Leawo Blu-ray Ripper: editor semplice e potente

Il Blu-ray Disc, amato supporto per la visione ad alta definizione, si presenta organizzato in maniera non tanto intuitiva per i meno esperti. Cartelle su cartelle, file su file. Ma Leawo ha pensato di risolvere il problema fornendo una suite molto semplice da utilizzare e molto potente. In occasione di questo periodo ecco le offerte speciali.

Leawo Blu-ray Ripper

La Suite:

Così si presenta la suite Leawo Prof. Media scaricando uno dei software presenti in immagine. Tebigeek ha provato Leawo Blu-ray Ripper , un potente  editor formati BD.

Il Software ci presenta infatti un completo spazio dove poter trattare i nostri file multimediali restando in una sola finestra. Molto user friendly e potente allo stesso tempo. Infatti l’elaborazione, la riproduzione, l’editing e la conversione sono molto rapide.

2 Blu-ray Disc

Intuitivamente basterà cliccare su Add Blu-ray/DVD e scegliere l’opzione preferita.

Questa funzionalità vi consentirà di aprire direttamente il vostro archivio multimediale senza l’utilizzo di alcun software esterno.

3

Una volta aggiunto il tutto verrà visualizzato a schermo l’elenco delle parti del Blu-ray. In questo caso è presente un solo video. Sono presenti le  relative informazioni di Output e ci mostrano che originariamente il video era in formato mp4, quindi non ci saranno difficoltà nel trattarlo.

L’editor:

4

Cliccando sul pratico pulsante di editing, ci sposteremo in questa scheda dove avremo la possibilità di apportare modifiche al nostro filmato, visualizzato in tempo reale l’anteprima. In questa scheda è presente la funzionalità di tagliare parti del filmato.

Watermark:

5

In questa scheda è possibile applicare un Watermark di tipo testo o immagine e di configurarlo al meglio in base al nostro filmato. È una funzionalità molto utile che spesso e volentieri viene complicata su altri software di editing. Grazie a Leawo, l’applicazione di un riferimento sarà semplicissima.

Crop:

6

Quante volte volevamo semplicemente ritagliare il nostro video ma non riuscivamo a vedere l’anteprima e dovevamo aspettare la fine della conversione? Anziché ricorrere a software per editing professionale e difficili da utilizzare, questa scheda ci consente di applicare la modifica rapidamente e mostrandoci eventuali perdite di qualità o forma.

Effect:

7

Per chi volesse applicare un effetto al video, come ad esempio aumentare la luminosità, in questa parte è possibile inserire le correzioni desiderate basandosi su livello da -100 a +100 per avere una linea guida.

3D:

8

Questa è la scheda più interessante. Come si fa a creare il 3D?

Il cinema tridimensionale si basa su vari meccanismi, ma con questi semplicissimi  pulsanti potremo provare e riprovare il nostro 3D fino ad ottenere il risultato migliore.

Conclusione:

Come avevamo già visto nell’articolo su Leawo iOS Data Recovery, queste suite offrono semplificazione per operazioni semplici ma che relativamente sarebbero complicate da effettuare con altri software.

Per altri dubbi o problemi relativi al software, commentare qui sotto!

 

Facebook Comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *