Notizia

Il russo vede solo una ragione per cui Putin non inizierà la guerra nucleare

Mentre il mondo specula sulla gravità della recente minaccia nucleare del presidente russo Vladimir Putin, un cittadino russo afferma che l’unica cosa che impedisce a Putin di iniziare una guerra nucleare è la paura personale di ciò che potrebbe seguire.

In un’intervista a L’AtlanticoAnton Shalaev, 38 anni, recentemente fuggito dalla Russia in seguito all’annuncio della coscrizione di Putin, ha affermato che quando è iniziata l’invasione dell’Ucraina “mi è diventato chiaro che il vecchio [Putin] non aveva niente da perdere”.

“È uno psicopatico e non gli importa cosa succede a tutti noi, alla nostra economia, al nostro futuro”, ha detto Shalaev. “La mia unica speranza è che abbia un certo istinto di autoprotezione che gli impedisca di bombardarci tutti”.

Mercoledì, Putin ha suscitato preoccupazione internazionale sul fatto che il Cremlino possa lanciare un attacco nucleare mentre la guerra in Ucraina si è nuovamente intensificata dopo che la Russia ha annunciato una “mobilitazione parziale” di circa 300.000 riservisti. In risposta, ondate di uomini russi sono fuggiti dal paese per evitare di essere arruolati in guerra.

In un raro discorso pre-registrato, Putin si è rivolto alla nazione, accusando gli alleati occidentali dell’Ucraina di ricattare la Russia con armi nucleari e avvertendo che “anche i venti possono girare nella loro direzione”.

Putin Guerra nucleare russa
Il 21 settembre il presidente russo Vladimir Putin si presenta alla scuola tecnica di Novgorod a Veliky Novgorod, in Russia. “La mia unica speranza è che [Putin] ha un certo istinto di autoprotezione che gli impedirà di bombardarci tutti”, ha detto il 38enne Anton Shalaev, recentemente fuggito dalla Russia in seguito all’annuncio della coscrizione di Putin.
Gavriil Grigorov/Sputnik

“Se la Russia sente che la sua integrità territoriale è minacciata, useremo tutti i metodi di difesa a nostra disposizione, e questo non è un bluff”, ha detto Putin.

Le osservazioni del presidente russo hanno inviato i funzionari dell’intelligence e della difesa a correre a rassicurare sul fatto che Mosca non avrebbe intensificato la guerra a quel livello in questo momento, anche se alcuni hanno espresso preoccupazione per il fatto che le autorità potrebbero sottovalutare Putin.

La risposta dell’opinione pubblica russa agli sviluppi di questa settimana ha segnalato che la maggior parte dei cittadini non è disposta a entrare in guerra per Putin.

Shalaev, ad esempio, ha promesso di non combattere mai nella guerra in Ucraina.

“Preferirei andare in prigione piuttosto che combattere contro l’esercito ucraino. Abbraccio apertamente la mia posizione contro la guerra. Invito i miei seguaci dei social media a fare donazioni agli ucraini”, ha detto. “L’intera guerra è un crimine contro l’umanità”.

Leggi di più
  • I coscritti russi ubriachi mostrano il disordine della mobilitazione di Putin
  • Putin potrebbe avere la giustificazione di cui ha bisogno per uno sciopero nucleare in pochi giorni
  • Caos della leva in Russia quando gli studenti vengono prelevati dalle aule per unirsi alla guerra

Shalaev ha descritto i leader russi come i suoi “nemici personali” che “mi rubano il mio paese, occupano territori stranieri e uccidono persone innocenti”.

“Alcuni vecchi e un esercito di zombi ci stanno portando all’inferno”, ha detto. “Lo dico perché le persone intorno a me in Russia si sono comportate come se fossero state morse da uno zombi, trascinando il mio intero paese in una terribile guerra. Tutto ciò che ho visto sono stati mariti russi perdenti che picchiavano le loro mogli, mentre l’intera casa in decomposizione del sistema statale ha trasformato il mio popolo in un esercito di morti».

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button