Divertimento

Sono stato abusato razzialmente dalla star di EastEnders Katie Jarvis davanti alla telecamera

Ads

Una mamma che ha subito abusi razziali dalla star di EastEnders Katie Jarvis dice di essere rimasta “traumatizzata” e incapace di tornare al lavoro.

Michelle Antonio ha raccontato degli attacchi di panico debilitanti che ora soffre nella sua prima intervista da quando Jarvis ha fatto lo sproloquio fuori da un bar a Southend, nell’Essex.

6

Jarvis ha definito Michelle Antonio una

6

È stata catturata in video mentre urlava insulti

6

Il mese scorso, l’attrice ha ammesso di aver urlato “le vite dei neri non contano” durante la rissa, avvenuta nel luglio 2020.

Michelle si stava godendo una giornata al mare con le sue figlie, allora di sette, 18 e 25 anni, quando Jarvis si lanciò in una sboccata filippica fuori da un negozio di fish and chips.

Gli animi divamparono su una sedia, che veniva usata da Michelle e dalla sua famiglia.

L’interprete, che interpretava Hayley Slater, è esplosa di furia, definendo Michelle una “cagna nera” e vantandosi: “Sono una celebrità”.

Ultime notizie sull'Eurovision 2022 con Sam Ryder battuto dall'Ucraina per vincere il concorso
Altri due sono stati diagnosticati con Monkeypox nel Regno Unito mentre i medici danno la caccia agli inglesi in stretto contatto

“Come può un razzismo come questo continuare negli anni ’20? Pensi che le cose siano cambiate, ma nulla è cambiato”, ha detto Michelle, 49 anni, al Sunday Mirror.

“Katie ha gridato, ‘le vite dei neri non contano, sono una celebrità’, e così via.

“Ha chiamato me e le mie figlie ‘cazzane nere’.

“Ero così scosso e arrabbiato, frustrato, sconvolto, imbarazzato.

I più letti in Intrattenimento

“Era molto animata e arrabbiata. Gridava e il catarro volava ovunque”.

La mamma single Michelle ha detto di essere stata costretta a smettere di lavorare dopo essere stata “isolata e ritirata” e aver subito attacchi di panico.

“Mi sentivo mentalmente instabile”, ha detto.

“Quando è emerso il caso giudiziario, stavo ricevendo attacchi di panico, mi sentivo stressato e pensavo: ‘Oh mio Dio, vorrei che non dovessimo affrontare questo’.

“Ho dovuto lasciare il mio lavoro come addetto al coinvolgimento degli studenti universitari, cosa che amavo”.

‘TRAUMATIZZATO’

Jarvis ha ammesso un conteggio di molestie aggravate dal punto di vista razziale contro Michelle e un conteggio di aggressione comune contro un buttafuori che ha sputato due ore dopo.

Le è stato consegnato un ordine comunitario di due anni, anche se avrebbe potuto affrontare una pena detentiva di due anni.

Michelle, una mamma di tre figli di White City a Londra, ha detto al giornale: “Sono stata seduta qui per due anni stressata.

“Mi sento come se stessi perdendo tempo”.

Ha definito la frase “uno schiaffo sul polso”.

Katie non si è mai scusata… non dovrebbe mai più lavorare

Jarvis ha perso il lavoro alla soap opera e ha lavorato come guardia in una filiale di un negozio economico B&M in seguito al suo vile sfogo.

In seguito ha rilasciato scuse pubbliche umilianti.

“Katie Jarvis afferma di non essere razzista, ma quando le persone sono ubriache, la verità viene fuori e quelle parole sono uscite dalla sua bocca”, ha detto Michelle.

“Ha chiesto scuse pubbliche ma non personali con me e sono stato io quello che è stato abusato.

“Non dovrebbe mai più lavorare.

Il mio compagno è così pigro che devo lasciare i soldi nel portarotolo, ma funziona
Molly-Mae Hague rivela il fallimento della linea dell'abbronzatura mentre la star di Love Island diventa immediatamente abbronzata

“Se ha perso soldi, è a causa del suo comportamento”.

Un portavoce della polizia dell’Essex ha dichiarato: “Le indagini possono essere lunghe poiché gli agenti esaminano le prove, raccolgono dichiarazioni e studiano le telecamere a circuito chiuso, ma siamo rimasti in contatto con la signora Antonio per tutto il tempo”.

Dopo essere stato abbandonato dalla soap opera, Jarvis ha assunto un nuovo lavoro come guardia di sicurezza di B&M

6

È stata condannata a un'ordinanza comunitaria da un tribunale il mese scorso

6

Ma Michelle dice che avrebbe dovuto essere incarcerata e ora non dovrebbe più lavorare

6

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button