Divertimento

Sono un professionista della riparazione di elettrodomestici: hanno bisogno di essere puliti più di quanto pensi e dovresti fare attenzione a passare l’aspirapolvere dopo i lavori di ristrutturazione

Ads

I TUOI elettrodomestici ti semplificano la vita e, quando uno inizia a comportarsi male, è facile precipitare nelle preoccupazioni per riparazioni costose e lavori sventati.

Secondo un esperto, pulire regolarmente gli elettrodomestici è il modo migliore per mantenerli in funzione e ci sono circostanze in cui dovresti allontanarti dall’aspirapolvere.

3

Adam Morris è un esperto di riparazioni di elettrodomestici con 10 anni di esperienza e un solido background in ingegneria meccanica ed elettrica.

Come una delle menti dietro Appliances Made Simple, Morris fornisce informazioni vitali per i proprietari di case che vogliono mantenere i loro elettrodomestici funzionanti senza intoppi.

STAZIONI DEL VUOTO

Morris ha analizzato i modi migliori per pulire gli elettrodomestici spesso trascurati, incluso uno che è fondamentale per la pulizia della tua casa: l’aspirapolvere.

È uno degli elettrodomestici che molti danno una rapida occhiata tra un utilizzo e l’altro, ma non si prendono il tempo per pulirlo correttamente, causando l’usura dei macchinari, per non parlare dello sporco diffuso in casa.

Dalle lampade alla TV: gli apparecchi che emettono calore da spegnere quando fa caldo
Sono un esperto di casa: un articolo Home Depot da $ 4 ti farà risparmiare $ 100 sulla riparazione del bagno

“Ci vuole solo un minuto per pulire”, ha detto Morris, “soprattutto con quelli moderni che si sfaldano molto facilmente”.

Ogni volta che svuoti il ​​contenitore o il sacchetto dell’aspirapolvere, dovresti anche eseguire una sessione di pulizia su vasta scala.

“Rimuovi tutto lo sporco, la lanugine e i capelli da qualsiasi punto tu possa vedere, incluso il rullo sul fondo”, ha detto Morris.

Ha anche avvertito di non trascurare una parte del vuoto che molti proprietari di case semplicemente sostituiscono, portando a spese inutili.

“Le persone tenderanno anche a svuotare la polvere e lo sporco raccolti ma non a pulire i filtri”, ha spiegato.

La pulizia dei filtri prolungherà il tempo tra le sostituzioni e manterrà anche il vuoto stesso in funzione più a lungo, ha affermato Morris.

“Con il prezzo degli aspirapolvere, preferirei mantenere il mio il più a lungo possibile”, ha aggiunto.

Va bene usare l’aspirapolvere per rimuovere la polvere dalle bobine del frigorifero, dal retro del televisore e da altre aree delicate, ma ci sono alcune circostanze in cui non dovresti mai usare l’aspirapolvere.

Quando si raccolgono vetri rotti, ad esempio, l’uso di un aspirapolvere potrebbe sembrare l’opzione più sicura, ma i frammenti possono danneggiare l’aspirapolvere strappando i filtri e tagliando gli elementi interni.

Se hai completato un recente progetto fai-da-te o hai avuto dei professionisti per una ristrutturazione, evita di aspirare l’area.

“Se hai avuto i costruttori, raccogliere polvere fine potrebbe intasare i filtri o rompere il motore”, ha avvertito Morris.

Non usare mai l'aspirapolvere su vetro, cenere o polvere fine durante le riparazioni a casa, avverte Morris

3

Allo stesso modo, la cenere agisce come polvere fine e intasa l’aspirapolvere, quindi non usare l’aspirapolvere per pulire intorno al caminetto, al focolare del patio o ad altre aree in cui la cenere potrebbe accumularsi.

“Potresti anche scoprire che la cenere finisce per volare in giro piuttosto che essere effettivamente risucchiata”, ha avvertito Morris.

