Divertimento

NASCAR penalizza 2 squadre dopo l’ispezione del Kansas

Ads

L’auto di Getty Joey Logano ha fallito due volte l’ispezione al Kansas Speedway.

Due squadre della Cup Series parteciperanno alla gara al Kansas Speedway senza un membro chiave dell’equipaggio. Le squadre n. 22 e n. 31 hanno entrambe fallito l’ispezione più volte prima delle prove libere e delle qualifiche.

NASCAR ha annunciato le sanzioni il 14 maggio. L’organismo sanzionatorio ha notato che il numero 22 di Joey Logano ha fallito due volte l’ispezione, provocando la perdita di una selezione di box ai box e l’espulsione del capo dell’auto Jerry Kelley. Anche il numero 31 di Justin Haley ha fallito due volte e ha perso la selezione del pit stall e il capo dell’auto Jaron Antley.

Entrambe le iscrizioni hanno superato l’ispezione al terzo tentativo, il che significa che non hanno dovuto scontare una penalità di passaggio all’inizio dell’AdventHealth 400 il 15 maggio (15:00 ET, FS1). Per Haley in particolare, passare il terzo tentativo significava che era in grado di segnare un giro di qualifica e assicurarsi un posto in ottava fila invece di cadere in fondo al gruppo.

TUTTE le ultime notizie NASCAR direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti alla newsletter Heavy on NASCAR qui!

Iscriviti alla newsletter Heavy on NASCAR!

Logano ha avuto dei problemi durante le prove

Il pilota del Team Penske Ford n. 22 ha vissuto un periodo di tre settimane vorticoso. Ha lottato al Dover Motor Speedway prima di finire 29°, ha vinto la pole e la gara al Darlington Raceway, e poi ha affrontato un grosso problema durante le prove al Kansas Speedway.

Logano è scivolato durante le prove mentre seguiva Cole Custer lungo la pista intermedia. Ha colpito duramente il muro sul lato sinistro e ha danneggiato in modo significativo la parte anteriore e posteriore della stock car. Logano è dovuto tornare ai box invece di qualificarsi, quindi è caduto automaticamente in fondo al campo per la gara della Cup Series.

La squadra di Logano non è stata in grado di effettuare riparazioni dopo che il n. 22 ha colpito il muro. Invece, hanno dovuto estrarre l’auto di riserva dal dumper e concentrarsi sulla preparazione per la gara della Cup Series in modo che Logano potesse tentare di vincere la sua quarta gara in carriera al Kansas Speedway.

2 Altri piloti hanno evitato sanzioni ma hanno affrontato problemi

Le temperature al Kansas Speedway erano negli anni ’80 durante le prove, il che rendeva la pista molto scivolosa. Diversi piloti hanno lottato per mantenere il controllo e più di alcuni sono andati in testacoda dopo che le gomme posteriori sinistra si sono abbassate.

Denny Hamlin e Ryan Blaney hanno entrambi evitato di subire danni alle loro stock car dopo aver riscontrato problemi con gli pneumatici. Non sono andati a sbattere contro il muro né sono scivolati nell’erba interna. Hanno appena notato che c’era un problema e poi hanno riportato le loro auto lungo la strada dei box.

Ricky Stenhouse Jr. e Chris Buescher, d’altra parte, non sono stati così fortunati. Entrambi i piloti sono andati in testacoda e hanno colpito il muro a causa di problemi con le gomme. Il numero 17 è stato il primo a girare in testacoda e ha interrotto una corsa che aveva Buescher come il quinto pilota più veloce del Gruppo A.

Stenhouse è andato in testacoda durante le prove del Gruppo B. Raschiò il paraurti posteriore della n. 47 prima di scivolare nell’erba interna. Era il 19° assoluto al momento dell’incidente, il che ha interrotto la sua sessione di prove libere.

Buescher si è unito a Logano nell’elenco dei piloti che dovevano andare su un’auto di riserva per l’AdventHealth 400. È anche caduto in fondo al campo per la gara della Cup Series. Stenhouse ha evitato di andare su un’auto di riserva, ma non è stato in grado di segnare un giro di qualificazione. Si unirà a Logano e Buescher in fondo al campo per l’inizio della gara.

LEGGI SUCCESSIVO: Il Team Penske amplia l’accordo con un partner decennale

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button