Notizia

Il rifiuto di Johnny Depp di guardare Amber ascoltato durante la testimonianza accende il dibattito

Ads

Il rifiuto di Johnny Depp di guardare Amber Heard mentre testimoniava sui presunti abusi subiti durante la loro relazione ha acceso un dibattito online.

Depp, 58 anni, ha intentato una causa da 50 milioni di dollari contro Heard, 36 anni, accusandola di diffamarlo in un editoriale pubblicato da Il Washington Post nel 2018, in cui ha affermato di essere stata vittima di abusi domestici.

Sebbene Heard non abbia nominato Depp nell’articolo, i suoi avvocati hanno sostenuto che era ovvio che si riferisse all’attore.

La Heard ha contro-citato in giudizio per $ 100 milioni per disturbo, con i suoi avvocati che hanno sostenuto che l’editoriale era una questione di interesse pubblico.

Johnny Depp e Amber Heard
Il rifiuto di Johnny Depp (L) di guardare Amber Heard (R) mentre testimoniava sui presunti abusi subiti durante la loro relazione ha acceso un dibattito online. Depp ha citato in giudizio la sua ex moglie Heard per diffamazione al Fairfax County Circuit Court dopo aver scritto un editoriale su “The Washington Post” nel 2018 riferendosi a se stessa come una “persona pubblica che rappresenta abusi domestici”.
JIM WATSON/POOL/AFP tramite Getty Images

“Doloroso e difficile”

Mentre la quarta settimana del processo prosegue a Fairfax, in Virginia, il Aquaman l’attrice ha preso posizione mercoledì mentre ha dettagliato le sue accuse e ha detto che le ultime settimane sono state “la cosa più dolorosa e difficile che abbia mai attraversato”.

“È orribile per me stare seduto qui per settimane e rivivere tutto”, ha detto Heard. “Ascolta le persone che conoscevo, alcune bene, altre no, il mio ex marito con cui ho condiviso una vita, parlare delle nostre vite nel modo in cui hanno fatto loro”.

Durante i primi 10 minuti di testimonianza, Depp ha tenuto la testa bassa. L’attore inizialmente sembrava indossare occhiali da sole e ha tenuto gli occhi sul tavolo di fronte a lui, evitando di guardare Heard.

Mentre la testimonianza continuava, sembrava essersi tolto gli occhiali da sole, ma ha continuato a evitare di guardare in alto, sembrando invece di scarabocchiare.

Comportamento “riguardante”.

Julie Grant, conduttrice di Court TV, che sta trasmettendo il processo, ha detto al programma televisivo britannico Buongiorno Gran Bretagna che ha trovato il comportamento di Depp “preoccupante”.

“Pensavo che Amber Heard testimoniasse meglio che poteva”, ha detto Grant. “Lui che guardava in basso per la maggior parte del tempo era preoccupante. A volte può essere efficace sembrare che non stai prestando attenzione a una giuria. Questo è un trucco di difesa del processo.

“Ma farlo per un periodo di tempo così lungo mercoledì, per me è stato un problema. Sono consapevole che questi due sono attori. È davvero difficile sapere cosa sia autentico e cosa sia un atto”.

Supporto per Depp

Il rifiuto di Depp di guardare la sua ex moglie durante la sua testimonianza ha acceso un vivace dibattito tra i sostenitori delle star su Twitter, poiché condividevano le loro opinioni sulla questione.

Occhio Orientale l’editorialista Asjad Nazir ha condiviso scatti fianco a fianco di Heard e Depp in tribunale per illustrare il suo suggerimento che il comportamento di Depp fosse il risultato di abusi passati.

“Mi è stato detto che gli aggressori fissano le vittime in tribunale”, ha scritto Nazir. “Gli Abusati non possono guardare l’aguzzino. Quando #JohnnyDepp ha testimoniato che #AmberHeard lo stava fissando e l’ha fatto per tutto il tempo. Si rifiuta di guardarla.”

La valutazione personale di Nazir è stata ripresa in un’ondata di commenti condivisi dai fan di I Pirati dei Caraibi stella Depp.

Su Twitter l’utente ha dichiarato: “Quello che Johnny Depp sta facendo in tribunale in questo momento è ammirevole. Non la guarda, ascolta e chatta con i suoi avvocati mentre scarabocchi sul suo taccuino come meccanismo per far fronte. Sono nauseato allo stomaco a guardare da casa, non riesco a immaginare come deve sentirsi”.

