Articoli

Doodle per Claude Shannon, il padre dell’informazione

Google possiamo definirlo come quel componente simile a Facebook che riesce a far rievocare il ricordo di un compleanno, però di un personaggio famoso. Ecco che oggi viene dedicato un Doodle per Claude Shannon, definito come il “padre dell’informazione”.

Perchè è stato dedicato un Doodle per Claude Shannon? 

doodle per claude shannonCome si fa per la scuola, anche qui dedichiamo alcune note a questo autore e iniziatore della trasmissione ed elaborazione dei dati. Nato nel Michigan nel 1916, il matematico ed ingegnere si laurea presso l’università del Michigan. Continua i suoi studi ottenendo un dottorato per la brillante testi esposta riguardante l’algebra di boole.

Algebra di Boole: è la logica utilizzata tutt’ora oggi all’interno dei nostri computer. Questa teoria afferma che delle variabile, formate da un singolo bit, possono assumere solo due valori, ovvero vero o falso (conosciuti però, dalla maggior parte delle genti, come 1 e 0).

Il lavoro della tesi di Shannon è stata quella di estendere il concetto di questa teoria. Infatti, secondo lui, era possibile far eseguire una serie di lavori alle macchine che facevano utilizzo di questa sola logica. Basti pensare che la maggior parte di quello che ci circonda funziona con due semplici valori, ovvero zero ed uno. Fu così che nacque il mondo che conosciamo ora basato sul digitale.

Per celebrare il centesimo anno dalla sua nascita, Google dedica un Doodle per Claude Shannon, morto a Medford nel Massachussets nell’anno 2001. Possiamo dire che anch’egli è entrato a far parte all’interno dei Doodle di Google, dove si può annoverare tra i volti più conosciuti e famosi, insieme ad altre persone di spicco.

Semplici sono le macchine che sono riuscite ad agevolarci la vita e ad innovarla nel campo scientifico. Bisogna dire che Google ha tenuto in mente una bella data da ricordare, dove noi informatici dovremmo festeggiarla.

Connettivi Logici Principali

Connettivi Logici in Informatica

I connettivi logici, sono operatori matematici, appartenenti all’algebra di Boole, molto utilizzati in informatica. L’algebra di questi connettivi, si basa sull’utilizzo di due valori differenti: lo zero (0) e l’uno (1), rispettivamente indicanti in elettronica, presenza oppure assenza di tensione elettrica.

I Principali Connettivi Logici dell’Algebra di Boole sono 8:

  • AND
  • OR
  • NOT
  • BUFFER
  • NAND
  • NOR
  • XOR
  • XNOR

I suddetti connettivi logici, ricevono in ingresso uno oppure due valori e restituiscono uno e un solo valore, che è il risultato dell’operazione.
Per vedere i risultati di una operazione di un connettore logico booleano, è necessario compilare una tabella, detta tabella di verità, ove inseriti i casi base di due valori arbitrari, si calcola il risultato dell’operazione.
Il numero di casi base è dato dalla formula 2^n, ove n è il numero di simboli utilizzati nel sistema di numerazione (binario in questo caso, formato da zero ed uno, pertanto 2^2=4 casi base da elencare).
Di seguito sono elencati i casi base (con P e Q sono indicati due valori binari autonomi):

Connettivi Logici

Adesso passiamo alle singole tavole di verità dei connettori, nelle immagini è presente anche la rappresentazione schematica del connettivo di riferimento:

AND

Il connettivo logico AND dà come valore 1 se tutti gli operandi hanno valore 1, mentre restituisce 0 in tutti gli altri casi. Tale operazione è anche detta prodotto logico. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore AND:

Connettivi Logici

OR

Il connettivo logico OR restituisce 1 se almeno uno degli elementi è 1, mentre restituisce 0 in tutti gli altri casi. Tale operazione è anche detta somma logica. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore OR:

Connettivi Logici

NOT

Il connettivo logico NOT restituisce il valore inverso a quello in entrata. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore NOT:

Connettivi Logici

BUFFER

Il connettivo logico BUFFER è la negazione del risultato dell’operazione NOT; restituisce il valore uguale a quello in entrata. Il BUFFER non è un vero e proprio operatore, poiché in realtà non manipola l’informazione che riceve, bensì la lascia passare invariata, il BUFFER dunque è semplificabile con un collegamento privo di operatori. Di seguito la tabella rappresenta il BUFFER:

Connettivi Logici

NAND

Il connettivo logico NAND, la negazione del risultato dell’operazione AND, restituisce 0 se e solo se tutti gli elementi sono 1, mentre restituisce 1 in tutti gli altri casi. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore NAND:

Connettivi Logici

NOR

Il connettivo logico NOR, la negazione del risultato dell’operazione OR, restituisce 1 se e solo se tutti gli elementi sono 0, mentre restituisce 0 in tutti gli altri casi. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore NOR:

Connettivi Logici

XOR

Il connettivo logico XOR, detto anche EX-OR, OR esclusivo o somma modulo 2, restituisce 1 se e solo se il numero degli operandi uguali a 1 è dispari, mentre restituisce 0 in tutti gli altri casi. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore XOR:

Connettivi Logici

XNOR

Il connettivo logico XNOR, detto anche EX-NOR o EQU, è la negazione del risultato dell’operazione XOR, restituisce 1 se tutti gli elementi sono uguali a 1 oppure se tutti gli elementi sono uguali a 0. Di seguito la tabella rappresenta l’operatore XNOR:

Connettivi Logici

Di seguito la tabella riassuntiva di tutti i casi base e di tutti i connettivi logici dell’Algebra di Boole:

Connettivi Logici