Articoli

Nintendo Switch: alternativa alle classiche console

nintendo switchOrmai è da molti giorni che nel mondo del gaming console si parla solo di una cosa: Nintendo Switch. Nintendo Switch è la nuova console prodotta dalla casa nipponica. Cosa rende questa console diversa dalle altre? Sappiamo ormai tutti che Nintendo Switch è stata presentata come una console ibrida, in grado di potersi “smontare” ed essere utilizzata sia a casa sia fuori diventando portatile. Proprio questo rende la console unica, in modo da riuscire a giocarci ovunque si voglia.

Nintendo Switch sarà disponibile il 3 marzo al prezzo di 329 euro. Ci si aspetta grandi cose da questo nuova idea della Nintendo, dopo il flop della Wii U.




Caratteristiche tecniche del Nintendo Switch

Nintendo Switch verrà presentata con uno schermo da 6.2 pollici capacitivo e multi-touch a 10 punti. La grandezza totale della console sarà di 102 mm x 239 mm x 13,9 mm aggiungendo anche i Joy-Con, i pratici joystick che troviamo ai lati della console che potranno essere smontati e rimontati usando i Joy-Con Grip.

All’interno troviamo un processore Nvidia Tegra X1 che potrà gestire una risoluzione massima di 1920×1080 pixel a 60 fps. Le capacità di questo processore sono molto inferiori rispetto a quelle della Playstation 4 e Xbox One. 4 GB di RAM (2 moduli da 2 GB ciascuna). Accessoriata anche con altoparlanti stereo, una porta USB di tipo C, accelerometro, giroscopio, sensore di luminosità, Bluetooth 4.1 e connessione WiFi. Batteria da 4210mAH con durata massima di 6 ore (tranne con il gioco Zelda: Breath of the Wild con cui potrà raggiungere dalle 3 alle 5 ore massime di gioco consecutive, in  base alle impostazioni configurate).

La console tuttavia non sembra essere stata rilasciata nel momento giusto, poichè mancano alcuni “pezzi”: un browser web, applicazioni di terze parti ed ancora non è stato reso disponibile la modalità online per i giochi. Probabilmente questa mossa di lanciare prematuramente la console servirà alla casa produttrice di vedere cosa ne pensano gli utenti, e poi infine, lanciare la versione definitiva del Nintendo Switch. Lascio a voi utenti Nintendo i commenti finali!

Discussioni sull’impatto Pokémon GO – Tebigeek Risponde

Quando la realtà non basta più, entra in gioco il tormentone Pokémon GO. Aumentando la realtà grazie all’utilizzo del GPS, la NintendoGame FreakThe Pokémon Company hanno sviluppato il videogioco free-to-play del momento.

Pokémon GO per le strade:

Per i nostalgici di questo cartone, Nintendo e Niantic hanno scelto di sviluppare una app che facesse entrare nell’ottica ogni giocatore semplicemente con l’utilizzo di uno smartphone.

Come ottenerlo:

Per avventurarsi in questo mondo, bisogna scaricare l’app sugli store Android iOS e registrarsi utilizzando l’account Google. Nella prima settimana di lancio, è stata l’app più scaricata su Apple Store.

Google Maps:

Questo perché è un sistema basato su Google Maps. In effetti nel 2014 ci fu un pesce d’aprile chiamato Pokémon Challenge che integrava la ricerca delle creature all’interno di Google Maps.

Pokémon GoCosa accade alla massa?

Erroneamente ritratto come strumento “malvagio” che generi mostri dal sonno della società, non è neppur lontanamente questo lo scopo del gioco.

Uscire a catturare!

Non sono pochi i casi di adolescenti con poca voglia di uscire all’aria aperta che grazie a Pokémon GO adesso girino per catturare le creature.
Le loro condizioni di salute sarebbero vertiginosamente migliorate.

Pokémon Go come terapia?

Questo non implica che possa realmente essere una terapia per particolari disturbi, ma sicuramente è un buon modo per non restare chiusi a casa!

Le vittime della strada:Pokémon go alla guida

Non possono mancare episodi di irresponsabilità da parte di molti players (o allenatori) che per distrazioni causati dallo smartphone siano state vittime di incidenti. Questo problema non penso sia da associare al gioco.

I luoghi inappropriati:AUSCHWITZ

Tuttavia molto spesso si deve andare in posti strani per cacciare i Pokémon, spesso ironizzati.
Però, forse per errore degli sviluppatori, si ci trova in posti dove sarebbe opportuno spegnere il dispositivo o per lo meno non giocare.

malintenzionato

I malintenzionati:

Come in tutto, girare da soli in luoghi poco raccomandabili, specialmente di notte, non è un’ottima idea. Sarebbe più opportuno girare assieme ad un gruppo di conoscenti anziché tentare da soli di entrare in altri gruppi.

Cosa accade al mercato?Pokémon Go

Pokémon GO è stata messa sul mercato da colossi mondiali che potrebbero manovrare l’intero sistema senza farcene accorgere.
Il rendimento ipotetico è di circa 4 milioni di dollari al giorno.

La Terribile verità!

Ed ecco il punto che tutti aspettavano. La terribile verità è che molte persone, come detto prima, entrino in uno pseudo coma vegetativo che aiuterebbe il sistema a rendere operativo una sorta di nuovo ordine mondiale.

Cosa ne pensa Tebigeek?

Noi di Tebigeek non siamo le persone adatte nel definire chi, come e perché stia creando miliardi di automi, ma di certo si può dire che nonostante tutto Pokémon GO non sia uno strumento di controllo mentale.

Come vengono trattati i nostri dati?

hackerBasti pensare quanti consensi sulla violazione della nostra Privacy accettiamo ogni giorno. Discutere sulla condivisione della nostra posizione che già facciamo da tempo su altre app? La mia la trovate nell’Author Box di Tebigeek, non devo neanche scaricare Pokémon GO!

Conclusione!

Tralasciando riflessioni personali e concludendo l’articolo, è sbagliato definire “tecnologia” un semplice gioco. La tecnologia non sta rovinando il mondo.