Divertimento

In che modo Magic Johnson ha contratto l’HIV? Quello che sappiamo

Ads

Alcuni atleti finiscono per diventare campioni del mondo dominanti nei rispettivi sport, ma pochi raggiungono mai uno status di icona culturale amata e diffusa. Una confluenza di fortuna, personalità e attingere alla cultura di un periodo di tempo specifico hanno qualcosa a che fare con questo, ma tutto inizia con il lavoro, che è qualcosa che la leggenda dell’NBA Earvin “Magic” Johnson ha incarnato con tutto il cuore.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Ha continuato a diventare una figura sportiva amata che ha trasceso il fandom della NBA, motivo per cui il mondo è rimasto scioccato quando ha annunciato di avere l’HIV nel 1991. Come ha contratto la malattia?

Fonte: Getty ImagesL’articolo continua sotto la pubblicitàCome ha fatto Magic Johnson a contrarre l’HIV?

Magic è sicuramente un individuo che è stato all’altezza del suo nome ed è diventato un giocatore di punta per la NBA. Membro dei Los Angeles Lakers, è stato determinante nell’assicurare cinque campionati per la squadra tra il 1979 e il 1991. È diventato una star in campo grazie al suo stile di gioco unico. Ha ridefinito la posizione del playmaker ed è difficile discutere del suo successo.

Con un’altezza di 6’9″, si potrebbe presumere che la sua taglia lo avrebbe messo in svantaggio contro difensori più agili con mani e perni veloci. Tuttavia, la sua manovrabilità nonostante la sua statura era davvero unica. Abbinalo al suo QI in campo alto e alla capacità di fare giocate offensive e tirare passaggi senza guardare accurati in una frazione di secondo, ed è stato estremamente difficile affrontarlo in campo.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Oltre ad essere un mostro di assist assoluto, che fa letteralmente rimbalzare i passaggi attraverso le gambe degli avversari dopo essere caduto a terra per lottare per la palla, Magic potrebbe segnare in contropiede a causa delle sue dimensioni. Skyhooks, tiri in sospensione fluttuanti … Potrebbe fare tutto. Non c’era davvero un altro giocatore come lui.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Magic era anche un individuo carismatico che gestiva conferenze stampa e apparizioni sui media come un campione. Questo, insieme al suo status di star, lo ha reso qualcuno che la gente voleva davvero avere intorno.

Vedrai quanto amo la mia famiglia in #TheyCallMeMagic in anteprima tra 9 giorni su @appletvplus! pic.twitter.com/JqwQArQme0

— Earvin Magic Johnson (@MagicJohnson) 14 aprile 2022 L’articolo continua sotto la pubblicità

Di conseguenza, Magic ha avuto una vita sessuale molto attiva e ha ammesso di avere da 300 a 500 rapporti sessuali all’anno prima di contrarre l’HIV nel 1991. La percezione pubblica della malattia all’epoca era ampiamente considerata con ignoranza. Era indicato come “cancro gay”, ma questo perché si capiva così poco della malattia.

C’è una probabilità dello 0,08% di contrarre l’HIV attraverso il rapporto vaginale, poiché viene trasmesso attraverso il sangue. Ciò significa che la probabilità di trasmissione dell’HIV attraverso il sesso anale è maggiore, poiché le micro-abrasioni possono verificarsi a un tasso più elevato. Il virus può anche essere trasmesso attraverso aghi condivisi.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Magic Johnson degli anni ’80 era una minaccia legittima per la società 😂pic.twitter.com/cZcN747BX4

— Moon Ape 🦍 (@AMCMoonApe) 17 aprile 2022 Magic Johnson è sieropositivo?

Quando la star dell’NBA annunciò la sua malattia nel 1991, fu uno shock per il mondo, poiché accadde durante un periodo in cui la malattia era considerata una condanna a morte. Tuttavia, i trattamenti erano a buon punto per combattere la malattia e c’era una maggiore disponibilità culturale a comprendere l’HIV dopo l’annuncio di Magic.

L’articolo continua sotto la pubblicità

Il fuoriclasse ha promesso di non lasciarsi sconfiggere dalla malattia e da allora vive con l’HIV. Sebbene non ci siano tracce degne di nota nel suo sistema, ed è stato in grado di prenderlo presto durante un fisico di routine con i Lakers, Magic ha ancora l’HIV. All’epoca si consultò con vari medici, incluso il capo della NIAID, il dottor Anthony Fauci, su come curare al meglio la malattia. In effetti, è stato persino in grado di organizzare una rimonta ai Lakers nel 1996, giocando per l’organizzazione per un’ultima stagione.

Sono contento che Winning Time stia concedendo un po’ di tempo sullo schermo a Cookie Johnson (nata Kelly) perché è la prima WAG americana e la sua storia merita di essere raccontata.

— Sarah Hudson (@sbhudson108) 18 aprile 2022 La moglie di Magic Johnson ha l’HIV?

Per fortuna, Magic non ha trasmesso l’HIV a sua moglie, Cookie Johnson, e nemmeno i suoi figli sono nati con la malattia. L’atleta famoso ha detto che dirle che aveva la malattia è stata la cosa più difficile che abbia mai dovuto fare in vita sua. Magic ha continuato a possedere e lanciare una serie di attività in proprio ed è diventato un convinto sostenitore della consapevolezza dell’HIV, lavoro che continua a svolgere oggi.

Il documentario di Apple TV Plus They Call Me Magic racconta la vita della star e puoi guardarlo con un abbonamento al servizio qui.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button