Divertimento

Spiegazione della scena di apertura dell’episodio 5 della sesta stagione di “Better Call Saul”.

Ads

Meglio chiamare Saulo e Breaking Bad sono noti per avere vaghe scene di apertura. Queste scene diventano più chiare man mano che l’episodio o la stagione vanno avanti. Tuttavia, è facile perdere alcuni dei dettagli più piccoli. Meglio chiamare Saulo L’episodio 5 della sesta stagione presentava una scena di apertura che mostrava la costruzione di un ricordo per la moglie di Werner. Ecco tutto ciò che devi sapere su questa scena.

[Warning: This article contains spoilers for Better Call Saul Season 6 Episode 5.]

Andrea Sooch nel ruolo di Margarethe in “Better Call Saul” Stagione 6 Episodio 5 | Greg Lewis/AMC/Sony Pictures Television

L’episodio 5 della sesta stagione di “Better Call Saul” si è aperto con un mistero

Meglio chiamare Saulo L’episodio 5 della sesta stagione si è aperto con la costruzione di una targa. Il ricordo era un righello vecchio stile racchiuso in lucite e stampato con le parole tedesche, “In Liebe… Deine Jungs”, che significa “Con amore, i tuoi ragazzi”. Durante una puntata del Meglio chiamare Saulo Podcast Insider, è stato rivelato che lo spettacolo ha coinvolto un vero esperto per rendere più accurata la costruzione del ricordo.

Questa scena potrebbe non aver avuto senso all’inizio, ma fa parte del divertimento dello spettacolo. “La confusione è cattiva, ma il mistero è buono ed è un teaser molto misterioso e adoro il fatto che il nostro pubblico ci dia un po’ di respiro con momenti del genere”, ha detto il creatore Vince Gilligan nel podcast. “Spero che si dicano: ‘Non so ancora cosa significhi, ma sono fiducioso che alla fine ci faranno sapere cosa significa”.

Spiegazione della scena di apertura dell’episodio 5 della sesta stagione di “Better Call Saul”.

Più avanti nell’episodio, diventa chiaro che questo è il regolo calcolatore di Werner Ziegler, che si è trasformato in un momento ed è stato dato alla sua vedova Margarethe dopo la sua morte. Werner era un ingegnere tedesco che Mike ha assunto per supervisionare la costruzione del superlab di Gus nella stagione 4. Alla fine è diventato un ostacolo e Mike è stato costretto ad uccidere Werner per ordine di Gus.

L’episodio 5 ha riportato in vita Lalo, che si è nascosto in Germania. Incontra Margarethe in un bar e lei condivide che suo marito è morto in un incidente sul lavoro. Sebbene i suoi colleghi abbiano inviato regali e condoglianze, non si sono mai presentati al funerale. Lalo accompagna Margarethe a casa e la mattina dopo torna a casa sua e pulisce il righello rivestito di lucite. Gus ha cercato di far uccidere Lalo nel finale della seconda stagione, ma Lalo ha bisogno di prove prima di poter esigere la sua vendetta. Ora che Lalo ha il sovrano, probabilmente lo porterà dagli uomini di Werner, dove potrebbe trovare le informazioni di cui ha bisogno.

Ecco perché il sovrano è così importante

Durante una puntata del Meglio chiamare Saulo Podcast insider, la direttrice Melissa Bernstein ha spiegato il significato del sovrano. “Quindi il regolo calcolatore è come questo tipo di strumento vecchio stile che Werner usava nella sua pratica e come quello che lo ha reso Werner”, ha detto. “Faceva parte del suo intero kit di strumenti come costruttore, designer e architetto del superlab. E stiamo guardando questo elemento sentimentale che viene racchiuso in lucite o acrilico e alla fine diventa un regalo per la moglie di Werner”.

“Più avanti nell’episodio, Lalo vede questo regolo calcolatore che è stato trasformato in questo monumento, e quando lo gira vede dove è stato realizzato e questo gli dà abbastanza vantaggio per sapere dove andare dopo, perché è su questo cerca una prova”. Il podcast ha anche spiegato che la scena di apertura ha creato un po’ di depistaggio. A causa delle radici di Breaking Bad dello show, i fan potrebbero essersi chiesti se la scena mostrasse qualcuno che fa metanfetamine. Tuttavia, ciò si è rivelato non essere il caso.

Nuovi episodi di Meglio chiamare Saulo in onda il lunedì alle 21:00 EST su AMC.

RELAZIONATO: “Better Call Saul”: Tony Dalton ha scherzato sui suoi “moustache Got the Part” di Lalo

Ads

Oliver Barker

Nació en Bristol y se crió en Southampton. Tiene una licenciatura en Contabilidad y Economía y una maestría en Finanzas y Economía de la Universidad de Southampton. Tiene 34 años y vive en Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button