FORNO

Parlando di cenere, Morris ha detto che molti proprietari di case trascurano anche il forno, o non lo puliscono a fondo, a causa di idee sbagliate sugli elettrodomestici “autopulenti”. Ciò può provocare un odore di bruciato ogni volta che cucini.

“Puoi ritrovarti con pezzetti di cibo che devono essere rimossi”, ha detto, “o forse i tuoi vassoi non sono stati puliti bene per un po’”.

Non fare affidamento solo su uno spray detergente o sull’impostazione autopulente. Ogni tre o quattro mesi, sistemarsi davanti al forno e spazzare via il cibo bruciato, raschiare eventuali fuoriuscite e rimuovere i vassoi per una pulizia profonda.

“Vale sicuramente la pena farlo ogni tanto per ridurre gli odori e il fumo che il tuo forno potrebbe causare”, ha detto Morris.

LAVARE DI CAZZO?

Se la lavatrice emette un odore di muffa o l’asciugatrice produce un odore durante l’uso, anche una pulizia regolare può occuparsene.

“Ho dovuto farlo solo ieri, dato che la mia lavatrice aveva un odore un po’ strano e ti si attacca ai vestiti”, ha detto Morris.

Non è necessario pulire l'asciugatrice con la stessa frequenza della lavatrice, ha spiegato Morris

3

Nella maggior parte dei casi, non è nemmeno necessario alcun prodotto speciale: Morris ha affermato che i prodotti per la pulizia specifici per lavatrice sono solitamente uno spreco di denaro.

“Puoi lavare la lavatrice, semplicemente eseguendo un ciclo caldo con un po’ di detersivo”, ha detto. “L’altra opzione è aggiungere un po’ di aceto bianco su un ciclo caldo, quindi una volta completato, versare un po’ di bicarbonato di sodio e ripetere il tutto”.

Gli ingredienti reagiranno insieme nella tua lavatrice per dare una pulizia profonda senza fare danni. Prova a pulire la lavatrice una volta al mese o regola quella regola in base ai tuoi livelli di utilizzo.

Non è necessario pulire l’asciugatrice così spesso, dal momento che è meno soggetta a muffe o muffe: purché si mantenga puliti gli schermi per la lanugine e le prese d’aria, è sufficiente pulirla due volte l’anno, ha detto Morris.

“Non è necessaria alcuna soluzione detergente di alcun tipo”, ha spiegato. “Semplicemente strofinare attorno al tamburo e al bordo dell’asciugatrice con un panno in microfibra seguito da un panno umido fa il lavoro.”

Quindi, esegui un ciclo a vuoto per 10 minuti per asciugare il tamburo e mantenere le cose perfettamente pulite.

LAVORARE

L’ultimo elettrodomestico che Morris ha spesso trascurato è la lavastoviglie. Dovresti pulirlo accuratamente ogni sei mesi e, tra un uso e l’altro, pulire l’interno, sciacquando il filtro almeno una volta alla settimana.

Morris ha detto che c’è una causa comune dietro pezzi di cibo e residui puzzolenti lasciati nella lavastoviglie, ma non è quello che potresti pensare.

“Semplicemente non è necessario risciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie”, ha affermato. “Certo, rimuovi il cibo, ma non è necessario un accurato prelavaggio.”

Invece, ha detto Morris, carica meno piatti ogni volta che usi la lavastoviglie, anche se ciò significa eseguire più cicli. Il sovraccarico della lavastoviglie la rende molto meno efficace.

“Questo è qualcosa che vedo fare da molte persone”, ha detto Morris. “Semplicemente non consente alla lavastoviglie di arrivare nei posti giusti, soprattutto se si finisce senza spazio tra gli oggetti.”

Come Shark Week, Jaws and SOUP ha quasi fatto estinguere il grande bianco
The View's Joy Urla al membro dell'equipaggio di

Ha avvertito che la strategia del “risparmio di tempo” ti costerà denaro, tempo, acqua e capsule per lavare i piatti a lungo termine.

“Può sembrare una buona idea stipare tutto in un unico carico”, ha detto Morris. “Tuttavia, potresti finire per eseguirlo più volte per pulire una cosa”.

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button