale” stagione 5 (Foto: Hulu)

Hulu ha rilasciato il teaser trailer della quinta stagione il 14 luglio, che offre uno sguardo alle conseguenze dell’omicidio del comandante Waterford. “Voglio che sappia che sono stato io”, dice June minacciosamente. Sta parlando di Serena, che indossa un velo nero al funerale del marito. L’agente del governo statunitense Mark Tuello avverte June come le sue azioni avranno conseguenze importanti. «L’Ancella che uccide il suo comandante. Gilead non lo lascerà in piedi”, dice. June ammette che sente che Gilead “mi sta tirando indietro” dal Canada. Alla fine del teaser, June e Serena si trovano faccia a faccia e June prende una pistola da dietro la schiena.

Elisabeth Moss ha precedentemente anticipato cosa accadrà in un’intervista Linea TV. “Dirò che la stagione stessa è forse una delle corse più selvagge che abbiamo avuto”, ha detto il vincitore dell’Emmy Award. “Abbiamo sicuramente avuto alcune stagioni [where], sai, succedono molte cose. In alcune stagioni non succede molto. Quasi non riesco a stare al passo con quello che succede nei prossimi episodi, e non è un servizio a parole. Voglio davvero dire che quasi non riesco a tenere il passo con la quantità di attività che sta accadendo.

In un’intervista ESCLUSIVA a HollywoodLife, Samira Wiley ha spiegato che la stagione 5 esplorerà di più la relazione tra Moira e June. “È la prima volta dalla prima stagione che mi sento come se avessi davvero riavuto il mio partner. A parte il fatto che non è la stessa persona”, ha detto Samira. “E vediamo davvero la loro strana lotta e relazione la scorsa stagione. E in questa stagione, si tratta più di cercare di capire tra Moira e June chi sono l’uno per l’altra ora, e in cosa credo esattamente, come me, come Moira?

Samira ha continuato: “Abbiamo visto così tanto la scorsa stagione che giugno è così pronto a uccidere tutti, e Moira ha detto, ‘Aspetta, abbiamo un bambino di cui prenderci cura, calmati. Quindi, davvero, sta cercando di capire come combattere Gilead dall’interno del Canada. E come fanno queste cose in modo diverso? Ed è anche possibile combattere Gilead dall’interno del Canada, o è impossibile? E se ciò non è possibile, qual è il prossimo passo?”

Chi è nel team creativo per la stagione 5?

Il creatore Bruce Miller sta continuando a chiamare i colpi Il racconto dell’ancella stagione 5. È produttore esecutivo dello spettacolo con Elisabetta Moss, Warren Littlefield, Canna Morano, Daniele Wilson, Illene Chaiken, Marissa Jo Cerar, e altro ancora. È stato confermato che Elisabeth dirigerà due episodi nella quinta stagione. Ha diretto tre episodi nella stagione 4.

I fan si sono chiesti quando Il racconto dell’ancella sta per finire, che è qualcosa che Bruce ha affrontato in un’intervista prima dell’inizio delle riprese della quinta stagione. “Non ho mai intenzione di farla finita”, ha detto nell’agosto 2021. “Lavoro con un gruppo di persone molto semplici; abbiamo un adorabile gruppo di sceneggiatori, un gruppo spettacolare di attori, registi in visita e la nostra troupe”. Ha anche detto: “La squadra ha realizzato uno spettacolo televisivo incredibile. Quindi non sono così veloce nel dire “oh, sai, andiamocene”. Non so come ti sei sentito riguardo alla pandemia, ma ho sicuramente imparato le cose della mia vita che sono piuttosto rare e lavorare con queste persone è una di queste. Quindi, onestamente, sì, so qual è la fine e non ho intenzione di rimanere oltre il mio benvenuto, ma non ho nemmeno intenzione di correre via se non è necessario perché finché scrivo per Elisabeth Moss, sai, in realtà non migliora molto.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button