Telegram Games nuovi introdotti nelle chat

L’ormai famosissima app di messaggistica istantanea ha da poco introdotto gli attesissimi Telegram Games per divertirsi in chat, con amici o semplicemente soli.

Non è novità assoluta l’introduzione di giochi in conversazione, ma questi pur essendo molto semplici son molto divertenti.

Gli sviluppatori non hanno ancora introdotto una scorciatoia o pulsante semplificato, ma grazie a due diversi bot l’interfaccia è molto familiare e possiamo utilizzare tranquillamente i nostri Telegram Games.

Conoscete il Telegram Bot Store?

C’è da aggiungere che è possibile comunque consultare il Telegram Bot Store , nella sezione games, potendo così aggiungere giochi a vostro piacimento.

@G@gameeamee:

Per giocare senza creare disturbo ai nostri contatti, basterà aprire Telegram e nella ricerca interna digitare @Gamee. A questo punto potremo interagire con il bot scegliendo di giocare soli o invitare amici.

Giochi @Gamee:

I giochi più popolari sono Space Orbit, Karate Kido, Spiky Fish, Football Star e Skipper. Chiaramente ne sono disponibili anche molti altri. E’ possibile anche applicare un filtro per categoria in modo da selezionare giochi adatti ai nostri gusti.

@gamebot 

Questa modalità è differente dalla prima in quanto bisognerà aprire una chat con un vostro contatto o un gruppo e digitare @gamebot. Da li comparirà immediatamente un menu’ a tendina contenente i 3 Telegram Games.

Math Battle: 

Un test a tempo di operazioni matematiche molto semplici ma disposte in modo da far confondere a causa del tempo che scorre.

Corsair:

Un galeone che tenta di schivare i colpi di un cannone muovendosi lungo il perimetro di una circonferenza, potendo solo invertire i sensi di marcia con l’obbiettivo di raccogliere le monete sul tragitto.

LumberJack:

Un boscaiolo addetto a tagliar un albero con la difficoltà di non farsi colpire dai rami posizionati sui lati.
Al fine delle veloci partite, il risultato si condividerà in chat con l’avversario.

Quanto pesano i Telegram Games?

La novità sarebbe anche il caricamento on-demand dei giochi scritti in html5 in modo da non influire con il peso dell’app e le prestazioni.

 

Facebook Comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *