Divertimento

Joshua Buatsi è pronto ad entrare in guerra con Craig Richards, nonostante l’amicizia con la mamma e la sorella “davvero fantastiche” dell’avversario

Ads

JOSHUA BUATSI deve entrare in guerra con Craig Richards mentre si destreggia tra un’amicizia con la mamma e la sorella del suo nemico dei pesi massimi leggeri.

Il 29enne londinese del sud è stato frustrantemente tagliato fuori dalla scena del titolo mondiale a causa di infortuni e inattività.

3

Craig Richards si allena per combattere Joshua Buatsi

3

Ma la sua perdita è il guadagno della boxe britannica in quanto affronterà il suo vicino e compagno di scuderia promozionale sabato all’O2.

E il freddo JB – che vive secondo il suo mantra Just Business – spiega come manterrà cordialità con la famiglia Richards mentre cerca di rovinare l’impressionante corsa recente del loro ragazzo di 32 anni.

Il vincitore del bronzo a Londra 2012 ha detto a SunSport: “Ho incontrato la mamma e la sorella di Craig nel sud di Londra, supportano davvero la sua carriera e sono persone davvero fantastiche.

“Quando li vedo ci sono sempre cordiali saluti e rispetto.

“Craig è appena diventato qualcuno con cui la gente vuole vedermi combattere e sono sicuro che i suoi fan vogliono vederlo combattere con me, così sia.

“Ma quello che facciamo nella boxe è proprio quello che succede su quel ring, per quei pochi minuti.

“Fuori dal ring devi essere te stesso e se questo significa essere gentile con le persone, allora non dovrebbe cambiare.

“Quei 36 minuti dentro il ring raramente sono come siamo fuori dal ring 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

SCOMMESSE GRATUITE E OFFERTE DI ISCRIZIONE – LE MIGLIORI OFFERTE PER I NUOVI CLIENTI

“Direi che, per me in particolare, sono totalmente diverso come persona da come sono sul ring, lontano dalla boxe sono molto rilassato.

“Quando suona la campanella, sento ‘è ora di combattere e mi trasformo in modalità business'”.

Buatsi si è trascinato via dalla sua stessa famiglia per impegnarsi nei campi di San Francisco sotto la guida del guru Virgil Hunter.

L’asso focalizzato sul laser insiste sulla segregazione dalla società di gestione 258 di Anthony Joshua e il Team GB – dove è una figura popolare in entrambi – fa parte del suo allenamento mentale.

“Potrei allenarmi ovunque nel Regno Unito o in Europa ed essere solo un paio d’ore in macchina, treno o aereo dai miei amici”, ha spiegato.

“Invece scelgo di essere a dieci ore di volo e otto ore di differenza di fuso orario dietro tutti.

“Anche rendere difficile avere video e telefonate fa parte del processo.

“E mi assicurerò che valga la pena contro Craig e tutti gli altri”.

Joshua Buatsi è ora allenato dallo stimato allenatore americano Virgil Hunter, giusto

3

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button