Divertimento

REAZIONE della finale di FA Cup quando i Blues perdono contro il Liverpool, il Chelsea “ACCETTA l’accordo di Ivan Perisic”, Lukaku fa esplodere il suo PROPRIO agente

Ads

I blues non hanno l’assassino Tuch

Il Chelsea ha sofferto per la seconda volta in questa stagione il crepacuore ai rigori per mano del Liverpool, scrive JACK ROSSER.

La squadra di Jurgen Klopp è ancora in campo per un notevole quadruplo dopo che sia Cesar Azpilicueta che Mason Mount hanno fallito dal dischetto di Wembley, consegnando ai Reds la prima FA Cup sotto il tedesco.

Il Chelsea a volte ha dovuto cavalcare la fortuna, riprendendosi dopo un inizio terribile in cui Luis Diaz avrebbe potuto segnare una doppietta.

Ma loro stessi avevano molte possibilità ed erano troppo dispendiosi quando contava davvero.

L’americano Christian Pulisic ha mandato a lato buone occasioni in modo agonizzante in entrambi i tempi, mentre avrebbe dovuto giocare una palla migliore per Marcos Alonso nel primo tempo.

Alonso stava correndo, ma il passaggio lo ha costretto a un tocco pesante, permettendo ad Alisson di salvare.

Pulisic era il giocatore più pericoloso del Chelsea, ma non è stato all’altezza quando contava di più.

Anche il capo Thomas Tuchel deve assumersi delle colpe. Con il Liverpool che lasciava acri di spazio grazie alla sua linea alta, Pulisic aveva dimostrato che il ritmo poteva danneggiarli.

Nonostante ciò, Tuchel ha deciso di mantenere un Timo Werner fiducioso in panchina per tutto il tempo, rivolgendosi invece a Hakim Ziyech e Ruben Loftus-Cheek per rafforzare la linea d’attacco.

È disperatamente crudele perdere di nuovo ai rigori, specialmente con una leggenda del Chelsea, Azpilicueta, e un’altra in arrivo, Mount, che hanno deluso i Blues.

Il vero compito di Tuchel al Chelsea è assicurarsi che si mescoli con Liverpool e Manchester City in cima alla classifica la prossima stagione. Dopo quattro pareggi in quattro partite contro il Liverpool in questa stagione, il Chelsea si sentirà vicino a farlo. Per fare il passo successivo, hanno bisogno di un tocco assassino nei momenti cruciali.

LEGGI QUI IL VERDETTO COMPLETO

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button