Un altro ha pubblicato una foto di Depp che guardava in basso mentre era in tribunale, supponendo che la mancanza di contatto visivo dell’attore fosse qualcosa che rendeva orgogliosi i suoi fan.

Hanno scritto: “come comunità siamo così orgogliosi di te, Johnny! Ha continuato a cercare di attirare la tua attenzione ma non glielo hai mai permesso. Siamo così orgogliosi di te per essere stato in grado di superare la sua testimonianza. Siamo con te, Johnny Depp.”

Supporto per Heard

Tuttavia, l’hashtag #IStandWithAmberHeard ha fatto tendenza anche su Twitter, con un certo numero di persone che si sono espresse a sostegno dell’attrice.

“Ascoltando la testimonianza di Amber Heard. Le credo”, ha twittato la ricercatrice sugli abusi domestici, la dottoressa Emma Katz.

“Le credo per la mia attenta valutazione di questo caso e per la mia comprensione molto ampia di com’è la procura, cosa comporta e come gli autori e i sopravvissuti pensano, si comportano e reagiscono”.

Anche il personaggio televisivo britannico Narinder Kaur ha contribuito al procedimento giudiziario della giornata, poiché ha suggerito che le opinioni si erano formate sulla base delle persone interessate, piuttosto che sulle loro azioni.

“Solo perché #JohnnyDepp tiene la testa bassa non lo rende innocente!” ha commentato Kaur. “Se [Heard] se avesse tenuto la testa bassa mentre parlava sarebbe stata accusata di essere colpevole! [Stop] cambiando la narrativa per adattarla al tuo amore per Depp. sii GIUSTO”.

“Johnny Depp è così codardo (lo sapevamo già) che non osa nemmeno guardare Amber Heard negli occhi e cerca di sfuggire a questo sorridendo con il suo avvocato, disegnando”, ha scritto un altro. “Il suo comportamento sarà osservato”.

Testimonianza emotiva

Durante la sua testimonianza di mercoledì, alla Heard è stato chiesto di ricordare la prima volta che Depp l’ha picchiata. “Non lo dimenticherò mai”, ha detto. “Mi ha cambiato la vita”.

Ha detto di avergli chiesto di un tatuaggio sul braccio che sembravano segni neri. Le disse che diceva “wino” e lei rise, credendo che stesse scherzando. Depp poi l’ha schiaffeggiata “in faccia”, ha testimoniato.

“Mi sentivo al sicuro parlando con mia madre perché sapevo che capiva quelle dinamiche e non mi avrebbe giudicato per stare con lui, per amarlo anche se questo stava succedendo a me”, ha detto Heard.

Leggi di più
  • I cinque momenti più importanti di Amber Heard dalla testimonianza contro Johnny Depp
  • Johnny Depp contro Amber Heard Trial: ogni volta che venivano menzionate droghe e alcol
  • Tutto ciò che Elon Musk ha detto sulla sua relazione con Amber Heard

Depp aveva precedentemente perso una causa per diffamazione nel 2020 contro il tabloid britannico Il Soleche aveva etichettato il Charlie e la fabbrica di cioccolato protagonista di un “picchiatore di moglie”, in riferimento alle accuse di abusi domestici di Heard.

Heard ha accusato Depp di abusi domestici durante la procedura di divorzio nel 2016.

Mentre Depp aveva ripetutamente negato di essere stato violento con Heard durante il processo di tre settimane a Londra, un giudice lo ha scoperto Il SoleLe affermazioni secondo cui l’attore nato nel Kentucky avrebbe offeso Heard erano “sostanzialmente vere”.

Depp, che è stato abbandonato dal pirati dei Caraibi franchising nel 2018, è stato “chiesto di dimettersi”. Animali fantastici 3 dopo la sentenza del 2020. È stato sostituito nel ruolo di Gellert Grindelwald da Mads Mikkelsen.

Amber Heard e Johnny Depp
Il processo in corso di Johnny Depp e Amber Heard sta concludendo la sua quarta settimana. Gli ex sono raffigurati mentre partecipano alla proiezione del Virgin Atlantic Gala di “Black Mass” durante il BFI London Film Festival all’Odeon Leicester Square l’11 ottobre 2015 a Londra, Inghilterra.
Dave J Hogan/Getty Images

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button