Divertimento

Taylor Swift sarà l’headliner dell’Halftime Show del Super Bowl 2023? Perché i fan la pensano così

Taylor Swift. George Pimentel/Shutterstock

Sei pronto per questo? I fan pensano che Taylor Swift possa essere la prossima pop star a essere il protagonista dello spettacolo del primo tempo del Super Bowl, postulando teorie a sostegno delle loro affermazioni.

Leggi l’articolo

La speculazione che il cantante di “Black Space”, 32 anni, potesse finalmente esibirsi al più grande evento di calcio è iniziata quando è stato annunciato che Apple Music sarebbe stato lo sponsor principale del concerto della NFL, un ruolo che appartiene a Pepsi dal 2013, lo stesso anno in cui Swift ha lanciato la sua partnership con Coca-Cola.

Mentre Swift ha criticato la piattaforma di streaming nel 2015 per il fatto che non stava pagando i diritti d’autore agli artisti, Apple ha rapidamente cambiato la sua politica in mezzo al contraccolpo e ha firmato un accordo con l’artista “Shake It Off” come piattaforma di streaming esclusiva per la sua musica fino al 2017 .

Le voci hanno continuato a girare secondo cui il cantautore potrebbe essere il protagonista dello spettacolo quando la NFL e la Apple hanno annunciato la loro partnership alle 12:00 ET. I fan hanno immediatamente ipotizzato che la rivelazione fosse collegata al decimo album in studio del nativo della Pennsylvania, intitolato Midnights.

“Questo è al 100% un suggerimento per lo spettacolo dell’intervallo del Taylor Swift Superbowl”, ha scritto un utente di Twitter venerdì 23 settembre. “Pubblicato a mezzanotte. Nel carattere Midnights. CI VEDIAMO A FEBBRAIO. #TaylorSwift #tsmidnights.”

Altri hanno rapidamente invaso la sezione dei commenti a sostegno dell’idea. “VOGLIAMO CHE TAYLOR SWIFT SI EFFETTUA, ASSICURIAMO CHE ACCADA”, ha detto una persona, mentre un’altra ha risposto: “Abbiamo implorato @taylorswift13 per anni e anche questo otterrebbe così tante visualizzazioni”.

Midnights, che uscirà il 21 ottobre, sarà probabilmente seguito da un tour importante, riferisce Variety. La cantante di “Gold Rush” doveva fare un tour mondiale nel 2019 legato al suo nono album, Lover, ma è stata costretta ad annullare i suoi piani a causa della pandemia di coronavirus.

Dal 2020, Swift ha pubblicato altri due nuovi corpi di lavoro – Folklore ed Evermore – e ha ripubblicato Fearless (Taylor’s Version) e Red (Taylor’s Version) per riottenere i diritti sulle sue canzoni dopo che la Big Machine Records ha venduto i suoi master a Scooter Braun nel giugno 2019. Ciò significa un totale di sei album di materiale che Swift deve ancora suonare dal vivo in tour.

Leggi l’articolo

Tuttavia, nonostante Variety abbia riferito che più fonti hanno affermato che Swift salirà sul palco a febbraio, TMZ ha riferito all’inizio di venerdì che le voci non sono vere. Swift deve ancora chiarire i rapporti.

Taylor Swift. Evan Agostini/Invision/AP/Shutterstock

Alla fine del mese scorso, la cantautrice ha annunciato il suo nuovo record sorprendendo i fan agli MTV Video Music Awards 2022. Dopo aver portato a casa un Moonperson per il Video of the Year, la cantante di “Ivy” ha deciso di restituire ai suoi fan in grande stile.

“Avevo deciso che se fossi stato così generoso e ci dessi questo, ho pensato che sarebbe stato un momento divertente per dirti che il mio nuovo album uscirà il 21 ottobre”, ha detto Swift alla folla esultante. “Ti dirò di più a mezzanotte.”

Quando l’orologio ha raggiunto le 12, il vincitore del Grammy ha rivelato il nuovo progetto. “Midnights, le storie di 13 notti insonni sparse per tutta la mia vita, usciranno il 21 ottobre. Incontrami a mezzanotte”, scrisse all’epoca tramite Instagram.

Leggi l’articolo

In una seconda foto, Swift ha aggiunto: “Viviamo nella paura, nel tumulto e nelle lacrime. Fissiamo i muri e beviamo finché non rispondono. Giriamo nelle nostre gabbie fatte da noi stessi e preghiamo di non fare – proprio in questo momento – un errore fatale che cambierà la vita. Questa è una raccolta di musica scritta nel cuore della notte, un viaggio attraverso terrori e sogni d’oro. I piani su cui camminiamo e i demoni che affrontiamo. Per tutti noi che ci siamo girati e girati e abbiamo deciso di tenere le lanterne accese e andare alla ricerca, sperando che forse, quando l’orologio suonerà le dodici… ci incontreremo.

Sebbene l’artista Red sia ancora salita sul palco dell’evento principale del Super Bowl, si è esibita per lo spettacolo pre-Super Bowl di AT&T DIRECTV la notte prima del grande gioco nel febbraio 2016, segnando il suo primo grande annuncio musicale dalla fine del suo tour mondiale del 1989 sei mesi prima.

Oliver Barker

È nato a Bristol e cresciuto a Southampton. Ha una laurea in Contabilità ed Economia e un Master in Finanza ed Economia presso l'Università di Southampton. Ha 34 anni e vive a Midanbury, Southampton.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button