Malware Android: Secondo Google non si sta diffondendo

0
389

Google per salvaguardare la sicurezza dei dispositivi e combattere i malware android sul proprio O.S. scansiona ogni giorno 6 miliardi di applicazione su oltre 400 milioni di smartphone.

La sicurezza sui dispositivi dai malware android è importante!

Da due anni a questa parte Google rende pubblici i propri rapporti sulla sicurezza del suo sistema operativo mobile, Android. Alcuni numeri rivelano il fatto che Mountain View analizza 6 miliardi di applicazioni provenienti dal Play Store, ogni giorno, su smartphone di tutto il mondo per cercare applicazioni potenzialmente dannose (nel linguaggio di Google PHA) e i risultati affermano che queste applicazioni infette non si stanno diffondendo come negli anni passati. Nel corso del 2016 secondo le analisi condotte da Google solamente dal Play Store sono state installate lo 0,15 per cento di applicazioni dannose, se invece si calcolano anche i dispositivi con applicazioni scaricate da store di terze parti la percentuale sale allo 0,50. Il che sta ad indicare che comunque sia le applicazioni scaricate dallo store ufficiale di Google rimangono le più sicure.

Malware Android

C’è ancora molto rischio?

Nel giugno del 2015 Android è entrato a far parte di un programma Google che consiste nel premiare chi scova bug nel sistema, grazie a questo metodo sono state scoperte e “riparate” più di 100 vulnerabilità e dati circa 200.000 dollari in premi. Quindi man mano che si va avanti il sistema diventerà sempre un po’ più sicuro e i malware android saranno sempre di meno un problema, anche grazie all’introduzione di nuovi sistemi di sicurezza che Google sta implementando contro i vari tipi di minacce per l’utente anche se, quest’ultimo, ha le stesse probabilità di installare applicazioni malevoli rispetto agli anni passati. Ritornando ai rapporti resi pubblici, si può notare come siano state aumentate operazioni per rendere più sicure le installazioni delle app come ad esempio il consenso e autorizzazioni delle applicazioni e sulla maggior parte dei dispositivi con a bordo Marshmallow, la decisione di rendere la crittografia del disco completa.

Facebook Comments

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY