Articoli

miglior SSD 2019

Miglior SSD 2019 | Lista

Arriva la classifica miglior SSD 2019 selezionando, in base a vari criteri spiegati sotto, con estrema precisione ogni SSD per garantire il miglior rapporto qualità-prezzo firmato Tebigeek Forum.
Lo Store a cui faremo riferimento sarà Amazon.

“In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei”

Amazon Prime Gratis

Come abbiamo già accennato spesso e come è ormai risaputo, Amazon mette a disposizione la prova gratuita di Amazon Prime per 30 giorni.

Opzione attualmente quasi indispensabile per proseguire in acquisti di articoli di uso quotidiano, per beneficiare di spedizioni rapide e gratuite ed accedere a particolari offerte.

amazon-primeMiglior SSD 2019 | Febbraio

Piuttosto che tracciare la variazione di prezzo, abbiamo confrontato le varie modalità di garanzia di ogni prodotto, le prestazioni garantite minime e la loro stabilità in varie situazioni estreme dei miglior ssd 2019. Per questioni legate alla versatilità, presenteremo solo SSD SATA.

Un po’ di chiarezza sugli SSD

Le tecnologie a Stato Solido sono il futuro degli Hard Disk. Su questo non ci sono dubbi da fin troppi anni. Ma quali sono i Pro e i Contro degli SSD?

Pro:

Contro:

  • Le prestazioni decadono col tempo.
  • Essendo memoria FLASH, diventa inutilizzabile dopo un certo numero di scritture.

Ovviamente un articolo di promozione degli SSD non avrebbe senza con questi tipi di problemi. Ci sono delle tecniche per prolungarne la vita oltre alla garanzia del produttore che va da un minimo di 3 anni ad un massimo di 10.

Oltre a non dover fare deframmentazioni, evitare la paginazione (file di paging) e rimuovere l’ibernazione, in dotazione vengono forniti software che sono in grado di segnalare la teorica vita rimanente del dispositivo in base all’utilizzo che ne si sta facendo.

Fascia 64-128 GB

Utile acquistare un SSD con questa capacità per installarci sistema operativo e programmi fondamentali. Indubbiamente necessaria l’aggiunta di un HDD di capienza aggiuntiva.

KingDian 60 GB

Inizialmente si può essere scettici leggendo la marca e guardando il misero prezzo.

Testato e molto efficiente. Consigliato per vecchi pc, non vi aspettate prestazioni pari ai competitor. La sua pecca sta nella scrittura sequenziale che non risulta allineata alla lettura, quindi ottimo per l’uso quotidiano ma non per operazioni che richiedono estrema rapidità.

Kingston A400

Differentemente dal precedente, oltre alla capacità ed al prezzo leggermente superiore, questo SSD garantisce prestazioni in scrittura quasi allineate alla scrittura. Decisamente un prodotto di marca anche più nota. Ma se volete spendere il minimo per provare questa tecnologia allora bisogna acquistare il KingDian.

WD WDS120G2G0A

In versione aggiornata al 2018, la serie WD Green presenta tecnologie molto interessanti che rendono questo prodotto uno dei miglior ssd 2019.

Fascia 256-512 GB

In questa fascia è necessario osservare anche la garanzia del prodotto, quindi vengono selezionati solo prodotti che garantiranno la conservazione dei vostri dati e prestazioni massime.

Drevo X1 Pro

La Drevo talvolta regala anche un Baseball Cap se postate un’immagine su social taggando la pagina. Costa poco, fa quello che deve fare. Ovviamente le prestazioni non sono le stesse garantite dei successivi SSD, ma comunque ottime.

Samsung MZ-7KE256BW

La serie 850 PRO pur essendo più datata e più costosa della 860 PRO, è stata ed è la più utilizzata nelle più rispettabili build. Le tecnologie presentate dalle due versioni sono diverse. Ma la cosa sensazionale è la garanzia di 10 anni (guarda anche i tbw, ovvero Terabytes written).

Crucial MX500

La Crucial mette spesso in offerta gli SSD, soprattutto in occasione di Black Friday e via discorrendo. Cosa rende consigliabile un SSD da 500 GB a meno di 70 euro? Sicuramente il prezzo bassissimo e l’azienda nota.

Samsung MZ-7KE512BW

Ancora un altro 850 PRO, il motivo è identico a quello sopra. Nella configurazione 512 GB mantiene ancora un prezzo accettabile per un prodotto con garanzia 10 anni e prestazioni top. Probabilmente il miglior ssd 2019 per rapporto qualità/prezzo e capienza.

Fascia 1-2 TB

Il criterio adottato in questa fascia è per prezzo minore piuttosto che per prestazioni. SSD di questa capienza con prestazioni top costano davvero troppo.

Ne è consigliato l’acquisto solo in caso non si vogliano effettuare modifiche (es. aggiunta hdd di supporto).

Samsung MZ-76E1T0B

Adesso viene presentato l’860 EVO le cui prestazioni possono variare in base all’hardware e alla configurazione del sistema. Per cui si presenta ad un prezzo veramente basso e risulta uno dei più acquistati ed apprezzati ssd nel 2019.

Samsung MZ-76P1T0B/EU

Perché l’860 PRO e non l’850 PRO? Perché l’850 PRO costa praticamente il doppio e non conviene spenderci così tanti soldi per un SSD SATA. Piuttosto cambiare computer ed adottare tecnologie più avanzate (quali mSATA o M.2).

Crucial MX500 CT2000MX500SSD1(Z)

Crucial si contraddistingue anche sui 2 TB. Il discorso è analogo a quanto detto prima.

Samsung MZ-76E2T0B

Per concludere la lista, l’ultimo dei miglior ssd 2019 da 2 TB risulta essere un Samsung 860 EVO ottimo sia per portatili che per fissi e con prezzo non superiore a 310 euro.

In conclusione

Questa volta la lista presenta molti più prodotti rispetto le precedenti come ad esempio gli altri della rubrica: “Miglior Notebook 2019” e “Top Smartphone 2018“.

Per maggiori informazioni, la politica adottata sulla selezione delle marche è pressoché uguale per tipologie di porte differenti (mSATA e M.2), contattateci ugualmente sul nostro Forum o scrivendo un commento qui sotto.

sharekfile data management

Data Management: la rivoluzione di SharekFile

Riuscire a colmare tutti quei limiti che hanno i cloud tradizionali, come piattaforma modulare, SharekFile rappresenta la rivoluzione del data management.

Nasce dall’idea di Denis Genitoni, un appassionato di informatica fin da bambino che, grazie all’apertura della sua prima attività di consulenza informatica Tech Developer, con lo scopo di offrire alle aziende tutta una serie di servizi per aiutarle a digitalizzarsi, ha avviato la sua primissima startup.

Che cos’è SharekFile

I Leader di data management non consentono operazioni quali, per esempio, poter caricare i propri file tramite un canale ftp. Oppure non consentono di poter testare un proprio sito internet o un proprio progetto, sfruttando la potenza computazionale del server che regge la struttura del cloud prima di pubblicare il progetto che si ha in mente.

Ad esempio, ti servirebbe una funzione che permetta di modificare professionalmente le immagini direttamente online, ma il cloud non ti fornisce questa funzione? Bene, sfruttando la base della piattaforma SharekFile, puoi andare a sviluppare la tua nuova applicazione e poi poterla integrare all’interno del software.

Poter vedere internamente il sistema di data management e quindi usarlo come base di sviluppo, a cui poter agganciare i propri progetti e portarli avanti sfruttando il cloud come piattaforma modulare, completamente Open Source e alla portata di tutti.

La complessità del data management

SharekFile, durante il suo sviluppo in continua evoluzione, ha portato alla luce un problema dietro l’altro. È stato davvero complesso concepire un algoritmo in grado di gestire ogni file caricato, gestire ogni dispositivo da cui si accede e si utilizza la piattaforma, gestire ogni latenza di connessione.

Ci sono stati dei momenti, soprattutto quando si palesavano problemi o bug apparentemente insormontabili, in cui la tentazione di prendere e buttare via tutto il lavoro è stata davvero alta. Molte persone, vedendo i grandi problemi che aveva l’algoritmo soprattutto nelle fasi iniziali, ha abbandonato ogni speranza. Ma ehi, oggi sono qui a presentarvi SharekFile al suo terzo rilascio stabile!
– Denis Genitoni, 01/12/2018.

L’interfaccia

SharekFile vanta di una grafica molto professionale che non deve invidiare l’interfaccia di un progetto realizzato da aziende più grandi di data management.
Di seguito, alcuni screenshots che mostrano il suo stile accattivante.

Area Utenti

sharekfile

File Manager

sharekfile

L’interfaccia è modificabile. Si possono cambiare i colori dei menu, i colori dei pulsanti e il colore principale del tema. Sono disponibili anche dei temi completi creati e già pronti da essere applicati.

L’applicazione di questi temi è possibile da ogni interfaccia di SharekFile.

sharekfile

Servizi hosting

SharekFile è in grado di gestire un vero e proprio servizio hosting, permettendo agli utenti di vedere quanto spazio residuo hanno a disposizione, di poter richiedere un nuovo database, un nuovo account sftp (se disponibile nel piano tariffario che pagano) e tante altre funzionalità.

Da specificare che il servizio hosting si acquista separatamente dal piano base di SharekFile. Infatti abilitando un pacchetto hosting, si potrà avere sia lo spazio per conservare e gestire i propri dati, che lo spazio per mandare avanti il proprio sito o progetto digitale, richiedendo eventualmente piani creati su misura con assistenza professionale atta a migliorare il tuo prodotto.

Infrastruttura

SharekFile e tutti i servizi ad esso collegati si appoggiano su server Linux, per la precisione server Debian Jessie.

Tutti i server partono da 9GB di RAM e da CPU Xeon 6(+12) core. SharekFile è hostato su un server avente SSD con interfaccia SATA III.

Volendo i dati, con gli ultimi aggiornamenti dell’infrastruttura, possono essere memorizzati su SSD NvME. Ovviamente ciò comporterebbe un costo in più, ma ci può stare, viste le altre prestazioni che queste caratteristiche hardware portano con sé.

In conclusione

Detto tutto questo non ti rimane altro che provare SharekFile. È disponibile la registrazione gratuita con 20GB di spazio disponibile. Questo piano non ti permetterà di fruire delle funzioni chiave del progetto come l’accesso ftp o la possibilità di sviluppare i tuoi progetti, ma è sufficiente per provare il progetto senza alcun impegno.

Inoltre se un progetto viene sviluppato molto bene, puoi anche inviarlo all’amministrazione, che dopo un’attenta valutazione, potrà pensare di acquistare tale progetto e integrarlo in modo nativo all’interno del cloud stesso.

Noi di Tebigeek siamo pronti alla rivoluzione e voi?

Link: https://sharekfile.com

Recensione Samsung SSD 840 EVO 250 GB

Gli imbattutti SSD!

Tebigeek vi propone il fantastico Samsung SSD 840 EVO 250 GB ! Rapporto qualità-prezzo impeccabile!

Parto subito scrivendo alcuni dettagli di questo SSD che serviranno, dopo aver visionato il video, a capire bene poiché mi son trovato molto bene:

Samsung SSD 840 EVO DETTAGLI SAMSUNG SSD 840 EVO:

  • Capacità: 250 GB
  • Collegamento: SATA 6 Gb/s (540 MB/s in lettura e 520 MB/s in scrittura)
  • Peso: 54 g
  • Consumo energetico massimo: 3,13W
    Per maggiori informazioni esterne al video è consigliato seguire la pagina ufficiale Samsung

Chiaramente è consigliata una lettura attenta dei vantaggi di questo prodotto rispetto ad altri, ma nel video che vi propongo vi mostrerò le parti “pratiche” della situazione.

C’è da dire che nel video è presente anche una sorta di tutorial che illustra “involontariamente” come smontare e rimontare (con cacciaviti che fanno schifo e che non riescono ad avvitare neanche una vite in perfette condizioni) questo componente su un Lenovo Z50-70.

Un mio parere dopo aver messo a confronto altri SSD?

Ancora oggi mi trovo benissimo con l’840 EVO che, montato su un notebook discreto, mi ha dato unicamente immense soddisfazioni senza neanche un problema o perdite di tempo. Ho provato diversi modelli , anche di altre marche, ma sinceramente la differenza sostanziale la si nota solo spendendo realmente molto di più. Tecnicamente il problema del mio Lenovo era la scarsa durata della batteria, che oggi è abbastanza aumentata grazie a questo bellissimo e silenzioso prodotto Samsung.

Presto adotterò la soluzione del “Secondo HDD” al posto dell’unità ottica.
In caso farò una recensione come questa con un buon tutorial su come

Caso mai aveste problemi durante il setup di questa memoria, vi invito caldamente a scriverci sul Forum.

È il mio primo montaggio per Tebigeek quindi siate clementi ahahhaha!!!

DA OGGI IN POI SARÀ IL COMPUTER AD ASPETTARE TE: NON IL CONTRARIO.

SAMSUNG.COM