Divertimento

Momento dell’orrore La piaga biblica delle vespe intrappola la famiglia nella loro casa dopo aver invaso il loro giardino e aver creato un enorme nido

Ads

QUESTO è il momento orribile in cui una famiglia si è rannicchiata nella propria casa dopo essere stata intrappolata all’interno da un enorme sciame di vespe.

Il filmato shock, registrato a Lower Kersal, Salford, mostra migliaia di insetti pungenti che si accalcano all’esterno della proprietà a schiera e atterrano sul tetto.

4

Migliaia di insetti pungenti hanno costruito un nido all'interno del tetto

4

I residenti di Rushley Street affermano di avere paura di essere punti a morte se lasciano la proprietà, riporta il Manchester Evening News.

Tuttavia, le vespe stanno iniziando a farsi strada all’interno poiché le temperature sono salite a 23°C oggi.

Julie, la cui figlia vive nella casa, ha detto: “Sono lì da un paio di giorni, ma sta peggiorando sempre di più.

“Ci sono sciami di loro.

“Mia figlia e i suoi vicini hanno dovuto chiudere a chiave le porte e le finestre. Non possono uscire, non possono far uscire i loro figli”.

Il figlio di Julie, Kieron, ha detto che i soccorritori “non possono nemmeno avvicinarsi alla porta”.

“Stanno iniziando ad entrare in cucina, sono in giardino, in strada”, ha detto.

“Non puoi nemmeno avvicinarti alla porta perché ce ne sono così tanti.

“Sono stato su Internet e a quanto pare se ti pungono, lasciano un odore in te e poi vengono tutti a prenderti perché proteggono la regina.

“Se vieni punto, può essere fatale perché il tuo corpo può prendere una brutta piega, quindi è pericoloso”.

Ha detto che si crede che le creature abbiano un alveare nel soppalco.

“Ne abbiamo suonati quattro diversi [pest controllers] e nessuno risponde”, ha detto.

“Siamo un po’ bloccati, non sappiamo cosa fare.

‘FOLLIA’

“Non so se è perché è il fine settimana, ma non so se è sicuro lasciarlo per un altro paio di giorni perché ci sono quattro bambini lì dentro.

“È una follia”.

Il controllore dei parassiti Andrew Dellbridge, 51 anni, aveva precedentemente dichiarato a The Sun che le temperature più calde all’inizio dell’anno spesso “accelerano la crescita della popolazione di insetti”.

“Ciò significa che le vespe sono state più attive più a lungo, dando loro più tempo per le regine per costruire nidi in cui ibernarsi durante l’inverno”, ha detto.

“Ci sono grandi nidi dappertutto – ci sono molte più vespe e i nidi sono enormi”.

A causa delle temperature più elevate e delle primavere più calde, le vespe possono rimanere attive fino a ottobre.

I bambini sono intrappolati all'interno durante l'ondata di caldo di maggio nel timore di essere gravemente feriti

4

I residenti hanno tentato di contattare quattro disinfestanti, finora senza fortuna

4

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button