Divertimento

La verità su Justin Bieber e il manzo di Eminem

Eminem aveva costruito una carriera sui suoi testi incendiari che spesso prendevano di mira celebrità e colleghi musicisti. Nel 2019, Justin Bieber credeva che l’artista di “Rap God” avesse superato il limite dopo aver sparato a rapper più giovani tra cui Machine Gun Kelly, Lil Xan e Lil Yachty in versi. “Mi piace semplicemente il flusso di Ems, ma non mi piace che stia disdegnando nuovi rapper”, ha scritto Bieber nelle sue Storie di Instagram nel 2019 (tramite Persone). Il cantante di “Despacito” pensava che Eminem fosse cresciuto fuori passo con l’hip-hop. “Mi piace la nuova generazione del rap, semplicemente non lo capisce”, ha aggiunto Bieber.

Quelle osservazioni non sono passate inosservate da Eminem, anche se il veterano presentatore non ha dato molto peso all’opinione del cantante di “Boyfriend”. “Em non è pazzo della musica di Justin, non è per lui, quindi non gli importa come si sente per lui o chi disprezza”, ha detto una fonte a Hollywood Life nel 2019 poco dopo la pubblicazione dei commenti di Bieb. “Em ha anche disprezzato Justin in passato e probabilmente lo prenderà in giro di nuovo”, ha aggiunto l’insider.

Un anno prima, nel 2018, il rapper ha messo Bieber nel mirino del controverso brano “Kick Off (Freestyle)” che ha preso di mira diverse celebrità. “Justin Bieber in una scuola cattolica / Vende polvere e scovoli quando gli dai le spalle / Non regolare l’altoparlante”, ha rappato Eminem (tramite Genius). Forse la critica dell’artista “Justice” al rapper è stata influenzata da quella traccia, anche se in seguito Bieber sembrò superare qualsiasi manzo percepito.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button