Notizia

Mamma di 9 bambini istruisce a casa i bambini e fa 3 carichi di lavaggio al giorno, mentre gestisce il proprio salone

Ads

Un’indaffarata mamma di nove figli ha rivelato come si destreggia tra genitorialità e carriera.

Amy Edwards è una mamma orgogliosa di Vinny, di 17 anni; Noè, 16 anni; Wendi-Rose, 14; Shay, 12 anni; Reggie, 11; Belle, quattro anni; Shane di due anni; Jeffe, che ha 18 settimane; e il figliastro di nove anni Logan.

Educa a casa la sua nidiata, oltre a fare tre carichi di bucato ogni giorno e due negozi di alimentari alla settimana.

La 36enne e suo marito Shane devono fare acquisti all’ingrosso mentre la loro famiglia passa attraverso tre grandi bottiglie di latte e due pagnotte di pane al giorno.

Ma nonostante le sue frenetiche faccende domestiche, ha ancora tempo per gestire il proprio salone.

Lavora dai parrucchieri, chiamati Color Code, due giorni alla settimana.

Amy e Shane con i bambini Vinny, Noah, Logan, Wendi-Rose, Shay, Reggie, Belle, Shane, Jeffe
Amy e Shane con i bambini Vinny, Noah, Logan, Wendi-Rose, Shay, Reggie, Belle, Shane, Jeffe

Amy ha detto a StokeonTrentLive: “Abbiamo sette camere da letto, ma non è così imponente come sembra.

“Il mio figliastro condivide con i ragazzi più piccoli nei fine settimana e il bambino è ancora con me e mio marito. Non siamo sicuri di dove finiremo per metterlo. Abbiamo anche due bagni e c’è sempre la coda sul pianerottolo.

“La nostra giornata inizia intorno alle 10:00. Io faccio scuola a casa con i bambini dal lunedì al giovedì. Significa che i bambini hanno un lungo weekend che è bello.

“L’istruzione a casa ci permette, come una grande famiglia, di fare il nostro passo, senza fretta, senza trascinare le persone fuori dal letto. Ci vediamo così tanto e ci rende così vicini.

“Mangiamo insieme ogni sera e il mio tavolo deve ospitare 12 persone dato che spesso c’è anche la ragazza di mio figlio, ma per noi funziona. Se non fosse per lo spazio, probabilmente avrei un altro bambino”.

Amy Edwards
Amy deve comprare cibo all’ingrosso e fare tre carichi di bucato ogni giorno

La mamma ha continuato: “Cucino praticamente tutto da zero. Al mattino metto tutto nella pentola a cottura lenta. Faccio enormi lasagne, peperoncini e torte di patate.

“È come dare da mangiare allo zoo. Ho un campanello che suono quando è ora di cena e vengono tutti correndo giù per le scale e questo mi salva la voce.

“Preparo solo lo stesso pasto per tutti i bambini. L’ho imparato a mie spese anni fa, quando mi sono innamorato di preparare pasti diversi. Non ho tempo per quello.

“Dobbiamo attenerci a un budget perché è costoso. Facciamo molti acquisti online in modo da poter vedere cosa stiamo spendendo. Facciamo un paio di negozi di alimentari online a settimana e ci troviamo ancora nei supermercati.

“Compriamo tutto sfuso. Quando abbiamo avuto la mancanza di carta igienica durante la pandemia, è stato terribile. I negozi vendevano solo quantità limitate ed era lo stesso per le pagnotte. Passiamo una pagnotta all’ora di pranzo, ma non c’erano eccezioni per le famiglie più numerose. Ciò che sarebbe durato due settimane per le persone, sarebbe durato solo tre cene”.

Amy con suo marito Shane e il loro figlio appena nato
Amy con suo marito Shane e il loro figlio appena nato

Amy ha aggiunto: “L’unica cosa che soffre è la mia casa. Mi piace l’organizzazione. Se non è organizzata, mi dà davvero fastidio, ma è in fondo alla gerarchia. Ma anche i bambini aiutano.

“C’è così tanto bucato. Se non faccio tre carichi al giorno mi viene addosso, è un incubo.

“Abbiamo anche solo un’auto a sette posti che non è abbastanza grande, quindi per le giornate in famiglia dobbiamo farlo in due viaggi. Le grandi vanno prima e poi Shane tornerà per me e le più piccole. Noi’ Ho il dentista la prossima settimana che dovrà essere fatto in due viaggi”.

Amy dice che le piace andare al lavoro perché le dà tempo per se stessa e può avere conversazioni adulte con i suoi clienti. Ha detto: “Quando vado al lavoro, è il mio tempo per me stessa. Questo è il mio tempo da adulta, è la mia conversazione da adulta.

“Alcuni giorni sono così impegnata a casa che non mi tolgo il pigiama fino a mezzogiorno, quindi è bello vestirmi e dare la priorità a me stessa di essere fuori per lavoro. Ho avuto qualche settimana di congedo per maternità con Jeffe , ma stavo ancora lavorando dietro le quinte con il salone, come assicurarmi che gli ordini di magazzino fossero evasi”.

Amy Edwards
Amy ha detto che avrebbe avuto un altro bambino se avesse avuto spazio in casa!

Nonostante abbiano le mani occupate con la loro enorme famiglia, i genitori si assicurano di collaborare e aiutarsi a vicenda.

Si assicurano anche di passare del tempo di qualità insieme facendo regolari serate di appuntamenti.

Amy ha spiegato: “Ho nove figli. Sto preparando i pasti, lavando, stirando, allattando e lavorando. È difficile, ma mio marito è un lavavetri autonomo e aiuta molto. Aiuta con la cucina e la pulizia.

“Facciamo un appuntamento serale ogni settimana. Una volta alla settimana, i miei cinque figli più grandi vanno dal padre per la serata in famiglia. Quindi abbiamo solo tre bambini da sfamare quella notte, il che per noi è davvero buono. Lascerò che i bambini abbiano pizza o un hamburger e noi abbiamo un asporto sfacciato.

“Anche se abbiamo ancora il bambino con noi, posso dargli da mangiare fino a farlo dormire. Bevo un paio di bicchieri di Prosecco e guardiamo un film. Usciamo solo se è un’occasione speciale”.

Amy dice che ha sempre desiderato una grande famiglia e che prenderà in considerazione anche l’affidamento quando tutti i suoi figli saranno cresciuti.

Ha aggiunto: “Mio padre diceva che, quando ero piccola, dicevo che avrei avuto molti bambini.

“Ho sempre giocato con le bambole, ero una chioccia. Lo adoro e non lo cambierei per nulla. Quando le persone hanno solo uno o due figli, non potrei farlo perché mi annoierei così tanto.

“Quando i miei figli saranno più grandi, prenderei in considerazione l’affidamento. Mi preoccupo di avere una casa vuota”.

Per altre storie di stile di vita, iscriviti alla newsletter gratuita Hot Topics qui.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button