Notizia

Le prestazioni manageriali più disastrose della Premier League: da De Boer a Siewert

Ads

La Premier League è stata onorata da alcuni dei migliori allenatori del mondo, ma non tutti possono hackerarla nella massima serie – e quando si tratta di disastri manageriali, è difficile guardare oltre Frank de Boer, che oggi compie 52 anni.

De Boer era una leggenda nei suoi giorni da giocatore, ma è stato un enorme flop in panchina durante il suo breve periodo in Inghilterra con il Crystal Palace in un periodo che probabilmente non sarà mai dimenticato dai fan degli Eagles. Sorprendentemente, il suo record impallidisce rispetto ad alcune delle sue controparti manageriali.

Qui, Quotidiano Star Sport fa un viaggio nella memoria per ricordare alcuni dei periodi manageriali più catastrofici della massima serie, dalla miseria di De Boer nella capitale all’uomo che ha comandato la squadra che è ufficialmente riconosciuta come la peggiore nella storia della Premier League.

Frank de Boero

Quando si tratta di periodi da incubo in Premier League, è difficile guardare oltre De Boer. L’olandese ha ricevuto le redini da Palace nell’estate del 2017 e ha persino firmato un contratto triennale con la squadra del sud di Londra.

Ma è stato cacciato fuori dalla porta appena due mesi e mezzo dopo quell’accordo eccezionale. Il veterano è stato licenziato dopo soli 77 giorni nel sedile caldo di Selhurst Park dopo non aver vinto nessuna delle sue cinque partite in carica e non è nemmeno riuscito a vedere la sua squadra del Palace trovare la rete in Premier League.

In qualche modo, il disastroso periodo di De Boer nella massima serie non ha impedito ai Paesi Bassi di consegnargli il lavoro nazionale nel 2020. Ma è stato licenziato meno di 12 mesi dopo dopo che l’Olanda è stata abbandonata da Euro 2020 dalla Repubblica Ceca.

Bob Bradley

Chi pensi sia il peggior allenatore nella storia della Premier League? Facci sapere nel sezione commenti.

Bob Bradley ha vinto solo due delle sue 11 partite a Swansea
Bob Bradley ha vinto solo due delle sue 11 partite a Swansea

Sulla scia di De Boer, Bradley è un altro allenatore che ha lottato per farcela in Premier League.

Il 64enne è stato l’americano a capo della massima serie inglese e ha lasciato una reputazione danneggiata per la riparazione di artisti del calibro di Jesse Marsch. Bradley è stato paracadutato da Swansea nel 2016 dopo un inizio di stagione disastroso, ma è scomparso dopo soli 85 giorni.

Il flop ha vinto solo due delle sue 11 partite in carica al Liberty Stadium e ha pagato il prezzo più alto quando gli Swans hanno adottato misure drastiche per cercare di mantenere il loro status di massima serie.

Remi Garde

Remi Garde era fuori di testa all'Aston Villa
Remi Garde era fuori di testa all’Aston Villa

La prospettiva che l’Aston Villa abbandonasse la Premier League era quasi impensabile qualche anno fa, ma è esattamente quello che è successo sotto gli occhi di Garde.

Piuttosto che rivolgersi a un nome consolidato, Villa ha consegnato le redini al francese nel novembre 2015 quando sono stati abbandonati in fondo alla classifica. Sfortunatamente, Garde non si è mai avvicinato a tenerli al passo.

Alla fine è stato messo fuori dalla sua miseria dalla gerarchia di Villa, che ha premuto il grilletto alla fine di marzo dopo che Garde aveva supervisionato una serie di 12 sconfitte in 13 partite, lasciando Villa alla deriva di 12 punti dalla sicurezza.

Jan Siewert

Jan Siewert ha avuto un terribile record in Premier League a Huddersfield
Jan Siewert ha avuto un terribile record in Premier League a Huddersfield

Se Villa ha lasciato cadere un clanger rivolgendosi a Garde nel momento del bisogno, allora Huddersfield Town non si è reso conto poiché hanno ripetuto l’errore fatale con Siewert.

I Terrier erano in una posizione desolante quando David Wagner ha lasciato il club, ma l’ex allenatore delle giovanili del Borussia Dortmund Siewert ha lottato per avere qualsiasi tipo di impatto dopo che gli è stato assegnato il compito di mantenere il club in Premier League.

L’Huddersfield è stato infine retrocesso con un piagnucolio dopo che Siewert ha raccolto solo cinque punti in 15 partite e deve ancora riprendersi in Premier League.

Paolo Gioiello

Paul Jewell non è riuscito a vincere una sola partita di Premier League al Derby
Paul Jewell non è riuscito a vincere una sola partita di Premier League al Derby

Quando si tratta di campagne disastrose in Premier League, la campagna 2007-2008 da record del Derby County semplicemente non può – e potrebbe non essere mai – battuta.

Jewell è stato lo sfortunato uomo al timone dopo essere stato scelto per sostituire Billy Davies a novembre. Ma l’ex capo del Wigan non è riuscito a vincere una sola partita di campionato poiché i Rams sono stati eliminati dalla massima serie con il peggior numero di punti nella storia della Premier League.

Sorprendentemente, Jewell non è stato esonerato dopo la retrocessione, ma alla fine gli è stato dato l’ordine di marcia la stagione successiva dopo non essere riuscito ad adattarsi alla vita in seconda divisione.

Felix Magath

Felix Magath non è riuscito a mantenere il Fulham nella massima serie
Felix Magath non è riuscito a mantenere il Fulham nella massima serie

Il Fulham è diventato uno dei tanti club yo-yo della Premier League negli ultimi anni, ma era una squadra affermata di massima serie.

Ma sono scivolati fuori dalla Premier League sotto la sorveglianza di Magath, anche se il marciume al Craven Cottage era arrivato molto prima che il tattico tedesco fosse arruolato.

Magath non è riuscito a ispirare un’inversione di tendenza lungo il fiume e ha ricevuto lo stivale dopo soli sei mesi dalla gerarchia di Craven Cottage.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button