Notizia

Matt Barnes tira un 180 sulla sua opinione su Ime Udoka, dicendo che è “100 volte più brutto di quanto chiunque di noi pensasse”

Coloro che pensano che la punizione di Ime Udoka non sia adatta al crimine potrebbe voler resistere un po’. L’allenatore dei Boston Celtics è stato sospeso per l’intera stagione 2022-23 dopo che sono emerse notizie secondo cui “aveva una relazione intima e consensuale impropria con un membro femminile dello staff della squadra”.

L’ex giocatore NBA diventato membro dei media Matt Barnes originariamente si schierò con Udoka, credendo che la punizione fosse troppo dura. Barnes ha ripreso tutto dopo aver appreso alcuni dettagli, dicendo che la situazione “è 100 volte più brutta di quanto chiunque di noi pensasse”.

Matt Barnes inizialmente ha sostenuto l’allenatore dei Boston Celtics Ime Udoka

Il capo allenatore Ime Udoka dei Boston Celtics guarda durante il secondo trimestre contro i Golden State Warriors nella gara 1 delle finali NBA 2022 al Chase Center il 2 giugno 2022 a San Francisco, California. | Ezra Shaw/Getty Images.

Un tweet di mercoledì in ritardo di Adrian Wojnarowski di ESPN ha aperto gli occhi. Woj ha riferito che Udoka ha dovuto affrontare una lunga sospensione dalla squadra dopo una “violazione non specificata delle linee guida organizzative”.

Shams Charania dell’Atletico lo ha seguito con un twee di giovedì che è diventato un po’ più approfondito.

“L’allenatore dei Celtics Ime Udoka ha avuto una relazione intima e consensuale impropria con un membro femminile dello staff della squadra, dicono le fonti a @TheAthletic @Stadium”, ha detto twittato. “È stata considerata una violazione del codice di condotta del franchising”.

Senza conoscere tutti i dettagli, molti credevano che una relazione consensuale tra due adulti, sul posto di lavoro o meno, non giustificasse la sospensione di un anno. Barnes era una di quelle persone.

Inizialmente aveva detto che la punizione per Udoka era troppo dura. Ha detto di aver giocato nella NBA e notizie come questa non erano rare.

Barnes ha cambiato rapidamente tono venerdì

In un video su Instagram, Barnes ha ammesso di aver cambiato idea sulla situazione di Udoka. Ha detto di aver appreso alcuni dei fatti dal calvario ed è molto peggio di quanto pensasse.

“Quindi ieri sera ho parlato di questa situazione di Ime Udoka senza avere tutti i fatti”, ha detto Barnes. “Penso che come parte dei media, spesso i media parlano a qualcosa. Quando hanno torto, non escono a dirlo. Ora faccio parte dei media e cerco di non essere come tutti gli altri. Cerco di riferire con fatti e onestà.

“Devo chiaramente dire che ieri sera, senza conoscere tutti i fatti, ho parlato in difesa di Ime Udoka e, dopo aver scoperto i fatti dopo aver parlato, ho cancellato ciò che avevo postato. Perché questa situazione a Boston è profonda, è disordinata, è 100 volte più brutta di quanto chiunque di noi pensasse, ed è quello che ho cancellato quello che ho detto.

“Sono successe alcune cose che non posso perdonare. Non posso tornare. Non spetta a me dirti cos’è successo. Se finisce per uscire, finisce per uscire. Questo è stato il motivo per cui ho cancellato il mio post ieri sera.

“Dopo averlo pubblicato, ho ricevuto una chiamata da qualcuno che aveva tutti i dettagli. La merda è profonda. Pregare per tutti i soggetti coinvolti. Spero che tutti superino tutto questo”.

Piace Trasmissione sportiva su Facebook. Seguici su Twitter @sportcasting19 e iscriviti al ns Canale Youtube.

RELAZIONATO: Il rapporto Ime Udoka trae risposte da ex giocatori dei Boston Celtics, speculazioni da altri

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button