Notizia

Quando sono i prossimi scioperi dei treni? Date dello sciopero ferroviario RMT e perché potrebbero essercene di più dopo gli scioperi di questa settimana

Ads

Un terzo sciopero ferroviario dovrebbe aver luogo sabato, poiché i colloqui tra sindacati e dirigenti d’azienda sono falliti.

Il più grande sciopero ferroviario degli ultimi 30 anni si è svolto in diversi giorni questa settimana.

Ma ce ne saranno altri dopo questo? Ecco tutto ciò che devi sapere.

Quando è previsto lo sciopero?

Il restante e il terzo sciopero ferroviario sono previsti per:

  • Sabato 25 giugno

Sabato 25 giugno circa 40.000 operatori ferroviari – ma non il personale della metropolitana di Londra – scioperano ancora una volta.

Solo un servizio ferroviario su cinque sarà operativo dalle 7:30 in Inghilterra, Scozia e Galles, e quelli operativi termineranno alle 18:30.

I passeggeri che sono costretti a viaggiare sono invitati a pianificare per assicurarsi di poter completare i loro viaggi all’interno di questa finestra, con gli ultimi servizi da Londra alla Scozia, ad esempio, in partenza nel primo pomeriggio.

National Rail ha aggiornato il suo pianificatore di viaggio per i giorni di sciopero. Consiglia di utilizzare il planner – che trovi qui – se hai bisogno di viaggiare.

Ci saranno più scioperi?

Niente è stato garantito in entrambi i casi.

Ma Mike Lynch ha detto che è probabile che ci sarà più azione, comunque.

Ha detto che i colloqui sono in corso e si consulterà con i membri “se e quando sarà necessaria una nuova fase dell’azione sindacale”.

“Ma se non otteniamo un accordo, è estremamente probabile che ci sarà”,

I colloqui sono falliti mercoledì e ci sono accuse da entrambe le parti che l’altra causa il problema.

Il sig. Lynch ha accusato il governo per la lentezza dei progressi.

Il signor Lynch ha detto alla BBC Colazione: “La mano del governo è in questo… il [rail] le aziende escono di stanza, consultano i ministri del Governo e i funzionari di dipartimento e quando tornano spesso la situazione è peggiore”.

A cosa sono finiti gli scioperi?

I membri di RMT hanno votato a stragrande maggioranza a favore dello sciopero il mese scorso in una campagna per una migliore sicurezza del lavoro, condizioni e retribuzione.

L’RMT vuole un aumento salariale di almeno il 7%, poiché l’inflazione ha raggiunto il 9,1% e si prevede che raggiungerà l’11% nei prossimi mesi.

Gli è stato offerto il tre per cento, ma a condizione che accettino nuove condizioni di lavoro.

Arriva quando i capi delle ferrovie tentano di riorganizzare la rete ferroviaria dopo che la pandemia di Covid-19 ha trasformato il comportamento dei passeggeri.

Circa 40.000 membri RMT di Network Rail e 13 operatori ferroviari sono coinvolti nell’azione sindacale.

Il segretario generale della RMT Mick Lynch ha affermato che l’affluenza alle urne martedì è stata “fantastica” e ha superato le aspettative.

Ha detto: “I nostri membri continueranno la campagna e hanno mostrato un’eccezionale unità nel perseguimento di una soluzione a questa controversia.

Membri sul picchetto fuori dalla stazione di Euston durante i più grandi scioperi ferroviari degli ultimi 30 anni (Foto: Martin Pope/Getty)

“I membri di RMT stanno aprendo la strada a tutti i lavoratori in questo paese che sono malati e stanchi di vedersi tagliare la paga e le condizioni da un misto di grandi profitti aziendali e politica del governo.

“Ora è il momento di alzarsi e combattere per ogni singolo ferroviere in questa disputa che vinceremo”.

Un portavoce del Dipartimento dei trasporti ha dichiarato: “Si tratta di riforme assolutamente necessarie che modernizzino la ferrovia e la mettano su basi sostenibili per passeggeri e contribuenti.

“I sindacati hanno chiuso gran parte della rete ferroviaria, colpendo le imprese locali e tagliando ingiustamente le persone da ospedali, scuole e lavoro.

“Tuttavia, i primi dati mostrano che, a differenza del passato, molte persone ora hanno l’opportunità di lavorare da casa, quindi non abbiamo nemmeno fretta per le strade, poiché il traffico è invece andato online, il che significa che i sindacati non hanno l’impatto complessivo che avrebbero potuto sperare”.

Come posso verificare se il mio treno è in funzione?

Il modo migliore per controllare è utilizzare il pianificatore di viaggio della National Rail.

In alternativa, puoi chiamare National Rail allo 03457 48 49 50 – le linee sono aperte 24 ore al giorno – o contattare direttamente la compagnia ferroviaria con cui intendi viaggiare.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button