Notizia

La mamma di Tokata Iron Eyes critica la Warner Bros per aver rifiutato di licenziare Ezra Miller da “The Flash”

La Warner Brothers è stata accusata di “mettere i profitti prima della morale” dalla madre di una donna nativa americana di 18 anni che sarebbe stata “tratta di esseri umani e sottoposta al lavaggio del cervello” dall’attore di “The Flash” Ezra Miller.

Il caso riguarda Tokata Iron Eyes, un membro della tribù Sioux di Standing Rock, che secondo i suoi genitori è ancora scomparsa. Mentre Tokata avrebbe chiamato i suoi genitori chiedendo loro di non perseguire ulteriori azioni legali, sua madre, Sara Jumping Eagle, ha detto al Daily Mail che lei e suo marito non hanno ancora idea di dove sia la loro figlia e che l’hanno vista l’ultima volta durante un incontro di strada in California il 29 maggio, quando Tokata è fuggito con Miller.

ANNUNCIO

LEGGI DI PIÙ

FLASHBACK: Il video riprodotto mostra Ezra Miller che minaccia di “mettere fuori combattimento” il lavoratore al dettaglio

La battaglia di genere di Ezra Miller infuria mentre l’attore caduto in disgrazia fa un Flash e scompare

ANNUNCIO

I genitori hanno fatto un’offerta per un ordine protettivo contro Miller, che secondo loro ha “curato” la loro figlia attivista, l’ha portata in una cultura delle droghe pesanti, mentre la aggrediva e controllava la sua vita.

Da quando è stata avviata l’azione legale contro l’attore del DC Universe, sono emerse storie di altri incidenti con altre donne. Miller, che si identifica come non binario e usa i loro pronomi, è stato accusato di aver soffocato una donna fuori da un bar in Islanda e di aver turbato un’altra a Berlino. Miller è stato arrestato due volte nel 2022, una per aggressione di secondo grado e in un’altra occasione per condotta disordinata e molestie.

ANNUNCIO

Secondo quanto riferito, Miller, 29 anni, è stato abbandonato da tutti gli altri progetti DC Universe a causa delle controversie in corso. Tuttavia, non si parla di loro rimozione dal ruolo in The Flash, che dovrebbe uscire nel 2023, con Michael Keaton e Ben Affleck.

Secondo quanto riferito, la madre di Tokata ha parlato in dettaglio al Daily Mail della sua prova e delle conversazioni con la figlia al telefono. “Ci ha chiamato per dirci di smettere di andare avanti con il procedimento giudiziario”, ha detto. “Era arrabbiata con noi per il caso e voleva che ci fermassimo. E poi quando le ho detto che non ci saremmo fermati, soprattutto per quanto riguarda il fatto che Ezra Miller ha aggredito Tokata – che Ezra deve essere ritenuto responsabile per aver continuato a ferire persone – Tokata è diventato molto sconvolto”.

ANNUNCIO

Sembra che Tokata abbia anche attaccato i suoi genitori sui social media. Uno dei suoi post su Instagram diceva: “Ci sono innumerevoli popoli indigeni uccisi e scomparsi. Io non sono uno di loro. #mmiwgt2s è una crisi reale e in corso, quindi desidero riconoscere la gravità della disinformazione sulla mia vita e sulla mia esperienza”, ha aggiunto in riferimento a un movimento chiamato Missing and Murdered Indigenous Womxn and Girls, 2Spirit.

ANNUNCIO

Tuttavia, la madre Sara Eagle si è affrettata a sostenere su Twitter che l’account Instagram di sua figlia potrebbe essere sotto il controllo di Miller. In passato, gli utenti dei social media hanno discusso del motivo per cui Miller ha continuato a essere scelto per “The Flash”, mentre il ruolo di Amber Heard è stato ridotto in “Aquaman 2”.



ANNUNCIO

Dichiarazione di non responsabilità: si basa su fonti e non siamo stati in grado di verificare queste informazioni in modo indipendente.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button