Notizia

La dominatrice che ha ucciso l’ex nella tana del sesso sulla casa sull’albero era ossessionata dai “giochi di sangue”

Ads

Una dominatrice “demone” che ha pugnalato a morte il suo ex nella casa sull’albero del vicino era ossessionata dai “giochi di sangue” in camera da letto.

Julia Enright ha lavorato come flebotomo in un laboratorio clinico ed era abituata a prelevare campioni di sangue, ma il suo interesse si è presto riversato nella sua vita privata.

Enright, che all’epoca aveva 21 anni, si è pubblicizzata sui biglietti da visita come Mistress Jasmine e si è divertita con il BDSM nel 2018.

Ha creato opere d’arte da ossa di animali e ha tenuto creature, conosciute come “campioni bagnati” e fiale di sangue in barattoli all’interno della sua casa ad Ashburnham, Massachusetts, USA.

Due anni prima, aveva studiato in un liceo tecnico-professionale e aveva incontrato Brandon Chicklis mentre viaggiava sull’autobus. Successivamente hanno iniziato a frequentarsi.

Brandon è stato ucciso prima del suo 21esimo compleanno
Brandon è stato ucciso prima del suo 21esimo compleanno

Brandon, un ex boy scout, era noto per essere gentile e premuroso ed è stato descritto come eccentrico, con una risata sciocca.

È stato riferito che si sarebbero incontrati per fare sesso nella casa sull’albero del suo vicino, dove Enright ha istituito delle restrizioni. Ma nel 2018 si erano separati ma sono rimasti amici.

Poi, il 24 giugno, la famiglia di Brandon ne ha denunciato la scomparsa. Aveva detto loro che stava visitando un parente il giorno prima, ma non si è mai fatto vivo. Non vedeva l’ora di compiere 21 anni e la sua scomparsa era molto fuori dal personaggio.

Una settimana dopo, la sua Honda è stata trovata abbandonata in un supermercato.

E una settimana dopo, un corridore ha trovato il corpo di Brandon abbandonato sul ciglio di un’autostrada a Rindge, nel New Hampshire, una città appena oltre il confine di stato del Massachusetts.

Era stato accoltellato una dozzina di volte e i suoi resti erano stati avvolti in una coperta, un telone e un lenzuolo, quindi infilati in due sacchi della spazzatura che erano stati fissati con del nastro adesivo. Mentre il suo corpo era gravemente decomposto, la sua maglietta aveva 12 fessure.

Gli investigatori hanno esaminato i tabulati telefonici di Brandon e hanno scoperto che il giorno in cui è scomparso, il suo cellulare poteva essere rintracciato all’indirizzo di Enright. Lo aveva invitato a farle visita e gli aveva detto di mantenere il loro incontro “segreto”.

Quando la polizia è andata a casa sua, hanno scoperto carcasse di animali e un secchio di organi di animali. C’erano anche preservativi usati e diversi coltelli.

L'accoltellamento della casa sull'albero è avvenuto nel Massachusetts, negli Stati Uniti
L’accoltellamento della casa sull’albero è avvenuto nel Massachusetts, negli Stati Uniti

Gli ufficiali hanno quindi trovato del sangue schizzato sulla casa sull’albero del vicino, che è stato confermato appartenere a Brandon.

Gli investigatori hanno anche trovato un messaggio che Enright aveva inviato al suo nuovo ragazzo la notte prima dell’omicidio che diceva: “Pensi che potremmo aggiungere bolle al bagno di sangue?”

Qualche istante dopo, Enright aveva invitato Brandon a incontrarla alla casa sull’albero il giorno successivo, prima che lei lo pugnalasse a morte.

Dopo la sua morte, aveva suggerito nel suo diario di aver fatto qualcosa per il suo ragazzo e aveva ammesso di essere stata eccitata da un evento.

Diceva: “Era una forma di regalo. L’ho fatto solo per lui. Questa era la mia intenzione”. Aveva anche scritto che al suo ragazzo potrebbe non essere piaciuta la sua “sorpresa”.

Due settimane dopo il ritrovamento del corpo di Brandon. Enright è stato arrestato e accusato di omicidio di primo grado.

I pubblici ministeri hanno scoperto che prima della morte di Brandon, aveva cercato di corrompere il personale di una clinica per aborti per farle portare a casa un feto. Ma ha affermato che non l’avrebbe fatto e la richiesta era solo una parte del suo “personaggio oltraggioso”.

Brandon è stato attirato nella casa sull'albero, la corte ha sentito
Brandon è stato attirato nella casa sull’albero, la corte ha sentito

Per essere sempre aggiornato su tutte le ultime novità, assicurati di iscriverti a una delle nostre newsletter qui .

Il suo processo è iniziato nel novembre dello scorso anno. L’accusa ha affermato che Enright ha attirato Brandon nella casa sull’albero a tema BDSM e lo ha pugnalato a morte come sorpresa per il suo nuovo fidanzato.

Prima che Brandon arrivasse alla casa sull’albero, Enright aveva coperto il pavimento con il telone e la coperta. Aveva anche comprato corde e catene, che non furono mai trovate.

Mentre era sul banco dei testimoni, Enright ha detto che dopo l’omicidio, Lind l’aveva aiutata a coprirlo scaricando il corpo di Brandon.

Lind è stato arrestato e accusato di complice dopo il fatto di omicidio. Si è dichiarato non colpevole e attende il processo.

Enright è stato dichiarato colpevole di omicidio di secondo grado. È stata condannata a marzo di quest’anno.

La madre di Brandon, Trisha Edwards-Lamarche, ha detto al giudice: “Ogni giorno, quando guido per andare al lavoro, posso scegliere: passo dove ha scaricato il corpo di mio figlio oggi, o passo dove ha scaricato la sua macchina?”

“Quello che darei per un momento in più con mio figlio. Solo un altro momento”.

Enright si è scusato in tribunale.

Ora 24enne, le è stato dato l’ergastolo con possibilità di libertà condizionale dopo 25 anni.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button