Parsey McParseface diventa Open – Google lo annuncia

0
318

Nel futuro avremmo qualcuno che studierà per noi? Parsey McParseface diventa gratuito e disponibile per tutti gli sviluppatori ovviamente in lingua inglese. Il programma, facente parte del progetto SyntaxNet, è molto di più di un correttore grammaticale. Grazie alla sua tecnologia, basata su network neurali, riesce a comprendere il senso logico della frase, in base alle regole grammaticali imposte.

parsey mcparseface analisi

Intelligenze artificiali sempre più dotate

Da Alan Turing fino ai giorni nostri. Chi poteva aspettarsi che dal periodo novecentesco si facessero passi da gigante? Queste macchine pensanti, in un futuro, riusciranno ad adempiere a tutti i compiti quotidiani semplicemente dialogando con la gente.

Quella di Google è stata una delle vittorie più belle all’interno del campo scientifico. Parsey McParseface è il lavoro di anni di studi all’interno dei laboratori Google. Le teorie della comprensione del linguaggio parlato applicate alle macchine stanno prendendo piede in un modo o nell’altro.

captionbot ai

Abbiamo già visto l’interessamento dello sviluppo delle intelligenze artificiali all’interno di altre aziende di rilievo, come ad esempio Microsoft, Twitter o Facebook.
Un esempio può essere Microsoft con “CaptionBot”, capace di riconoscere gli oggetti analizzandoli.
Inoltre  ricordiamo per il suo importante progetto, ovvero “Tay.ai“. Ella era capace di dialogare con gli utilizzatori. Il decodificatore di Google apprende proprio come Tay, ovvero da chi lo utilizza.

Parsey McParseface elimina le ambiguità

parsey mcparseface google

Come si può ben vedere dall’immagine, il programma con linguaggio NLU (Natural-Language Understanding) permette il riconoscimento logico della frase. Inoltre vi è l’uso di un componente già utilizzato da Google Now, ovvero TensorFlow. Inoltre SyntaxNet immedesima il ragionamento umano grazie al suo framework, che opera su un modello di rete neurale. Le tecniche utilizzate permettono di superare anche la difficoltà delle ambiguità delle frasi. Basti pensare alla lingua italiana dove un significante ha un oceano di significati.

Il risultato è davvero sorprendente, con la minima tolleranza di errore. Immaginate il suo uso nel quotidiano: interi documenti di internet tradotti in modo corretto, oppure libri in lingua inglese che saranno disponibili per le proprie lingue in futuro. I vantaggi sono davvero innumerevoli.

L’anno dello sviluppo delle intelligenze artificiali – Una svolta fra qualche anno?

Si può constatare che durante questi ultimi tempi ci sia stato un vero “boom” per lo sviluppo e lo stanziamento di nuove tecnologie. Ma questo affidamento eccessivo alle macchine può danneggiarci? Nessuno senza di esse va lontano, ma nessuno vuole rinunciare al loro uso.

Fonte | GoogleResearch

Facebook Comments

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO